06 mag 2009

Gnocchi di Spinaci e Pangrattato

Ho scoperto che fare gli gnocchi mi rilassa, molto più che manipolare i biscotti o il pane (anche perché a quest'ultimo ci pensa la mdp, quindi, a meno di non voler considerare rilassante fissare l'oblò...): adoro mixare gli ingredienti, verificarne la consistenza, formare i rotolini, tagliarli e, soprattutto, rigare ogni bocconcino con la forchetta, cosa possibile solo se il composto è abbastanza sodo.
Penso che questa devianza rispetto alla norma, che usa come antistress la frolla e la pasta madre, dipenda dalla mia preferenza spiccata per le pietanze salate: dopo un lunghissimo periodo in cui mi sarei nutrita esclusivamente di melassa, adesso, ormai da diversi anni, la lancetta dei miei favori indica stabilmente il "salato/piccante", con occasionali virate verso l'amaro, ma di questo parleremo un altro giorno.
Gli gnocchi di spinaci vengono normalmente realizzati con la ricotta: questa è una versione un po' più spartana, ma che mi ha regalato maggiore soddisfazione di quella classica, in quanto quelli che in Toscana chiamiamo gnudi vanno formati al cucchiaio, sul momento, direttamente sulla pentola piena di acqua bollente, con conseguenti, pericolosi picchi di stress.
Al contrario, questi si confezionano a partire da un impasto abbastanza robusto e facilmente lavorabile, quindi è agevole prepararli in anticipo, senza nemmeno il bisogno di infarinare il vassoio dove li si disporrà in attesa della cottura.
Ne risultano degli gnocchi decisamente leggeri, anche se il loro sapore delicato richiede un condimento piuttosto ricco, che ne esalta la nota erbacea.
Ingredienti:
  • 250 gr di spinaci
  • 125 gr di pangrattato
  • 1 grattugiata di parmigiano + quello per condire
  • 1 uovo
  • sale
  • noce moscata
  • burro q.b.

Procedimento:

Si ripassano gli spinaci nel burro, si aggiunge un mezzo bicchiere d'acqua e si fanno cuocere per 10 minuti circa.

Si tritano con il pangrattato, l'uovo, il formaggio, si profuma il composto con una grattugiata di noce moscata, si aggiusta di sale e si continua a frullare, fino ad ottenere un composto compatto.

Volendo, si può aggiungere anche una manciata di maggiorana, un aroma balsamico che ho scoperto da poco e che regala a tutti i piatti a base di erbette una marcia in più.

Si prelevano delle piccole porzioni di impasto, si formano dei piccoli cilindri e si tagliano a tocchetti di circa 5 cm, sui quali, alla fine, si preme con i rebbi di una forchetta, credo a scopo unicamente estetico.

Gli gnocchi vanno lessati in acqua bollente salata, calcolando 15 minuti di cottura dal momento in cui riaffiorano, e conditi con burro fuso e parmigiano.

32 commenti:

Kitty's Kitchen ha detto...

Come va tesoro? Un pochino meglio? Mi piace la ricetta di questi gnocchi... Si potrebbero fare davvero in ogni occasione e poi finalmente questi gnocchi restano un minimo consistenti e non bisgna lanciarli in pentola direttamente dal piatto! :)))
Leggeri e bellissimi a vedersi!

Romy ha detto...

Abbiamo postato quasi in contemporanea! Buoni, Ondina.....mi immagino cosa siano conditi con burro e salvia, o, meglio ancora, con burro e menta....con una nevicata di parmigiano....hmmmm! Che bontà! Niente da invidiare alla versione classica ed ugualmente gnuda con la ricotta....baci baci! :-D

dolci a ...gogo!!! ha detto...

buonissimi ondina questi gnocchi ma li avevo gia visti....si sono gia postati da quello str...nzo nel blog dei nostri plagi...sono cosi arrabiata !!!mi ha copiato un intero blog compreso le foto del matrimonio di mio fratello!!!!cmq questi gnocchi mi hanno fatto venire una fame:-)baci imma

Elga ha detto...

Io i gnocchi li mangerei tutto l'anno, non solo il giovedi e di inverno! bellissimi questi antistress:)

Micaela ha detto...

anch'io mi diverto a fare gli gnocchi, anzi, adesso che ci penso è un bel pò che non li faccio!!! non li ho mai provati così, copio le tue dosi! un bacione.

Lisa ha detto...

onde ti confesso un segreto......non ho mai fatto gli gnocchi :-( devo provare!!!! ottima idea!

Giò ha detto...

Più gnocchi per tutti! questa versione del gnocco allo spinacio mi mancava, in effetti li faccio sempre con la ricotta!

Saretta ha detto...

Io amo da sempre gli gnocchi!!!
E questi li riprodurrò volentierissimo!
Bacione

stefi ha detto...

Carina questa versione di gnocchi!!!!!
Se mi permetti la copio!!!
Ciao Onde a presto!!!!!

Onde99 ha detto...

@ Kitty: già potendoli preparare in anticipo risultano assolutamente defatiganti
@ Romy: è vero, alla menta non avevo pensato!!!!
@ Imma: trovo che sia scandaloso, meno male che l'hanno messo off line!
@ Elga: ma certo che gli gnocchi si possono mangiare tutto l'anno, perché no?
@ Micaela: anch'io non li facevo da un po', ma adesso mi sono venute talmente tante idee che penso li preparerò più spesso!
@ Lisa: un'ottima occasione per cominciare, no?
@ Gio: infatti con la ricotta sono i più diffusi, ma questi non sono da meno!
@ Saretta: provali e fammi sapere!
@ Stefi: copia pure, ne sarei onorata

salsadisapa ha detto...

ecco, una ricetta così mi serviva proprio, perché in effetti anch'io perdo facilmente la pazienza con gli gnudi! :D grande!

sly ha detto...

ciao Onde!ma come manco solo per poco e già tu metti ste' ricettine fantasticose???a me i gnocchi piacciono ma a casa mia non li mangia nessuno uffa,e pensare che a me ricordano quando ero piccolina e li facevo con la mamma, a proposito credo, credo, che le fossette con la forchetta servano per far assorbire meglio il condimento, cioe' per farlo attaccare allo gnocco!comunque se tu ti rilassi vieni una settimana a rilassarti da me a fare gli gnocchi ed io mi rilasso a mangiarli, cosi' ci rilassiamo insieme ha!

Onde99 ha detto...

@ Salsadisapa: verissimo, gli gnudi sono stressanti!
@ Sly: ma questa benedetta settimana di detox la vuoi passare in beauty farm, alle Maldive o a casa mia a mangiare gnocchi????

Mirtilla ha detto...

c he delizia onde!!!
immaggino anche io quanto siano buoni conditi semplicemente con burro e salvia..

Fra ha detto...

Di questi gnocchi mi fa impazzire il colore! e poi ci si può davvero sbizzarrire con il condimento (dalla fonduta di formaggi a qualcosa di più speziato e vagamente orientale)
Spero che l'umore vada un po' meglio
Un bacione
fra

Onde99 ha detto...

@ Mirtilla: io la salvia non l'ho messa per dare spazio alla maggiorana, ma, sì, direi che ci sta bene!
@ Fra: sì, in effetti non avevo pensato a condire questi gnocchi con una fonduta di formaggi, ero rimasta sul classico. L'umore va come sempre, non sono una persona radiosa, io...

Lo ha detto...

Ondina bella...mi ispira molto questa variante di gnocco...spartana ma saporita...penso anche di poter eliminar allegramente il parmigiano...che dici? un baciotto

Piccipotta ha detto...

buoni gli gnocchi.. mi fanno tornare bambina, io oggi ho fatto quelli di semolino...
una domanda.. mi dii che programma usi pr modificare le foto, aggiungere le scritte, lo sfondo...

bacine e grazie

Elga ha detto...

Ti ho risposto el post dei peperoni ripieni, comunque tranquilla, e grazie per aver partecipato, un bacio:)

FairySkull ha detto...

ciao e grazie per le tue parole ! fantastici gli gnocchetti !!! baci Lisa

lenny ha detto...

Mi incuriosisce questo tipo di gnocchi antistress e "robusti" con il pangrattato ;-)
Terrò presente la ricetta dei muffin all'arancia con il cuore cioccolatoso per eventuali dopocena ...
Ciao

Luciana ha detto...

Io adoro gli gnocchi, questi mi piacciono tantissimo perchè sembrano molto gustosi e diversi dai soliti, bravissima come sempre!
Ciao e buona serata :-)

Dada ha detto...

Molto gustosi... E' vero che rispetto a quelli alla ricotta sembrano più 'lavorabili'.

manu e silvia ha detto...

Ciao! siamo felici che ti abbia trovato qualcosa che ti faccia star bene...visto il periodo un pò difficile...allora..gnocchi per tutti!
questi con gli spinaci devono essere buonissimi! sicuramente molto belli!!
un bacione

Camomilla ha detto...

Anch'io ho una vera passione per gli gnocchi, mi piace molto impastarli e dargli forma, ma ovviamente anche mangiarli. Verdi non li ho ancora provati, ma sono in lista tra le cose da fare insieme a quelli di zucca... terrò presente la tua ricetta!
Un bacione

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti: siccome ho poco tempo, mi limito a rispondere a chi mi ha posto delle domande dirette, perdonatemi, ma oggi sono un po' di corsa.
@ Lo: beh, sì, il sapore ne perde parecchio, ma credo che sia fattibile
@ Piccipotta: per gli sfondi utilizzo dei cartoncini Bristol colorati, mentre per la correzione uso http://www.picnik.com/, un programma di fotoritocco abbastanza semplice e immediato

Juls ha detto...

La GNOCCOterapia?? dici che funziona?
d'inverno io uso la risotto terapia perché mi diverto a mantecare, ma non ho mai pensato alla GNOCCOterapia.. interessante!
baci

Nicole ha detto...

boni gli gnocchi!! mi piacciono anche gli gnudi ma in effetti sono complessi da fare! usare come base gli spinaci mi fa venire in mente gli spatzle e mi ingolosisce parecchio!! e poi il colore è bellissimo e molto allegro, anche quello tira su!Baci!

Piccipotta ha detto...

grazie grazie grazie!!

bacione

Castagna e Albicocca ha detto...

Un antistress????MMMMhhh allora dovrei farli + spesso! ;-)
Gli gnocchi mi piacciono un sacco: di patate, di ricotta, con gli spinaci, di zucca...insomma sono sempre accontentata!
Baci
Castagna

Cucina&Cantina ha detto...

stavo giusto cercando questa ricetta..bellissima...

Mariù ha detto...

Gnocchi, gnocchi, gnocchi... io li amo!
Ho finito la mia scorta abituale di gnocchi di patate in freezer e oggi mi sono beccata su un altro blog quelli di ricotta e qua questi!!
Non avrò problemi nei prossimi giorni...
Belli proprio.
Baci, buon weekend!
m.