28 mag 2009

Potage Tiepido di Spinaci con Latte di Cocco e Spezie

Ho specificato fin dal titolo che questo piatto è buono se mangiato tiepido, così da non apparire troppo anacronistica: del resto, questa vellutata l'avevo in cantiere da un po', avevo acquistato tutti gli ingredienti (tutti... insomma, il latte di cocco e gli spinaci, gli altri li tengo normalmente in casa) e poi è venuto il caldo.
Ieri mattina mi sono detta: caldo o no, io questa zuppa la voglio fare, vorrà dire che la faremo raffreddare prima di attaccarla! E ho scongelato gli spinaci
Poi ieri sera c'è stato il miracolo: un vento furibondo, il cielo cupo che minacciava pioggia (che, ahimé, non c'è stata, ma quanto sarà bella la pioggia?), sensibile abbassamento delle temperature (ora la pianto con il bollettino delle previsioni, che tanto ex post non servono a niente), quindi, quale momento migliore per una minestra?
Capisco che, vedendo le foto, vi chiederete: ma perché questa ci teneva tanto a fare il passato di spinaci con il parmigiano grattugiato sopra?
Perché questo non è un passato di spinaci normale, sono spinaci cotti nel latte di cocco, speziato con cumino, zenzero e curcuma e quelle scagliette che vedete in superficie non sono di parmigiano, ma di coco rapé.
Se ancora non vi ho convinto, sappiate che la prima porzione di minestra l'abbiamo mangiata calda (non a bollore), la seconda tiepida e la terza fredda e le ho amate tutte e tre allo stesso modo.
Ingredienti:
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1 cucchiaino di sesamo nero
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • 1 peperoncino
  • 500 gr di spinaci
  • 550 ml di brodo vegetale
  • 400 ml di latte di cocco
  • sale
  • pepe
  • olio evo
  • coco rapé per guarnire

Procedimento

Fate appassire la cipolla con l'olio, il peperoncino e le spezie e quando si sarà ammorbidita, aggiungete il latte di cocco, il brodo e gli spinaci. Fate bollire per 10 minuti, quindi frullate 2/3 della zuppa con il minipimmer e rimettetela nella pentola.

Riscaldatela, se la volete mangiare calda, altrimenti lasciatela intiepidire e servitela cosparsa di coco rapé



Ricetta ispirata e liberamente interpretata a partire da:
"500 Zuppe", Susannah Blake, Ed. Il Castello

20 commenti:

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ci starebbe bene con il tempo di questi giorni in effetti qui c'è un diluvio! Non ho mai pensato di mettere il "cocco" in mezzo agli spianci... Penso che il gusto di questa vellutata alla fine sia davvero molto delicato!
Da provare!

Onde99 ha detto...

@ Kitty: insomma, è piena di spezie, quindi non ha un gusto poi così ingenuo...

Piccipotta ha detto...

ma tutte queste cose bellissime e particolari dove le trovi???
ma il tuo compagno mangia tutte queste cose? penso che al mio ragazzo non riuscirei a fargliele mangiare... uffa!!! come potrei fare???

bacione

e brava come sempre

Fra ha detto...

Le temperature si sono finalmente abbassate e ieri sera a bologna è venuto uno scatafascio d'acqua...quindi ben venga questa delizioso zuppa, resa estremamente originale e intrigante dall'aggiunta del cocco
Un bacione
fra

Onde99 ha detto...

@ Piccipotta: allora, quando ci siamo messi insieme il mio ragazzo mangiava solo la pasta col sugo di mammà e il prosciutto crudo. Ah, e le torte con panna montata e fragole. Quando siamo andati a convivere è stato costretto a cambiare registro, perché io il sugo di mammà sua non lo faccio, sia perché non mi piace, sia perché non sono Nonna Pina, ma che ti sembro tipo da sugo di carne? E non compro nemmeno tanti affettati, perché non fanno bene! Quindi si è adeguato a mangiare speziato, piccante, orientale, francese e adesso mi dice spesso che rispetto a sua mamma cucino molto meglio!
@ Fra: ma come, da voi ha piovuto? Qui nemmeno una goccia...

Piccipotta ha detto...

hihhihi!!
brava ondina così si fa!
a dire la verità a me lo dice anche oadesso che cucino meglio di sua mamma, ma non diciamolo a lei che poi se la prende!!!
allora proverò a farle e se vuole le magià se no le mangerà? ;)
grazie

dolci a ...gogo!!! ha detto...

come sempre mi stupisci con i tuoi piatti e le tue zuppe dal sapori particolare...ecco il cocco nelle zuppe mai messo pero mi ispira cosi tanto:-),io adoro il cocco!!!un bacio imma

minnie ha detto...

Beh se vi siete mangiati tre piatti immagino che per me non sia rimasto niente???
Prendo nota della ricettina ma per ora il mio "Topolino" non vuole proprio saperne di zuppe e minestrine!
Io però la mangerei volentieri!

Saretta ha detto...

Daveero molto interesante, perchè il cocco addolcisceperfettamente glispinaci e , le spezie, gli conferiscono un giusto carattere.Brava!la proverò!
bacione

Juls ha detto...

dillo che sei te che fai la danza della pioggia per poter fare le minestrine calde!!! eh eh eh
però ieri ci sarebbe stata bene un po' d'acqua, e invece nulla!
baci!
P.S. mi dimenticavo di dire della ricetta: stuzzicante davvero!

Mariù ha detto...

Non solo la ricetta mi ispirava appena vista la foto e letto il titolo e non solo mi ha fatta sbavare leggendo gli ingredienti, ma l'hai descritta così bene che mi viene voglia di farla all'istante! Proprio subito subito subito subito subito!
Un bacio!
m.

Rossa di Sera ha detto...

Cara, ma questa vellutata è delicata e leggera, va benissimo per l'estate! Tra l'altro prevedo che a me piacerà di più proprio tiepida! Quindi non ti preoccupare, sei perfettamente sintonizzata con la stagione!
Un bacione!

Romy ha detto...

Le tue minestre sono così appetitose, belle ed originali che, anch in piena estate, è d'obbligo mangiarle! A costo di soffiare sul cucchiaio....ma come si fa a resistere ad una tale speziata, cremosissima bontà? Ondina uber alles! :-D

manu e silvia ha detto...

Ehi ma quante spezie in questo potage...sicuramente ha un gusto unico, cono scendo la tua abiliutà con questo tipo di ingredienti!
Capsita, peccato per la torta, però se voui comunque mandarci la ricetta..l'accettiamo comunque!
prendiamo buono il suggerimento che ci hai dato per i tomini!
baci baci

Castagna e Albicocca ha detto...

E' da un po' che mi frulla in mente una zuppa spinaci-latte di cocco e zac...tu l'hai fatta!! Simbiosi? Ho eltto che il tuo boy all'inizio non mangiava proprio di tutto...poi....beh, mi hai dato buone speranze! Speriamo!! :-))
Castagna

fiOrdivanilla ha detto...

i potage li adoro, ne avevo fatto uno anche io (quello in bicchiere) per il Menù del 1°maggio! Però non era così deliziosamente abbinato e speziato ! Sei fantastica Onde!

lenny ha detto...

Mi piace il cocco, ma ultimamente ho avuto qualche screzio con gli onnipresenti spinaci, perciò penso proprio che questo potage rivitalizza-spinaci mi potrebbe garbare :-D

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

La faccio, la faccio. Spinaci e latte di cocco non mancano mai in casa. Il cocco-parmigiano è una vera chiccheria.
Baci
Alex

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti, devo sempre scusarmi se non rispondo singolarmente, ma ultimamente ho problemi anche a trovare il tempo di andare alla toilette delle signore. Vi abbraccio tutte e keep in touch!

Wennycara ha detto...

Cara Onde,
che giorno baciato dalla fortuna quello in cui ti ho scovato sul web (rei del fatto furono i sablès al matcha...): sei una miniera di idee e di invenzioni! Che bella questa passata, preparo qualcosa di simile anch'io (tradizionale senza cocco) e quando sono fortunata posso unirci un paio di cucchiaiate del raveggiolo che prepara mia mamma...
Complimenti carissima.
wenny