08 lug 2009

Risotto alla Vaniglia con Salmone Affumicato (di Alex)

Questa ricetta di Alex mi ha incantata nel momento stesso in cui ne ho letto il titolo: sapevo di risotti alla cannella, di risotti al cacao, al cardamomo e persino al cocomero, ma di un risotto spolverato con una cascata di semini provenienti dalla principessa delle spezie (la regina è la cannella o, almeno, così dicono a Zanzibar) non avrei mai pensato di sentir parlare...
Tale è la mia adorazione per le preziose stecche, dall'aspetto così ruvido e contorto, ma dall'aroma tanto inebriante, seducente, che in un'opinabile sinestesia, associo, istintivamente, all'avorio, che, contrariamente alla mia abitudine di lasciar candire le ricette per mesi prima di provarle, non ho potuto aspettare e l'ho riprodotta la sera stessa.
Tanta è stata la fretta che ho, però, dovuto apportare una piccola modifica, utilizzando il salmone affumicato, già in frigo, al posto dei gamberi, che non avevo.
Il risultato è stato un risotto dal profumo dolcissimo, ma sorprendentemente intenso nel sapore, reso pungente dal peperoncino e dal salmone, di cui non mi sarei mai saziata.

Per la ricetta, vi rimando qui. A parte la sostituzione dei gamberi con il salmone, la mia unica iniziativa autonoma rispetto all'originale è stato di lasciare la stecca di vaniglia dentro il riso per tutto il tempo di cottura, perchè temevo che, limitandomi a grattarne i semini (cosa che comunque ho fatto), l'aroma, a cui tenevo molto, non sarebbe stato abbastanza penetrante.
(Come noterete dalle foto, a me il risotto piace molto lento e cremoso)

21 commenti:

Antonella ha detto...

Ho letto spesso di risotti profumati alla vaniglia ma non ho mai avuto il piacere di provarne uno. Del resto sono anche a corto di vaniglia e quelle vendute in Italia, oltre al costo esagerato, non mi piacciono, sembrano sempre vecchissime (una buona scusa per organizzare un altro viaggetto).

Onde99 ha detto...

@ Antonella: infatti ho usato le preziose stecche zanzibarine... ma un viaggetto ci starebbe bene a prescindere!!!

Daphne ha detto...

Fantastico!A volte la mancanza di un ingrediente che viene sostituito con un altro ci riserva ulteriori sorprese!
Io trovo l'abbinamento buonissimo e per me che non dovrei mangiare i gamberi..WAU!
Me lo segno subito!
Mi piace anche il fatto che tu abbia lasciato la stecca di vaniglia per tutta la cottura,immagino soltanto che sapore!

Saretta ha detto...

Sensuale, voluttuoso e credo una coccola per il palato questo risotto!Solo la vaniglia di Zanzibar, eprò può regalare quell'aroma speciale e far scattare quel viaggio sensoriale di cui aprli.
sapessi cme vorrei fare un salto a Zanzi!!!
Spero di replicarla presto, mi ricorda troppo piantagioni di spezie e posti incantati!
bacione

Elisakitty's Kitchen ha detto...

L'avevo visto da Alex, ma la tua versione al salmone mi piace ancora di più!!! :)

Mirtilla ha detto...

questo e'davvero particolare e sciccoso ;)

Mariluna ha detto...

anche tu l'hai fatto?....proprio quello di Alex, l'ho fatto l'altra sera e che buono...non c'era pero' il salmone, vedi?...non c'ho proprio pensato!!!

Baci,baci,baci!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

sicuramente un profumo inebriante che mi sembra di sentirlo!!!risotto alla vaniglia....che idea fantastica e poi con il salmone è perfetto secondo me!!baci imma

Micaela ha detto...

neanch'io ho mai visto un risotto alla vaniglia e sappi che in questo momento mi sento esattamente come te quando hai visto la ricetta di Alex!!! devo provarla per forza!!! un bacione

lenny ha detto...

Ne fui molto colpita, ma non l'ho ancora provato: quando sarà il momento (sicuramente prestissimo), lascerò la vaniglia in infusione nel riso, come hai fatto tu :))

Romy ha detto...

Anche io adoro il risotto morbido! Lo gusto spesso col cucchiaio, assaporandolo piano piano....sono ghiottissima di risotti! Se poi alla cremosità si aggiunge un tale delicato connubio di sapori, la perfezione è dietro l'angolo...e ti dirò che secondo me, senza niente togliere ad Alex, scegliendo il salmone al posto dei gamberi la perfezione l'hai davvero raggiunta...Ti abbraccio, dolce maga di spezie! :-D

Morena ha detto...

Veramente anch'io non avevo mai vensato alla Vaniglia in un risotto, ma è talmente prezioso il suo aroma che effettivamente può starci benissimo...molto curiosa la ricetta, la proverò anch'io..Grazie!!!

Giò ha detto...

trovo che il salmone ci staia alla perfezione con la vaniglia! un risotto profumatissimo!

minnie ha detto...

Beh, un'amante del risotto come me non può che prendere nota e provarlo!!!!!

Rossa di Sera ha detto...

Ondina, ma che meraviglia! Io, come te, lo voglio subito!!! Ma ora è tardi e ho già mangiato... Comunque lo farò al più presto!!
Per quanto riguarda panna acida, la trovo nei negozi di alimenti bio, alla Metro e anche al Panorama.
E poi alla fine dei post scriverò sempre dove si trovano quie prodotti "strani" che uso!
Un bacione!
(a che punto sono i lamponi e i mirtilli?..)

Onde99 ha detto...

Grazie a tutte e scusate se non rispondo singolarmente, ma sono proprio di fretta...
@ Giulia: i miei fruttini di bosco sono ancora indietro, a causa della pioggia, che li ha resi insapori... tra l'altro, ho scoperto che da me i mirtilli si possono raccogliere solo in Agosto, in altri periodi è proibito, quindi bisogna comunque pazientare un pochino...

dada ha detto...

Mi inviti ad avventurarmi... Buona giornata!

Nicole ha detto...

Buongiorno! avevo già addocchiato le capesante alla vaniglia,e ora anche questo risotto mi stuzzica il palato, devo proprio provare la vaniglia versione"salata"! alla fine è solo una spezia, e da quando ho scoperto la cannella nella carne(alla greca)sono dispostissima a sperimentare anche questo abbinamento!!Baciiiiii

soleluna ha detto...

Interessante questa ricetta, ma la vaniglia non lo rende dolce? ciao Luisa

manu e silvia ha detto...

Ciao! fantastico questo risotto! a aprte la consistenza..perfetta, come piace a noi, morbida e cremosa!!
poi la vaniglia aveva incuriosito moltissimo anche manu (silvia continua ad essere titubante)!Interessante la sostituzione dle pesce, anche eprchè scegliendo il salmone affumicato, sei andata su qualcosa di più deciso dei delicati gamberi...
Proprio buono!
bacioni

Wennycara ha detto...

Che meraviglia.
Un risotto, da quanto tempo non leggevo una ricetta... l'estate non viene certo incontro!
La proverò presto.
Mi attira molto la tua versione col salmone: che ne pensi se provassi a sostituire l'affumicato con cubetti di filetto appena scottati?
buona giornata,

wenny