24 set 2009

Soba e Germogli di Soja in Salsa di Zenzero e Matcha

Vediamo di riprendere le fila...
In questi giorni di frenesia il mio (nostro) foodblog world mi manca moltissimo, mi manca in orario di lavoro, quando non posso sbirciare le vostre prelibatezze tra una telefonata e l'altra, e mi manca a casa, dove, in assenza delle ispirazioni raccolte quotidianamente tra voi, la mia creatività si sta estinguendo.
Questa ricetta risale a qualche settimana fa e, per la sua realizzazione, devo ringraziare Alex, non nel senso che ho copiato una sua preparazione, ma proprio nel senso che devo a lei la materia prima con cui l'ho approntata: durante il nostro incontro a Heidelberg, in una giornata di sole che sembra appartenere a una vita fa (eppure è passato poco più di un mese), questa deliziosa ragazza ha avuto la squisitezza di presentarsi con una serie di specialità di difficile reperimento in Italia , a cui, appena rientrata, ho voluto far onore.
La soba è un piatto giapponese a base di tagliatelle di grano saraceno, che può essere servita asciutta o in brodo e viene consumata sia calda che fredda, spesso prelevandola con le bacchette dallo zaru, la stuoietta su cui viene messa a raffreddare, e immersa da ciascun commensale nel brodo o nel condimento posti a parte.
Per i giapponesi è grande distinzione mangiarla aspirandola rumorosamente, in segno di gradimento.
Io l'ho preferita in versione "italianizzata", quindi bollita e fatta saltare in un condimento a base di zenzero, germogli di soja e the verde matcha, e, soprattutto, mangiata cercando di fare meno fracasso possibile.
Ingredienti:
  • 150 gr di soba
  • 90 gr di germogli di soja
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di the verde matcha
  • sale
  • olio di semi

Procedimento:

Fate cuocere la soba come normali spaghetti, per circa 5-6 minuti (comunque assaggiatela prima di scolarla, perché non sono così sicura che i tempi siano questi).

Nel frattempo, fate scaldare l'olio con lo zenzero e, quando il profumo comincerà a levarsi dalla padella (ci vorrebbe il wok, ma io ne sono sprovvista), aggiungete i germogli di soja e lasciateli soffriggere per qualche minuto.

Versate quindi nella padella una tazzina di acqua tiepida in cui avrete sciolto il matcha e lasciatela evaporare. Aggiustate di sale.

Quando la soba sarà cotta, scolatela e fatela saltare brevemente nel condimento.

27 commenti:

Piccipotta ha detto...

è un periodo frenetico un pò per tutti... anche a noi manchi..:D
non ho mai provato la soba..se la trovo a Roma la compro..
buonissima giornata
un bacio Giulia


Piccipotta
www.amaradolcezza.blogspot.com

Morettina ha detto...

Ciao tesoro
sono tornata
Un bacione

Fra ha detto...

Ti capisco questo periodo sembra essere iperacellerato...sarà che non mi sono ancora ripresa dai ritmi vacanzieri :(
La soba mi piace molto, la prendo spesso quando vado al ristorante giapponese, ma non ho ancora provato a prepararla anche se la possibilità di condirla con tutte quelle cosine gustose che ci hai messo mi fa venire voglia di correre al naturasì più vicino per vedere se ce l'hanno
Un bacione e buona giornata
fra

dolci a ...gogo!!! ha detto...

tu non puoi perdere l'ispirazione se no siamo fritte!!!!dai che un angolino per noi lo devi trovare se no come faccimao a gustare almeno virtualmente le tue ricette cosi belle e oiginali come questo piatto di cui posso solo immaginare il sapore!!!mai provata la soba ma lo sai che sono sempre aperta nel provare ricette per me sconosciute!!bacioni imma

paola ha detto...

come sarebbe che stai perdendo l'ispirazione?? è come una strega che perde i poteri per le magie!!
Assolutamente non puoi!
Quindi dopo esserti preparata un infuso di code di rospo e soba mettiti al lavoro e prepara qualche nuova e strabiliante ricettina da postare a tutte noi!
:0)

Saretta ha detto...

Eccoti qua cara!Che bello leggerti!
Innanzitutto complimenti per la foto, bellissimissima...e poi compliemnti, hai onorato per bene il dono!
bacione

Edi ha detto...

Non ho mai provato la soba, per la verità non ho mai assaggiato nessuna pietanza del sol levante, però le tagliatelle di grano saraceno mi intrigano molto... delicata la tua speziatura dai profumi così caldi e rassicuranti! complimenti!

kristel ha detto...

Grazie per aver spiegato cos'é la soba perché io dal titolo non avevo capito. Adoro il cibo giapponese pero' questo piatto mi é nuovo. Condito con il thé matcha poi deve essere davvero particolarissimo. Baci!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Un piatto dai mille sapori non ho mai mangiato la soba,ma devo provvedere,mentre il matcha è in cucina che mi aspetta da un po di tempo e questa ricetta mi sembra quella giusta per scoprire che sapore ha il matcha! Grazie Ondina

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao Onde! Zenzero e Matcha dici??
Però da provare! Mi piacciono questi piatti giapponesi lo sai1 Anche io avevo letto che si usa mangiarli succhiandoli rumorosamente! Credo non riuscirei mai nemmeno io a farlo! AHAHAH!
Buona giornata

salsadisapa ha detto...

mi sa che io la soba non l'ho mai mangiata... molto interessante, risucchio escluso :D

valina ha detto...

copiata!! ho l'ultima porzione di soba da mangiare...fatico tantissimo a trovare delle ricette per questi noodles...

manu e silvia ha detto...

fà parte di quelle ricette che non abbiamo mai provato...dai..ci inviterai a cena da te per rimendiare...ok??
un bacione

eli ha detto...

Risucchiano rumorosamente le minestre, ma guai a soffiarsi il naso in pubblico! chi li capisce i giapponesi :DDDDD

Questa soba mi intriga tantissimo, invece non so assolutamente niente del matcha, di cosa sa?

Ciao Ondina

p.s. che bella la presentazione!

Rossa di Sera ha detto...

Interessante la soba italianizzata!.. Ce l'ho un paio di confezioni nella dispensa, che dici, proverò anch'io?..
Ondina, tra un pochino ti metterò i link alle foto, come al solito!
Un bacione!

lise.charmel ha detto...

anche tu ci manchi... spero che questo periodo passi presto, così potrai ricominciare a preparare i pasti sfiziosi a cui ormai ci hai abituate
questo comunque non ha niente da invidiare ai precedenti yum!

minnie ha detto...

Ma no che non perdi la tua creatività.
Vedrai che passato questo periodo difficile tutto tornerà alla normalità.
E ora che mi hai messo questa curiosità dove la prendo la soba???

Lo ha detto...

i periodi di corsa sono davvero pesanti...stancano parecchio...voglio provare la soba...capire se c'è differenza dai pizzocheri...immagino forse nella percentuale di farina di saraceno usata...insomma sono curiosa! :)

Nicole ha detto...

ma non saprei dove trovare la soba, ma la ricetta mi piace una soba!magari condirci dei noodles?Baci carissima, speriamo che questo tuo periodo frenetico passi in fretta!

fiOrdivanilla ha detto...

Ciao Ondina bella, ahahha ma dai, non pensavo proprio avresti cercato di fare meno fracasso possibile ;)
Questa soba l'ho vista in mille e più versioni.., ma non sono mai riuscita a trovarla :( che tu sappia non c'è proprio posto qui da noi dove si possa trovare?

Mariluna ha detto...

Non sapevo di questa cosa rumorosa dei giapp..posso consentirlo a mio figli allora quando faccio questi spaghetti..hahaha... :)

Fior...bisogna che torni in Francia per farnete una scorta ;;)

Maya ha detto...

s'ha da provare!!!:)

Onde99 ha detto...

@ Tutti: innanzitutto grazie mille della visita, poi, per quanto riguarda la soba, io in qualche supermercato etnico, che non abbia solo alimentari cinesi, ma anche giapponesi
@ Lo: la soba impiega il 20% di farina di frumento e l'80% di farina di grano saraceno

Onde99 ha detto...

Scusate, intendevo dire che la soba l'ho vista in qualche market etnico che non tenga solo roba cinese, ho troncato a metà la frase!

Rossa di Sera ha detto...

Tesoro, in fondo al post su risotti ho messo i link per te!

lenny ha detto...

Ondina la foto è bellissima: li degusterei volentieri, ma evitando il fracasso :))

Onde99 ha detto...

Grazie mille!!! Davvero trovate bella la foto? Mi fa piacere, non ero sicura che rendesse...