14 ott 2009

Pollo ripieno con Mele e Frutta Secca

Devo ammettere che questa ricetta è più buona che bella... del resto, il pollo ripieno è sempre così: di grande effetto scenico quando viene portato in tavola intero, con la farcia che occhieggia dal... beh, è meglio glissare su questo particolare, ma, appena smembrato per porzionarlo, un vero disastro.
Di fotografarlo ancora bardato a festa non se ne parlava, la sera c'è una pessima luce, e quindi mi sono dovuta accontentare di uno scatto realizzato la mattina dopo, che ritrae solo il misero avanzo, con il ripieno di contorno, a mo' di salsa.
Però, come potevo privarvi, malgrado la foto poco felice, di una ricetta così? Semplicissima e veloce da preparare e dal risultato garantito, ideale per questi primi giorni di freddo e relativamente sana, perché ricca di frutta e senza troppi grassi.
Tutto questo per dire che noi questo pollo ce lo siamo quasi finito in due, in un solo pasto, i resti che ho fotografato li ho sottratti appena in tempo dal piatto di Topy'79, promettendogli il dolce a seguire, altrimenti lo avremmo spolverato.

Ingredienti:
  • 1 pollo
  • 1 mela verde
  • 2 manciate di albicocche secche
  • 2 manciate di prugne secche
  • 2 manciate di gherigli di noce
  • 1 cipolla
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 foglia di alloro
  • aroma per arrosti
  • olio evo

Procedimento:

Le dosi del ripieno sono indicative, dovete regolarvi in base alle dimensioni del pollo.

Per cominciare, sciacquate il pollo dentro e fuori e massaggiatene l'esterno con un po' di aroma per arrosti. In una fondina, mescolate la mela non sbucciata e tagliata a cubotti, la metà delle prugne, delle noci e delle albiccocche, ancora un po' di aroma per arrosti e, con questo composto, farcite il pollo, chiudendo bene l'apertura con dello spago da cucina (il che implica che sappiate cucire. Io no) o degli stuzzicadenti.

Fate rosolare la cipolla affettata finemente e, quando sarà appassita, mettete nella pentola anche il pollo e fatelo dorare da tutti i lati, stando bene attenti a non far uscire il ripieno. Versate nella pentola una mezza tazza d'acqua, il resto della frutta secca, l'alloro e fate cuocere per mezz'ora - 40 minuti dal fischio se avete usato la pentola a pressione, altrimenti circa un'ora.

A fine cottura, versate sul pollo il miele, cercando di distribuirlo bene su tutta la superficie superiore, e fate ritirare il fondo.

21 commenti:

paola ha detto...

Mi fa piacere di non essere l'unica ad utilizzare sibillini stratagemmi per sottrarre al consorte la porzione da fotografare il giorno dopo....al mattino con la luce giusta!! :0)
Questo polletto mi ispira e non poco, mi ricopio la ricetta e la propongo una di queste sere....non appena arriverà il freddino che ancora oggi qui dalle mie parti stenta ad arrivare!

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao Onde!
Sai che non ho mai provato a cuocere il pollo in pentola (ne a pressione ne normale) l'ho sempre fatto al forno.
Devo dire che con questo ripieno il pollo sicuramente assume un profumo e un gusto particolarissimo. Ci credo che ve lo siete finito quasi tutto chissà che buono!

Simo ha detto...

Ottimo ripieno! Un tripudio di sapori autunnali...me la segno!

Wennycara ha detto...

Onde, quanto sei brava, ti ammiro proprio: preparazioni di carne così le reputo da sempre complicatissime. Credo che la paura principale sia la cottura sbagliata: "disomogenea" insomma, bruciacchiata in un punto e pressochè inesistente in altri... la fai sembrare così facile tu! :)))
dunque... complimenti, perchè è davvero una bella ricetta :)
buona giornata,

wenny

Camomilla ha detto...

Hai fatto troppo bene a pubblicarlo carissima, perché me ne sono innamorata leggendo solamente la ricetta. Come sai non ho mai fatto un pollo ripieno e trovo molto interessante questo tuo post! Bravissima :)

Rossa di Sera ha detto...

Mannaggia, stellina, perdonami la mia domenticanza... ecco il link per la zuppa, ora lo metto anche nel post! http://www.carina-forum.com/carina/index.php?topic=13211.msg191504#msg191504
Ma ora in cambio mi daresti un pezzetto di pollo, eh?..
UN bacione grande!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

questo pollo ondina si di morbido e godurioso e lo proverò e chi se ne frega della foto quando una ricetta ha tutte le potenzialità e quindi al di la della foto sa raccontarsi anche solo con gli ingredienti!!bacioni imma

Micaela ha detto...

carissima, foto a parte che a me non sembra affatto male, anzi, dev'essere buonissimo questo pollo. Io non mi sono mai cimentata in secondi così laboriosi, prima o poi ci proverò!! tu sei stata bravissima. un bacione.

lise.charmel ha detto...

non ho mai avuto il coraggio di farcire un pollo e in realtà nessun volatile (credo nessun animale complessivamente), ma visti gli ingredienti non fatico a credere che sia buonissimo, perciò visto che è avanzata una porzione me la pappo io!

Saretta ha detto...

Sei sempre troppo modesta...comunque ottima questa ricetta, mi sa di medioveo..Questo ripieno dev'essere fantastico!
Bravissima!
Bacione

iana ha detto...

Le tue ricette sono sempre sfiziose e invitanti!

manu e silvia ha detto...

Fanmtastico questo pollo! frutta secca e fresca...ce n'è per tutti i gusti!! complimmenti!! stai certa ch ece lo proviamo pur enoi!!!
un bacione

Arietta ha detto...

Non sminuirti sempre, io trovo lo scatto assolutamente all'altezza della ricetta: raffinato e gustoso! Mi piace tanto questo ripieno, ma ti spaventi se ti dico che non ho mai fatto un pollo...intero? Mi sento piccola piccola...ma quante cose non so fare? Quante non ho mai fatto? E soprattutto...come cacchio fotografo la cena che ho preparato per i miei: che pizza sta cosa delle foto :-P mi imparanoio quando non vorrei!

Edi ha detto...

Io trovo che il tuo piatto sia davvero invitante!! In questo periodo frutta secca e disidratata sono la mia passione! un abbraccio

eli ha detto...

Questo pollo deve essere buonissimo!

Anche io non riesco a porzionare il pollo senza ammazzarlo una seconda volta :( (povera bestia!)

un bacio!

i dolci di laura ha detto...

che ricettina gustosa! anche io devo sopportare gli sbuffi di mio marito che attende impaziente di mangiare finchè io fotografo ogni piatto! e trovare la luce giusta è davvero difficile, penso che mi doterò di un faretto alogeno!

Sara ha detto...

La foto non rende sicuramente giustizia a qusto piatto godurioso...

Sofy ha detto...

wow...buonissimo...una cosa...la cottura è solo in teglia giusto? non in forno..

Vale ha detto...

abbinamenti stupendi, davvero! mi attira tantissimo!

Anonimo ha detto...

Onda,da altre parti mi chiamano ...'il dissacratore'....dunque,per gli odori o aromi x arrosto io uso un barattolo in cui metto : 1 di sale fino+1di pepe nero macinato+1 di aghi di rosmarino tagliati a tocchettini+1di aglio[in genere 1/2 capo basta]sbucciato e tagliato a fettine sottili.Si richiud il barattolo e lo si sciagatta. Poi, per cucire..il ccadavere...puoi usare la...cucitrice , quella a pinza con i punti grandi...opure gli aghi tondi da materassaio (hanno sezione triangolare) entrano bene nella pelle....Però puoi anche ovviare questo passaggio,legando la carcassa a metà coscia , con lo spaghino bianco da alimenti!San Bernardo

Anonimo ha detto...

P.S. come già detto anche a Stefania : non buttare per aria tutta internet ....NON HO UN BLOG ! Mi trovi quà e là....basta fare zapping si canali.....San Bernardo