14 dic 2009

Cake Rustico all'Olio d'Oliva con Asiago, Capperi e Pomodori Secchi

Foto 1192

Quando Mariluna ha lanciato questo contest e mi ha invitata a partecipare, devo ammettere che non sapevo proprio che pesci pigliare: il ruolo dell'olio evo, nella mia cucina, è "limitato" (si fa per dire: attualmente ne possiedo 5 litri, di tre qualità diverse, e mi sento comunque povera) a quello di "condimento", un giro sul fondo della padella, un'innaffiata generosa sulla fettunta, un "c" sulla ribollita, una copertura abbondante per conservare il pesto. Non sono solita utilizzarlo negli impasti, non chiedetemi nemmeno perché, credo si tratti di una mia maggiore propensione verso gusti più neutri, come quello del burro o del bisfrattato olio di semi, che, soprattutto nei dolci, non "coprono" gli altri sapori.
Per convincermi a diventare "di manica larga" nei confronti dell'oro verde e a impiegarlo come vero e proprio ingrediente, ci voleva mia suocera, che qualche tempo fa mi ha omaggiato di un enorme barattolo di pomodori provenienti dalle coltivazioni dei suoi parenti, nel Tavoliere, essiccati sotto il sole pugliese e invasati in olio evo, anche quello di produzione propria.
Quale occasione migliore per sperimentare questo cake, ideato dalla solita Ilona Chovankova, sostituendo il suo "olio di semi" con quello pregiato di conserva dei pomodori secchi e partecipare, così, al contest?
Sono fiera, quindi, di presentarvi una delle mie preparazioni meglio riuscite in fatto di cake, per la pungente sapidità degli ingredienti, il tocco magico dell'olio di pregio... e anche un po', modestia a parte, per la mia decisione di tornare al mio vecchio metodo di preparazione dei cake, quello che segue il procedimento dei muffin e che, ultimamente, avevo abbandonato per il più pratico "butta tutto nel robot e frulla alla massima velocità": mescolare gli ingredienti liquidi separatamente da quelli solidi dà infatti vita a un composto più morbido e umido, che ha anche il pregio, non da sottovalutare, di cuocere molto prima, in nemmeno 20 minuti di forno il mio cake era pronto!


Ingredienti:

  • 180 gr di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • 3 uova
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1/2 bicchiere di olio evo
  • 200 gr di pomodori secchi
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 100 gr di Asiago

Procedimento:

In una fondina mescolare gli ingredienti in polvere. In un'altra, sbattere le uova in omelette con i pomodori secchi tagliati a pezzi piuttosto grossi, i capperi e l'Asiago a cubotti. Aggiungere l'olio e il latte, mescolare, quindi unire il contenuto delle due ciotole e amalgamare brevemente.

Versare il composto in uno stampo da cake rivestito di carta forno (le ecologiste mi bacchetteranno, ma ho recentemente scoperto che quella che compro io è compostabile) e infornare a freddo. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura di 180° calcolare circa 15-20 minuti di cottura, quindi fare la prova stecchino: se esce asciutto, il cake è pronto.

Come già detto, con questa ricetta partecipo al concorso di Mariluna.



30 commenti:

manuela e silvia ha detto...

Mmm, chissà che profumi questo cake! ottima l'ide aper l'olio nuovo..e con i pomodori secchi ci stà davvero a fagiulo!
Ne abbiamo comprati giusto ieri di freschi ad un mercatino..quale miglior utilizzo?! Giusta la scelta del formaggio: adatto per ammorbidire, senza prevalere!
un bacione

Mary ha detto...

la trovo ottima questa cake , immagino solo il profumo che ha sprigonato per casa per non dire il sapore delicato che ha di sicuro!

Elga ha detto...

BBBBBuonissimo!!!!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Da noi invece è l'inverso praticamente è l'olio di semi che non usiamo,ah come cambiano i gusti da persona a persona!!! Però su questo cake siamo d'accodo è davvero invitante e pieno di sapore. Ottimo Ondina mi sembra anche perfetto per le feste!!!

Gloria ha detto...

Buono e sicuramente profumato, con pomodori secchi e capperi...mmm!

dada ha detto...

Grazie mille per la partecipazione! Già solo gli ingredienti mi sanno cosi' di sole e di sud che mi viene quasi la nostalgia. Ottima idea questa di mettere l'asiago. Posso venire per un brunch? ;-)
Buona giornata!

VALENTINA "cuoca" PER PASSIONE ha detto...

buono con i pomodori secchi poi... mi fanno impazzire!!! io ne avevo provato unop molto simile tempo fa... ma non con l'olio di oliva.. lo riproverò sostituendolo! Ciao V

fiOrdivanilla ha detto...

tesoro, grazie per l'apprezzamento del lavoro per il panettone, te ne sono grata :*
lo sai che appena piombo qui nel tuo blog, l'header ormai è un po' come leggere l'insegna piccolina del campanello di casa, non se rendo l'idea: mi dà serenità! non cambiarlo maiiiiiiiiiiiiiiii

Questo cake mi ha messo una voglia tale non appena visto... che non ti immagini. E' di quel rustico che ti fa venire proprio voglia di mangiare una fetta dopo l'altra..!

tartina ha detto...

SLURP.

facciamo uno scambio equo: io ti do il mio cake dolce e tu il tuo salato :P ahah

splendido, Ondina!

bacetti
*

Onde99 ha detto...

Grazie a tutte!
@ Fiordivanilla: sono felice che il mio header ti faccia sentire a casa... sappi che, se mai lo cambierò, sarà in favore di uno ancora più "accogliente"

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che cake gustoso ondina una vera delizia perfetto anche da servire a natale tra gli antipasti...segno segno nn o quante cose vorrei provare!!!baci imma

Mariluna ha detto...

Eccomi, c'é una fettina per me?...;questo mi piace tantissimo davvero. I pomodori secchi sono deliziosi su una fetta di pane rustico immaginiamoci un po' che delizia in un cake con tutti i suoi aromi...grazie infinite un'ottima scelta per il mio contest.
;))

Carolina ha detto...

Ciao cara Onde!
Questo cake ha un aspetto davvero invitante come, a volte, solo i piatti più rustici possono avere... Viene una gran voglia di addentarla quella bella fetta! Personalmente adoro i cake (sia salati che dolci) perché sono estremamente versatili: vanno bene come antipasto, pic-nic, pranzo veloce in ufficio o all'università, blocca attacco di fame,...
La raccolta di Mariluna è davvero carina ed io speravo di poter partecipare, ma credo che per mancanza di tempo purtroppo non riuscirò...
Ti auguro una buona settimana!

mikki ha detto...

Ti dico la verità: il post non l'ho letto perché vado di corsissima ..... ma questo cake rustico deve essere una meraviglia, tutti ingredienti che adoro!! Grazie, te la copierò presto :-) Baciiii!

Micaela ha detto...

anch'io utilizzo maggiormente condimenti più neutri come l'olio di semi. l'olio d'oliva lo utilizzo a crudo o comunque molto limitatamente!!! devo provare anch'io ad usarlo in altre preparazioni!!! troppo buono il cake!!!

eli ha detto...

Adoro i sapori forti e nonostante non ami i cake salati, questo mi viene proprio voglia di provarlo.
Bravissima :)

iana ha detto...

Sembra delizioso, adoro gli ingredienti che hai usato... per quanto riguarda l'olio io lo uso sempre quello evo, per qualsiasi cosa... non mi piace quello di semi però l'olio toscano trovo sia troppo carico, non mi piace troppo, io ho quello dei miei che adoro, quindi ovviamente non potrei fare altrimenti!

Simo ha detto...

Superbuono...........io invece uso per queste preparazioni l'olio di oliva, ma non l'extravergine...mi sembra troppo pesante...sbaglierò, lo so, ma...

Castagna e Albicocca ha detto...

Ondina ma quindi ti sei almeno un po' convertita all'olio d'oliva???
Io sono una olio-d'oliva-addicted, se così si può dire: praticamente il tuo contrario, evito il burro e cerco sempre di rimpiazzarlo con l'olio...fin da piccola il sapore di burro mi nauseava...eheheh :-)
Dai, ti aspetto x il prossimo cake con l'olio!! :-)
Castagna

Giò ha detto...

olio evo forever! ormai lo uso per tutto, basta usare quello giusto e puoi veramente farci di tutto! in questo cake dai profumi italici ci sta alla perfezione!

fiOrdivanilla ha detto...

e va bene va bene... vorrà dire che mi riadatterò ;) non sarà difficile, tanto so che qui è casa tua quindi si sta bene per forza :)

Camomilla ha detto...

Anch'io non è che sono proprio abituata ad utilizzare l'olio extravergine di oliva per impasti o altro, diciamo che di solito lo uso a crudo per condire insalate o arricchire zuppe e vellutate, oppure per realizzare soffritti o quant'altro. Per tutto il resto in linea di massima vado sempre di burro o di olio di semi ecco.
Sono certa che questo cake sia davvero goloso e buono, poi per i sapori forti ho un vero e proprio debole :)
Un abbraccio cara, credo che riuscirò a rispondere alla mail solo domani purtroppo, grazie di tutto!

kristel ha detto...

Buonissimi i pomodori secchi. Qui li adoriamo un sacco. Vedrei benissimo questo cake come antipasto per una cena. Baci!

Antonella ha detto...

I cake ti vengono proprio bene :)
Di salati ne faccio raramente, eppure sono veloci, abbastanza semplici e sostituiscono tranquillamente un pasto.
Un fettona di questo cake durante la pausa pranzo l'avrei gradita molto, ed invece mi sono dovuta accontentare di un triste panino al finto formaggio preso al bar.

Rossa di Sera ha detto...

Cara Ondina, questa è una signora Ricetta, buona, bella e gustosa! Immagino il sapore di tutti gli ingredienti ( da me amati tra l'altro)...
La segno subito!
Un bacione

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!

Saretta ha detto...

Ciao cara!Penso che sei hai un olio coi fiocchi , le pietanze non possono che essere favolose!Chissà che sapore questo cake, l'ìolio pugliese è così inebriante e pungente!Pensa che in vacanza mi mangiavo le frise con olio e pomodoro...
bacione e grazie del tuo commento ;)

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Sono certa che l'ultilizzo dell'olio che hai scelto conferisce tutto un altro sapore a questo cake.
Poi lo sai che io ho un debole per i tuoi cake! Li trovo sempre così originali... Ma questo con i pomodorini e i capperi mi sa che è un vero spettacolo!

Wennycara ha detto...

Ondina, Ondina, Ondina!
Che meraviglia! E' tantissimo (dallinizio dell'estate, pensa te) che non preparo un cake salato, quasi ne ho dimenticato l'esistenza...
Questo che proponi è uno squarcio di sole e di sapori mediterranei (e vabbè l'Asiago... magari meno...), che francamente ad inizio inverno ci sta tutto!
Se riesco lo provo stasera. Ti penserò tantissimo!
Un abbraccio,

wenny

Luciana ha detto...

Ottimo questo cake, io adoro i pomodori secchi..lo proverò!