03 feb 2010

Polvere d'arancia

Foto 1318

Due sabati fa ho fatto una cosa che non avevo mai fatto: ho comprato la frutta a un furgoncino, di quelli lungo la strada. Magari per alcuni di voi sarà normale, per altri disdicevole, io, semplicemente, non l'avevo mai fatto.
Perché ritengo che la frutta del furgoncino sia più costosa di quella del supermercato e perché stento a credere che un'arancia che è rimasta per ore esposta allo smog delle macchine di passaggio sia ancora biologica e si possa consumare con tutta la buccia.
Ma quel camion con la scritta "Arance di Ribera" era parcheggiato lungo una strada poco trafficata, vicino a un parco, le arance nelle cassette erano brillanti e punteggiate di limoni enormi e il proprietario (del camion e delle arance) aveva un inconfondibile aspetto pirandelliano, che mi ha ispirato, se non fiducia, folklore.
Ed ecco che, dopo una lunga conversazione fatta di frasi in dialetto, che Topy79 traduceva per me (Topy79 è pugliese, ma mi ha assicurato che il pugliese e il siciliano sono dialetti molto simili), l'assaggio di un'arancia e numerose, snervanti richieste di precisazione, da parte mia, sull'uso di pesticidi, una cassa da 8 kg + 2 limoni in omaggio era nelle mie mani, anzi, per la precisione, in quelle di Topy'79.
Per raccontarvi tutto quello che ho fatto con le arance e con i limoni occorrerà un po' di tempo, soprattutto di "bel tempo", che mi permetta di fotografare le mie creazioni in maniera da rendere al meglio giustizia ai loro bei colori solari, ma, intanto, vi do un assaggio di quello che faccio ogni giorno, prima di spremere o mangiare a morsi le mie due arance quotidiane: la polvere d'arancia.
La polvere d'arancia non è certo una novità: è stata Sigrid a lanciarla, ormai, credo tre anni fa, e il resto della blogsfera a replicarla, quindi, forse, è superfluo fornirvi le relative istruzioni.
Ma, per evitarvi di andarvele a cercare su altri siti, allontanandovi da questo (giammai!!! ;-) ), ecco qua: si tratta di pelare le arance con un pelapatate, togliendo soltanto la parte arancione, intaccando, per capirci, il meno possibile il bianco, che è amaro, quindi di mettere queste bucce a seccare. Sigrid suggerisce di usare il microonde, io le lascio semplicemente sul termosifone, perché così, nel mentre che si asciugano, profumano la stanza e infondono il buonumore. In questo stesso momento, sto scrivendo con una manciata di bucce d'arancia accanto e mi basta respirare profondamente per rinfrancarmi.
Quando saranno completamente disidratate, frullatele nel mixer, fino ad ottenere una polvere più o meno fine, che si conserva nei barattoli e si può usare per aromatizzare piatti dolci e salati.
Se volete sapere cosa ne ho ricavato io, beh, stay tuned!

37 commenti:

Gloria ha detto...

Mi hai ricordato che devo tritare le povere bucce che da giorni sono dimenticate sul termosifone!
Posso fare un appunto a Topy79?! Non trovo che pugliese e siciliano sono dialetti simili... l'unica caratteristica comune per me è che non capisco nessuno dei due! ;-) Bella foto!

elenuccia ha detto...

Invece hai fatto bene a scrivere questa ricettina!! io non la conoscevo... alla prossima arancia che mi accingo ad addentare non mancherò di dare una bella pelatina :)

lise.charmel ha detto...

io non ho mai comprato le arance al furgone, principalmente perché il venditore della mia zona sostava sotto la mia finestra con l'altoparlante a tutto volume con della musicaccia improponibile e quindi non gli ho nemmeno mai guardato la mercanzia :)
non vedo l'ora di vedere tutti i piattini che hai preparato con 8 kg di arance: già questa prima foto mette allegria e chissà che spasso la contrattazione tra te e il venditore con topy a far da interprete!

Carolina ha detto...

Eccola!
Come sai, io attendevo fiduciosa...
Ho una voglia matta di provare questa polvere! :)
Sono molto curiosa di vedere cosa ti inventerai con la restante cassa...
Un bacio e buona giornata!

Camomilla ha detto...

Molto, ma molto interessante, se avessi a disposizione delle belle arance biologiche la farei anch'io! Sono curiosa di sapere come l'hai impiegata... Per curiosità quante arance ci vorranno più o meno per ottenere la quantità di polvere che vedo in foto?
Buona giornata tesoro, a dopo :*

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Bè anche a me avrebbe ispirato parecchio il furgoncino di cui parli! La polverina magica di arance, mi sta peseguitando davvero! E' giunta l'ora di provarla anche per me devo dire!

Forchettina Irriverente ha detto...

Anche io adoro il profumo delle arance. E' semplicemente una cosa che mi fa stare bene. E tu non sai quanto ne avrei bisogno adesso .. con questo principio di influenza, che è stata la bella sorpresa di questa giornata. Per fortuna che ci sono le arance ... Buona giornata Manu

Simo ha detto...

Pensa che le mie arance invece, arrivano dalla calabria con un camion, che settimanalmente fa la spola per portare ai residenti qui (ma con parenti o origini calabresi)vari prodotti locali di giù...beh, ti assicuro, sono uno spettacolo...!
Secondo me hai fatto bene a fidarti..
Bacioni

Fra ha detto...

Eh quella polverina è proprio irresistibile! Mi è appena arrivata una cassetta di arance dalla Sicilia e dato che di polvere ne ho già una bella scorta, rimango sintonizzata per le prossime preparazioni, magari ci scappa un'intrigante marmellattina ;)
Bacioni
fra

terry ha detto...

L'ho fatta anche io dopo averla sbirciat un pò ovunque per la blogosfera...che profumo in casa!:)))
non vedo l'ora di usarla!:)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

interessante questa polevrina rancio secondo me perfetta nelle insalate ma anche per aromatizzare creme e dolci..la devo provare,è anche facile da fare e poi aspetteremo il sole per vedre tutte le creazioni con questo frutto profumatissimo:-)bacioni imma

LaGolosastra ha detto...

che brava, io non ho pazienza (vabbé, manco il tempo e la costanza e la preparazione) per stare a discutere con l'omino degli agrumi.
Se dovessi addocchiare il tuo in zona ne approfitterò!

La polvere d'arancia è magica, davvero! Ed è meraviglioso prepararla!

Saretta ha detto...

Ottima idea cara!Lo farò presto anch'io con le mie arance bio!
bacione

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Camomilla: insospettabilmente, ne viene tantissima, fai conto che un barattolino così lo riempi con la buccia di circa 8 arance. Io ne ho già due pieni e considera che ho ancora una decina di arance da mangiare e che un Kg è finito nella marmellata, quindi non le ho pelate.
@ Simo: lo vorrei qui da noi un furgoncino che mi portasse su ogni settimana i sapori della Calabria, non sai quanto mi mancano!

La cuoca Pasticciona ha detto...

Concordo con la golosastra.. é magica ed emana un brio in casa tutto particolare, ed ogni volta che si apre il vasetto sprigiona le sua voglia di vivere e di fare... bacio a prestissimo...

Micaela ha detto...

carissima come ti avevo già detto per me questa polvere è magica!! Purtroppo non amo mangiare le arance così come sono in inverno (mi fanno ghiacciare i denti, anche se amo molto il loro profumo e sapore)quindi per farla mi ci vorrebbe un secolo! sono curiosa di vedere le creazioni! :-)

GràGrà ha detto...

Ciao Sere... se vuoi manda la mail a questo indirizzo qui grapiccolina@hotmail.it
la leggero' subito... un abbraccio

Rossa di Sera ha detto...

Tesoro, che bella foto!!! Complimenti, hai fatto un capolavoro!
Questa polverina dorata e profumata è un ottimo rimedio con il grigiore e il freddo invernali, voglio replicare!!!
Un bacione!

eli ha detto...

Il colore degli agrumi mette subito di buon umore: Lo sapevi che in aromaterapia l'arancio viene utilizzato per combattere gli stati d'ansia e la depressione?

Anche a me piace moltissimo la foto con il contrasto blu arancio!

Aspetto le prossime puntate per sapere che fine hanno fatto le altre arance del camioncino eheheh!
Un bacio.

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Micaela: tu la polvere la riceverai già pronta, senza bisogno di mangiare le arance!
@ Grazia: appena ho un minuto ti reinoltro l'email
@ Giulia: davvero la foto ti piace? Grazie
@ Eli: sì, sapevo che l'arancio si usa come calmante ed antidepressivo, lo sto giusto sniffando ora!!!

Juls @ Juls' Kitchen ha detto...

che meraviglia!! manca il sole oggi, ma l'ho ritrovato nul tuo barattolo!
userò il trucco del termosifone, xkè l'ultima volta che le ho messe nel microonde mi si sono bruciate tutteeeee!
baci

steval ha detto...

Che bella idea questa polverina per insaporire i piatti complimenti
ciao

steval ha detto...

Che bella idea questa polverina per insaporire i piatti complimenti
ciao

steval ha detto...

Che bella idea questa polverina per insaporire i piatti complimenti
ciao

Lo ha detto...

uhhhhhhhhhhhh la polvere d'arancia...che meraviglia..la faccio anche io...e invidio chi riesce a fare anche quella di limone...io non saprei dove mettere i limoni sbucciati...tu hai qualche idea?

Lauradv ha detto...

Anche tu ti sei cimentata con la polvere d'arancia??? Chissà che profumo! Sai che anche io non mi sono mai fermata a quei furgoncini??? Mi sa che dovrò buttarci meglio un occhio la prox volta che li incontro su qualche stradina di campagna qui dalle mie parti :D Buona serata Lauradv

maia ha detto...

che bella idea, che si possa fare anche coi limoni???

ciao

maia

lenny ha detto...

Anch'io le ho essiccate semplicemente sul termosifone: anzi, mi sono sfuggite al controllo e ad una parte ho dovuto rinunciare, perché si è annerita (in estate ho essiccato al sole quelle di limone!!!!) ....
Le foto sono bellissime e se come dici tu, ne preannunciano altre, attendo con curiosità ........

P.S.: concordo sul matrimonio d'amore frutta-carne ...

Anonimo ha detto...

Ma sapete che oltre alla polverina con le arance (di Ribera) si possono preparare piatti dall'antipasto al dolce? Salvo il blog nei preferiti e quando trovo 10 minuti vi invio un po' di ricette da preparare con le arance (sempre di Ribera). Buona notte a tutti.
Ribera '83.

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Lo, Maia: indubbiamente la polvere si può fare anche con i limoni, il problema è che i limoni (come le arance), una volta pelati, devono essere consumati in fretta. Se riuscite a mangiarli a spicchi o spremuti potete provare, io non ce la farei...

Fimère ha detto...

intéressant comme idée merci pour cette astuce
bonne journée

Wennycara ha detto...

Eh, le arance di Ribera, quanto sono buone! Per quanto mi riguarda sono anni che le compro da un ragazzo che fa su e giù col suo furgoncino,; è anche vero che staziona in fondo alla mia strada che è poco e nulla trafficata, ma non sono mai, e dico mai, rimasta delusa.
Tempo fa provai la polvere anch'io, un gran classico hai ragione, ma è bene appropriarsene come hai fatto tu :)
Tra poco poco mi butto anch'io su un must: e tra qualche giorno su un altro ancora. Speriamo di non postare le solite cose! ;)))
Un abbraccio stretto,

wenny

Aurelia ha detto...

Ciao Serena,ancora non ci conosciamo,sono Aurelia di profumincucina.
Ho letto che vivi in Toscana,siamo quasi vicine di casa ;)
i
Io abito a Prato, e sinceramete anche qua, gli unici furgoncini che vendono la frutta, sono proprio sulle strade più trafficate...
La voglia di fermarmi è tanta, ma se devo acquistare un'arancia non trattata, ma con un dito di smog sopra...lascio perdere!
Mi auguro di trovare anche io, delle belle arance non trattate,la voglia di preparare questa bellissima polvere magica è tanta...
Un bacio Serena
Aurelia

Piccipotta ha detto...

l'ho fatta anche io questa polvere di arancia.. è veramente super.. la uso ovunque...
grazie mille per tutto quello che hai fatto per me.. un bacione grandissimo..

ilcucchiaiodoro ha detto...

In effetti io non la compro per via dello smog... e qui ce n'è in abbondanza....Questa polverina sta prendendo piede in tutti i blog,la mia è sul temosifone.....

tartina ha detto...

c'è un'affinità tra la tua foto e quella che ho messo io oggi (ma che ho scattato qualche giorno fa!). entrambe aranciate, entrambe dall'alto, entrambe golose, entrambe profumate...! adoro l'arancia in tutte le sue declinazioni, l'idea della polvere è fantastica :P
non vedo l'ora di vedere come l'hai impiegata!

un bacione, ondi'
*

fiOrdivanilla ha detto...

no avevo mai letto la polvere di arance su Sigrid a dire il vero, perché raramente guardo quel blog :\
in ogni caso, io pure le lascio sul termosifone, approfittando della temperatura talmente calda da scottare!! ché, d'estate, me lo scordo proprio di poter essiccare in questo modo! Quindi via di termosifone.
E poi non pelo col pelapatate, ma tengo la buccia normalmente di quando si toglie per mangiare il frutto. Poi con un cucchiaino raschio comodamente (viene via molto facilmente) la parte bianca oppure, più di frequente, la lascio.. perché mi sono accorda con meraviglia che l'amaro non è affatto vero che si sente, te lo assicuro :)