09 apr 2010

Gnocchi di Ricotta con Pesto di Erbe di Campo

Gnocchi di Ricotta al Pesto di Erbette di Campo

Ci sono pochi posti che amo come i mercati. Tra questi la campagna, i boschi, le montagne. Tutti luoghi dove, in un certo senso, per citare un'altra blogger , si può fare la spesa.
In questo piatto sono racchiusi proprio gli ingredienti semplici e genuini che si possono portare indietro da una passeggiata in montagna, al termine della quale ci si è concessi una sosta ristoratrice presso una malga, o nei campi, dove, in questo periodo, le erbette commestibili stanno spuntando tenere e amarognole, una vera esplosione di vita.
Purtroppo, però non posso raccontarvi niente del genere: per quanto appaia poco romantico, la ricotta viene sì dal mio caseificio preferito, ma mi è stata portata in regalo dai miei genitori, qualche settimana fa, quando sono venuti a Firenze per qualche giorno e, conoscendo la mia passione per questo tipo di ricotta, soda e pungente, me ne hanno portata una forma.
Mentre le erbette, beh, in attesa di ulteriori istruzioni, che spero mi vengano presto da una cara amica, non sono brava a riconoscerne molti tipi e quindi le ho comprate al mercato. Disgraziatamente, non riesco a ricordarne il nome, ma non credo sia importante, l'idea di usarne una parte per un saporito pesto con cui condire questi gnocchi cremosi è ottima qualsiasi erbetta si utilizzi, purché, ovviamente, sia gradita: per esempio, a me il tarassaco non piace, non credo che il pesto possa riuscire bene con una base così amara.
Avevo già preparato in passato gli gnocchi di ricotta, ma con una ricetta diversa, che non impiegava l'uovo e, grazie alla maggior consistenza dell'impasto, permetteva di ricavare dei rotolini e formare gli gnocchi in anticipo. Questo composto è molto più morbido e richiede, invece, il procedimento "al cucchiaio", più scomodo, secondo me, ma il risultato è più scioglievole e delicatissimo, gli gnocchi, quasi, si fondono con il condimento, quindi ne vale la pena.
Ingredienti x il pesto:
  • 1 manciata abbondante di erbe di campo
  • 1 pezzetto di parmigiano
  • qualche noce
  • olio evo
  • sale
Ingredienti x gli gnocchi:
  • 250 gr di ricotta
  • 1 grattugiata di parmigiano
  • 2 uova
  • farina qb
  • sale

Procedimento:

Frullate grossolanamente tutti gli ingredienti per il pesto, tranne l'olio, che aggiungerete in seguito, in quantità sufficiente ad ottenere un pesto piuttosto fluido. Gli gnocchi di ricotta non si possono mescolare, quindi conviene che il condimento si allarghi da solo su di essi, senza bisogno di girarli.

Mescolate tutti gli ingredienti degli gnocchi, aggiungendo farina sinché, sollevando il cucchiaio, il composto non ricade verso il basso con difficoltà.
Fate bollire una pentola d'acqua, salatela e cominciate a versarvi piccole porzioni di impasto prelevate con cucchiaino e fatte cadere in acqua con l'aiuto di un altro. Lasciatele cuocere per un paio di minuti da quando tornano a galla; tempistica difficilissima da calcolare, dato che gli gnocchi vengono formati poco alla volta e vattelappesca quali sono i primi ad essere riaffiorati? Fate un po' a occhio, appena gli gnocchi vi sembrano un po' più compatti scolateli con una ramina e deponeteli delicatamente nei piatti. Versate su ogni porzione qualche cucchiaiata di pesto e servite.

25 commenti:

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ciao tesoro buongiorno,anche per me girare per i mercati è una vera goduria di profumi aromi suoni....questi gnocchi un anche quenelle se vogliamo invogliano subito all'assaggio deliziosi e delicatissimi!!bacioni imma

Ambra ha detto...

Morbidissimi...si sciolgono in bocca e ti lasciano un fresco sapore di prati di montagna!!!MMM...onde...unica!

Micaela ha detto...

anch'io adoro girare i mercati.... Non ho mai provato gli gnocchi di ricotta, chissà che buoni! nè tantomeno ho mai provato le erbette... la prossima volta le comprerò anch'io così le provo! Anche la tua foto è bellissima... mi piace un sacco la tonalità di verde dello sfondo! baci

BreadandBreakfast ha detto...

mercati tutta la vita, ma anche fare la spesa nei campi è un'esperienza magnifica, che sto coltivando in questo periodo di quiete, e mi dà un sacco di soddisfazione preparare le ricette con le mie erbette! :) questo pesto erbe e noci è davvero buono! :) complimenti

Saretta ha detto...

Mi sa ch la malattia è contagiosa!!!Che idea meravigliosa hai avuto...il prossimo anno però vengo a fare incetta di cavolo nero ;)bacione

Mariluna ha detto...

ineffetti a me piace fare gli gnocchi senza uovo, con la ricotta, l'ho già detto molte volte non li ho ancora provati, di sicuro sono buonissimi e forse l'uovo farebbe comodo, proprio per la consistenza più compatta...devo devo provarli ancordi più che ho un sacco di erbette fresce nel mio nuovo paniere!
Un'abbraccio e sereno we ;)

Olivia ha detto...

Uhhhh che meraviglia!!!!!!Adoro gli gnocchi di ricotta, li ho mangiati solo un paio di volte, ma mi sono rimasti nel cuore!!!!Deliziosi e delicati!

Milena ha detto...

Proprio qualche giorno fa un mio amcio mi suggeriva di provare gli gnocchi con le erbette: ora ho questa ricetta già testa ....
Bion WE :)

Camomilla ha detto...

Non sai cosa darei per poter riconoscere le erbe di campo, oltre al tarassaco non vado purtroppo! Mi ci vorrebbe un manualetto delle erbe spontanee...
Devono essere favolosi questi gnocchi, che sono morbidi si vede dalla foto :)
Un abbraccio

manuela e silvia ha detto...

Da molto anche noi ci ripromettiamo di fare gli gnocchi di ricotta! il segreto stà nelal ricotta dalal giusta consistenza!!
ottimo questo pesto per condirla!
un bacione

La cuoca Pasticciona ha detto...

Che delizia questi gnocchi... ma devo farti una domanda.. sono semplici da fare? ho paura di ritrovarmi i gnocchi che galleggiano dentro alla pentola..
Aiutoooooo e come si fa??? di sicuro la cuoca pasticciona colpirà ancora.. bacio Cara Sere

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti :-)
@ La cuoca Pasticciona: beh, semplicissimi da fare non sono, ma non preoccuparti, non si disfaranno sicuramente!!!

Gloria ha detto...

Anche io vorrei imparare a conoscere bene le erbe di campo... se il tempo tiene domenica vado in campagna ad impratichirmi! Gnocchi ed erbette mi sembra un ottimo piatto primaverile!

eli ha detto...

Ho appena riassortito il mio angolino delle piante aromatiche in giardino (erano morte quasi tutte per il troppo freddo).
Proverò a fare un pesto usandone alcune, magari menta melissa e rucola? boh? ti saprò dire.
Grazie per l'idea sfiziosa!
un bacione!

Federica ha detto...

Gli gnocchi di ricotta sono favolosi, così morbidi e delicati. Questo pesto alle erbe li esalta in maniera splendida. Poprio una bella idea ^_^ Baci

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Immagino gli gnocchi morbidissimi che si sciolgono in bocca. Bellissimo raccogliere le erbette e utilizzarle "nature" nel nostri piatti, mi piace un sacco questo piatto

Vale ha detto...

buoniiiiii!! ma che dico? buonissimiii!! che fame mi è venuta!
buon fine settimana! ciao ciao
Vale

paolo ha detto...

questi gnocchi sono archiviati ...sicuro!!!

Elga ha detto...

La primavera in un piatto, non c'è che dire!

terry ha detto...

Io anche le saprei riconoscere...ma ad aver il tempo per andar a cercarle nel posto giusto...fuori città!
...per fortuna con il gas abbiamo la nsotra azienda agricola che ora mi ha rifornito di rosoline!!!
che bontà le erbette!:)
porverò anche un pesto coem questo!!!
ottimo primo primaverile!

Max ha detto...

Assolutamente da provare!!! adoro le erbette per la loro squisitezza, fatte a pesto e unite ai tuoi gnochetti sono veramente un tripudio per il palato. Segno e ti auguro un buon week end. Ciao.

Giò ha detto...

anch'io purtroppo non so riconoscere le erbette selvatiche, mi limito ad acquistarle sul mercato. il pesto deve essere una favola e i gnocchi così morbidi..da provare!

Giulia ha detto...

Ondina, tesoro, ma con questi gnocchetti già potresti iniziare ad inventare una cenetta per me! Si-si, domani inizia il mio giochino!
Tutto quello che mi avevi scritto a proposito dei discout, vale!
Un bacione

Alessia ha detto...

Sai che a Modena, nel mio solito super, ho trovato in vendita il burro del Superchina? :) Ovviamente non me lo sono lasciata sfuggire, però vorrei provare anche la ricotta...e questi gnocchetti, magari!

Wennycara ha detto...

Carissima Onde, grazie della citazione, sei molto molto gentile :)
Purtroppo non so quanto potrò esserti utile... ti ho scritto una mail.
Un abbraccio,

wenny