07 giu 2010

Cherry Crumble alle Nocciole e Mandorla Amara

Cherry Crumble

Una volta sdoganato il taboo dello spreco delle ciliegie nei dolci, sono diventata incontenibile e nelle ultime settimane non ho fatto che rivisitare i grandi classici della cucina internazionale a base di ciliegie.
No, non sono diventata improvvisamente ricca, né ho recuperato le terre in campagna inopinatamente vendute dai miei genitori. Al contrario, anche se sono diventata piuttosto brava nell'individuare i fruttivendoli più convenienti, sono fermamente convinta che questo largo impiego delle ciliegie in cucina, mi porterà alla rovina.
Credo sappiate, ormai, quanto ami il concetto di crumble: alla fine, si tratta semplicemente di frutta cotta e cosparsa di briciole e forse è proprio l'elementarietà di questa preparazione che me la fa amare. Una copertura croccante, da vincere con il cucchiaio, un po' come la crème brulée di Amélie, per guadagnare un cuore morbido, più o meno aspro, quasi compostato.
Solo le creme alla vaniglia possono considerarsi più vicine, secondo me, all'infanzia.

Cherry Crumble

E quindi, per quanto sprecate possano sembrarvi, non ho resistito alla tentazione di preparare un crumble di ciliegie, il mio crumble, partito da una ricetta di Camille Le Foll, e arricchito con un ingrediente prezioso, di cui non bisogna abusare in quanto velenoso, ma che, usato con parsimonia, regala a ogni ricetta un aroma inebriante.
Il fruttivendolo che mi ha venduto le ciliegie mi aveva infatti regalato un'albicocca dolce e polposa, e una volta mangiata, mi sono divertita a schiacciare il nocciolo ed estrarne la mandorla amara. Era così profumata che l'associazione con il crumble che mi apprestavo a fare è stata immediata e, verificato che con una sola mandorla non correvamo alcun rischio, l'ho pestata e mescolata alle ciliegie.
Beh, questo abbinamento mi ha conquistata al punto che... "ma questa è un'altra storia e si dovrà raccontare un'altra volta" (M.Ende, "La Storia Infinita)

Cherry Crumble

Ingredienti:
  • 700 gr di ciliegie
  • 1 mandorla amara (in alternativa, potete utilizzare un estratto di mandorla in fialetta o un cucchiaio di orzata)
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di farina
  • 100 gr di nocciole

Procedimento:

Lavorare velocemente nel mixer lo zucchero, il burro, la farina e le nocciole, fino a formare delle briciole. Se preferite un crumble dalla consistenza un po' più grossolana, come quello delle foto, potete aggiungere un goccio d'acqua, al fine di formare delle briciole più grosse.

Mettete il tutto in frigo.

Denocciolate le ciliegie e mescolatele con il pangrattato e la mandorla amara pestata nel mortaio.

Disponetele in 4 cocottes individuali e ricopritele con il crumble. Non preoccupatevi se la copertura vi sembra eccessiva, in cottura si abbasserà, credo per effetto del contatto con i liquidi della frutta.

Infornate a 180° per circa 30 minuti.

Cherry Crumble

37 commenti:

furfecchia ha detto...

ho avuto le tue stesse sensazioni, fino allo scorso anno anche per me era uno spreco utilizzare le ciliege nei dolci sia per i costi di questi frutti, sia perchè le ritengo buonissime così al naturale, poi mi sono decisa è ho provato un crumble... mi sono dovuta ricredere e la produzione di dolci a base di ciliege ha preso campo!!!

Elga ha detto...

La mandorla amara non l ho mai usata. Devo rimediare;)

Federica ha detto...

La scorsa settimana, causa problemi intestinali, sono dovuta rimanere lontana dalle ciliegie ( e non solo!) ma la prossima recupero con gli interessi!!! Il crumble dev'essere delizioso ma peer quello cocottine potrei perdere la testa!
un bacio cara, buon lunedì

elenuccia ha detto...

certo questo non è uno spreco di ciliege anzi, direi proprio che questo crumble ne esalti la delizia!!! ho appena finito la scorta ma appena le ricompro non me lo farò mancare :)

soleluna ha detto...

Divino una bontà unica ciao luisa

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ormai ciliegie a gogo tesoro a chi se ne frega se costicchiano tanto dura cosi pochi il tempo delle ciliegie che nn ci affondiamo:D...delizioso questo crumble ormai l'ho provato anch'io e mi sono innamorata di questo dolce semplice ma cosi goloso!!!!ottimo abbinamento tesoro!!baci imma

manuela e silvia ha detto...

Ciao! ma che delizia! il sapore dolce di questo frutto, con un crumbel di mandorlòe più amare e croccantine! fantastico, sei stata bravissima!
un bacione

Gloria ha detto...

Ma quanto è interessante quest'aggiunta della mandorla amara?! In effetti deve starci proprio bene...
ps: altro che spreco, le ciliegie sono troppo buone e ci accompagnano per così poco tempo che sarebbe uno spreco non gustarle|!

lise.charmel ha detto...

io pure mi sa che mi farò portare alla rovina dall'acquisto sconsiderato di ciliegie, ma... sono così buone che non so resistere. che belle le tue foto, con quei fiorellini mettono un sacco di serenità

Camomilla ha detto...

Abbiamo in comune, tra le tantissime cose, anche l'amore per il crumble. Appena ho un po' di frutta la prima cosa che mi viene in mente è di utilizzarla proprio per una di queste preparazioni, che trovo mi soddisfino sempre più. Bella l'idea della mandorla amara, proverò!

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti! La mandorla amara ci stava benissimo

Simo ha detto...

Complimenti per il mitico crumble in versione ciliegiosa...superlativo.
E poi per le foto, diventi sempre più brava e mi fai venire sempre più fame!
Bacioni e buon inizio settimana

Ambra ha detto...

Non ci credooooo!!!Anche io l'ho fatto qualche giorno fa con ciliegie e mandorle...lo posterò nei prossimi giorni...da svenimento!!!Non avevo mai assaggiato il crumble...è stato colpo di fulmine!!!!Bacio

Nel cuore dei sapori ha detto...

Il crumble è una di quelle ricette che non ho mai provato, ma più vedo queste versioni golose e più mi viene la tentazione di provarci! Complimenti!

terry ha detto...

adoro anche io i crumbles... stessi motivi... questo tuo è delizioso...che vogliaaaaaa!!!!

CarlottaD ha detto...

Nel campo di mio fratello c'è un ciliegio dalle ciliegie gialle e rosa, forse Bigarreau Napoleon.
Sto aspettando che maturino perchè mi era venuta voglia di un crumble con ciliegie e ciocco.
La tua idea di usare la mandorla dell'albicocca è davvero grandiosa, altro che la mia!
Un abbraccio

( parentesiculinaria ) ha detto...

Ma guarda un po' che ideuzza... bello quando le folgorazioni arrivano così. Ci si sente pervasi da una forma di eccitazione che si calma solo allo "sfornare".
Sai che sto per accingermi (finalmente!) a fare il tuo cake di limoni e fiorsaliso (io ho la malva)?? Se verrà come dico io domani lo posterò e non mancherò di invitarti a fare una visitina.

Micaela ha detto...

che buono dev'essere! devo provarlo adesso che mia madre mi ha fatto scorta di ciliegie (ne ho 5 kg!)!!! :-)

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti :-)
@ (parentesiculinaria): allora aspetto di vedere il tuo cake, secondo me con la malva verrà ancora più buono!!!

Saretta ha detto...

Davanti a cotanta delizia, potrei diventare così cafona da autoinvitarmia merenda..Che spettacolo!!!!bacione
PS:il tocco di mandorla amara è favoloso

Amaradolcezza ha detto...

mmm che buono!! anche a me piace tanto il crumble semplice e veramente buono.. io quest'anno ancora ninte ciliegie.. qui a roma le vendono a 8E al kg... O_O

un bacione

Mirtilla ha detto...

Ma lo sai ke anche io la pensavo come te sulle ciliegie, sopratutto visto quanto costano credevo fosse uno spreco impiegarle nei dolci, poi l'altro giorno ho fatto i Cherry Muffin...e mi son odovuta ricredere! I dolci con le ciliege sono fantastici! Quindi credo proprio che questo crumble non me lo farò sfuggire... è così invitante! E' uno di quei dolci semplici e veloci ma che danno una grande soddisfazione quando li mangi! Complimenti!

Castagna ha detto...

Al punto che??? No, dai non lasciarci così!
PS sai che appena ho visto il crumble la prima cosa che ho pensato è stat: Ondina mette le ciliegie in un dolce??? Ahahaha
Ormai ti conosco...
Non sapevo che la mandorla interna delle albicocche fosse velenosa...ne starò alla larga ;-)

Edi ha detto...

Io ho preso l'abitudine di prenderle con il contagocce: ne calcolo 2 al giorno ed esco dal supermercato ogni settimana con le mie 12/14 ciliegine!!! Ed i crumble.... mmmm.. dopo le crostate sono la mia passione.. adoro i dolci semplici, che richiamano i profumi di una volta..
l'ho mangiato con gli occhi..

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti: verrò a trovarvi presto, non appena passa il momento di caos in ufficio!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Sigh... Ondeeee!! Ecco, lo sapevo! Mai annunciarsi che arriva il disaster! Però non ho tempo di farne un'altra e devo salvare questa... Domani magari la posto lo stesso e ti spiego...
Se intanto hai piacere di vedere la mia ricetta della felicità... (visto che la foto non mi dispiace, mi metto in credito col disastro del cake... :)

Edith Pilaff ha detto...

Bello questo crumble,da rifare al volo!Preparero' un litrozzo di custard.....
Ciao,buona giornata!

Cris ha detto...

adoro le ciliegie e questa preparazione sicuramente fa risaltare ancora di più la loro bontà!devo provare l'abbinamento con la mandorla amara, mi sembra un matrimonio perfetto!

arabafelice ha detto...

Credo che la mandorla amara dia a questo dolce un profumo ed un sapore unici.
Bravissima, vedo che abbiamo gli stessi gusti in fatto di dolci :-)

Giuky ha detto...

buonissima!:)e bravissima..:)
buon inizio settimana!

Serena ha detto...

Devo ammettere l'ignoranza in merito di mandorla amara...vorrà dire che d'ora in poi prima di buttare via i noccioli ci farò un pensierino!!!
Anch'io come te adoro i crumble: il tocco di frolla sbriciolata (perchè non è altro che quello gira che ti rigira)rende speciale qualsiasi frutta!!
Un abbraccio Sere

Edda ha detto...

Il concetto di crumble è unico nella sua semplicità (ed è il dolce improvvisato della mia infanzia). Mi hai fatto ridere con la rovina, potevi scegliere un altro frutto no? ;-) Binomio perfetto con la mandorla. Buona settimana

UnaZebrApois ha detto...

Le foto sono davvero superbe, ma le vere regine di questo post sono le cocottine di crumble che ci hai proposto!!!Ma lo sai che sei fenomenale!!??!?!

stefi ha detto...

Mamma mia Onde questo crumble è da urloooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!
Buona settimana.

sabrine d'aubergine ha detto...

Le adoro, queste briciole con sotto tanta frutta... e me le faccio tutte le volte che posso. La tua versione mi piace, anche se non oserei mai schiacciare l'interno di un'albicocca per estrarne la mandorla amara... Posso farti i complimenti anche per le foto? Tante e belle. Brava!
A presto

Sabrine

fiOrdivanilla ha detto...

Ciao Ondina, per un dolce di questo genere - meraviglia per i miei occhi e complimenti per le foto straordinarie - io tutte quelle ciliegie le comprerei eccome.
Il crumble è uno degli "arricchimenti" (solitmente in mezzo alla torta oppure sopra) che preferisco.

Anonimo ha detto...

W LA FIGA ...
(((BENITO)))