04 giu 2010

Sfogliata di Chèvre e Pomodori Secchi con Origano, Basilico e Menta

Sfogliata di Chèvre e Pomodori Secchi

Ovvero, il post delle perplessità.
La prima riguardava la data di pubblicazione: pubblicarlo regolarmente di mercoledì, cioè in un giorno di festa in cui tutti, mi auguro per voi, si sarebbero dedicati ai loro cari e al relax; pubblicare di giovedì, cioè in un giorno per me non canonico; o passare il turno e pubblicare direttamente di venerdì?
Ma, soprattutto, pubblicarlo?
Vi ho già parlato dei mille dubbi che mi pongo quando preparo una quiche o una torta salata, sulla loro bloggabilità; più che mai in questo caso, in cui si è trattato semplicemente di stendere una sfoglia pronta nella teglia, praticare una piccola incisione lungo i bordi, per farli rialzare, e poi disporvi sopra... e questo è il punto: questa semplice sfogliata racchiude alcuni sapori che amo molto e non potevo non proporvela, anche se il procedimento è così elementare che mi vergogno.
Ma è stata la prima cena in terrazza della stagione ed era così buona...
"Apparecchio sul terrazzo?" mi ha proposto Topy'79. E come potevo dirgli di no: l'aria era tiepida, c'era ancora tanta luce e nel giardino davanti a casa, dove nessuno fa caso a sciocchezze come guinzagli e museruole, i cani si rincorrevano felici e guardarli era una gioia.
Abbiamo pulito il tavolo dal grigiore e dalle nebbie dell'inverno appena passato, abbiamo acceso le candele e abbiamo inaugurato la stagione estiva.
Ingredienti:
  • 1 confezione di pasta sfoglia fresca o surgelata
  • 2 bouches de chèvre da 60 gr ciascuno
  • diversi pomodori secchi sott'olio
  • origano
  • basilico
  • menta

Procedimento:

Questo bel sistema di stesura della sfoglia l'ho scoperto qui e credo proprio che, in caso di ripieni abbastanza asciutti, lo adotterò tra i preferiti: si tratta di spianarla soltanto sul fondo della teglia, ovviamente unta o ricoperta di carta forno, senza rialzare i laterali. Quindi, occorre praticare a circa 1 cm dal bordo un'incisione netta, ma non tale da arrivare in fondo. Quelli saranno i bordi, che in cottura si rialzeranno, perciò occorre lasciarli liberi dalla farcitura.

Sul resto della sfoglia ho disposto lo chèvre a fettine, una manciata di origano e ho infornato a circa 180° per 12 minuti. Quindi ho aggiunto i pomodori secchi a pezzetti e ho lasciato dorare completamente la sfoglia, per altri 2-3 minuti.

Al momento di servire, ho cosparso la superficie con foglie di menta e basilico freschi.

35 commenti:

Milena ha detto...

Non la trovo poi così ovvia e scontata come pensi tu: hai fatto a bene a pubblicarla!
I profumi e i sapori di questa sfogliata sono da replicare e quelle foglie aromatiche in bella vista ammaliano e schiacciano l'occhiolino alla primavera :)

Federica ha detto...

E invece hai fatto proprio bene a pubblicarla! Sarà che il bouches de chèvre è al di fuori della mia solita lista di formaggi, che non mi sarebbe venuto in mente di utilizzarlo. Questa combinazione invece mi sembra molto appetitosa e mi piace molto l'aggiunta della menta a fine cottura.
Un bacione, buon fine settimana

P.S. simpatico il sistemino di stesura della sfoglia. Grazie per la dritta ;)

manuela e silvia ha detto...

Ciao! eh le torte salate sono il nostro piato forte! ottime sia quando son ricche di ingredienti, ma anche nelal versione semplice, am molto aromatica e profumata, con tute queste erbe!!
Davvero buonissima!
Baci baci

mikki ha detto...

Cara Serena, spesso mi pongo il tuo "problema": pubblicare o no una ricetta semplice, a volte veramente elementare?????? Il blog, però, secondo me, non è solo novità o esperimenti difficili ... una cosa scontata per te, non lo è per me ..... questi sapori mi piacciono tutti, anzi, sono tra i miei preferiti, li ho usati mille volte per altre preparazioni .... ma io una sfoglia così non l'ho mai fatta!!!!!! E vedendo le tue foto, mi hai fatto venire voglia di farla, magari anche stasera .... se non le avessi viste, forse l'avrei fatta lo stesso, fra un mese, un anno .... ma stasera potresti aver risolto il mio dubbio su cosa fare per cena! Oppure, in questo periodo di comunioni e matrimoni, potrebbe essere una perfetta idea per un buffet!!!
In sintesi: non ci provare .... sei OBBLIGATA a pubblicare anche tutto ciò che ti può sembrare scontato .... ti assicuro che verrà apprezzato :-)
Un bacio!

Micaela ha detto...

buongiorno cara! ma sai che anch'io la penso così sulle torte salate ma non su tutte, non facciamo di tutta l'erba un fascio.... ci sono alcune ricette, come questa ma anche come la penultima che hai fatto che sono bilanciate e studiate perfettamente, non sono un'accozzaglia di ingredienti da smaltire e quando ho voglia di una torta salata sono proprio queste le ricette da cui prendo spunto. Dev'essere buonissima, peccato che per un pò non posso mangiare lo chèvre... :-/

CarlottaD ha detto...

Sarà perchè amo le torte salate? Sarà perchè le faccio spesso cambiando l'impasto di base e gli ingredienti?
Sarà perchè i tuoi racconti sono intriganti? Non lo so davvero.
A me però piace moltissimo questa tua torta salata.
Buon fine settimana

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti, sono contenta di avervi dato un'idea: avete ragione, talvolta anche se un post non propone un'assoluta novità, può essere risolutiva per qualcuno che non sa cosa preparare per una cena o per una festa.
@ Micaela: secondo me viene benissimo anche con il brie (il formaggio, non il criceto), puoi mangiarlo il brie?

paolo ha detto...

Io credo ch eil blog debba essere un momento di condivisione, di scambio. se abbiamo fatto una ricetta semplice, tipo stendere una pasta sfoglia già pronta, qual è il problema..ma comunque diamo una versione nostra..io penso meglio pubblicare qualcosa e comunicare che nulla
la tua torta è bella e buona non ha tutti riuscirebbe così

Luca and Sabrina ha detto...

Tutt'altro che banale, l'accostamento di sapori che hai proposto a parere nostro è ultrabuono, ci siamo innamorati della tua farcitura, della menta e del basilico che con il loro profumo sono inebrianti e per quanto riguarda i pomodori secchi, quelli sì che ci piacciono!
Buona giornata
Sabrina&Luca

elenuccia ha detto...

Sai che non conoscevo questo tecnica di stesura per la sfoglia? fortuna che l'hai postata, mi fa proprio comodo ;-)
Comincio a pensare che noi due ci assomigliamo...sicuramente nei gusti...ma penso anche di carattere :) un bacione, elena

PS: quanto mi piacciono le cene sul terrazzo a godere della brezza fresca e del crepuscolo!

terry ha detto...

Hai fatto benissimo!!!
Ogni proposta, anche se sembra una semplice banalità, è pure sempre un'idea ...di accostamenti e sapori!!!
questa tua sfoglia mi piace un sacco... gusti che amo molto anche io!

Ale ha detto...

Serena ! hai fatto stra bene a pubblicare ogni ricetta è un idea e regala sempre ispirazione. Bella la tua, poi per l'inaugurazione del terrazzo mi sembra ideale. baicone

Ale ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
dolci a ...gogo!!! ha detto...

la trovo ondina di una finezza questa preoparazione e di un gusto che per me è davvero particolare azzeccato e la copio...si devo per forza mi piace tropo:D...bacioni imma

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti, perdonatemi se sarò poco presente in questi giorni, ma sono un filo pressata sul lavoro: mi hanno appena scaricato sulla scrivania un camion di scartoffie!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Anche nella sua semplicità, in questa ricetta, sei riuscita a trasmettere molto: dai consigli per trattare la sfoglia, agli abbinamenti non banali, fino a contesto dove riesci sempre ad aprire una porticina su quel luogo-non-luogo che a me piace tanto :)

Forchettina Irriverente ha detto...

Le sfogliate non sono mai banali .. sono troppo buone per esserlo !!! Manu

Camomilla ha detto...

Concordo con chi ha scritto che non è affatto una preparazione banale, perché oltre ad essere realizzata con un abbinamento che credo potrebbe essere molto nelle mie corde, è anche corredata da ottimi consigli e l'hai contestualizzata rendendoci partecipi del tuo vissuto :)

Mariluna ha detto...

Bellissima l'atmosfera che mi hai trasmesso, l'estate e la cena all'aria tiepida é una meraviglia che lascia quel senso di tepore all'anima come un massaggio, ecco mi hai fatto diventare pure petica e questa sflogliata é davvero gustosa ;)))

buon fine settimana e finalmente anche qui cena tiepida ^^

Carolina ha detto...

Cosa non darei in questo momento per un bel trancio della tua "sfogliata di chèvre e pomodori secchi con origano, basilico e menta"... :)
Ha un aspetto deliziosamente estivo!
Un abbraccio.

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti, non speravo di riscuotere così tanti apprezzamenti con una semplice sfoglia surgelata!!!

Nel cuore dei sapori ha detto...

Non oso immaginare che profumino grazie al basilico, origano e menta, complimenti!

Simo ha detto...

E perchè non dovresti riscuotere apprezzamenti, cara???!
E' semplicemente favolosa!
Me la copio all'istante...

Antonella-Vera55 ha detto...

sarà che amo le torte salate ma mi ci avvicino sempre con tanta curiosità,non è scontato niente, ognuno mette del suo e la scelta degli ingredienti fa la differenza.Lo chevre,i pomodori secchi sono il tuo tocco personale,complimenti!!!A me piace tantissimo.Buona serata

Michelangelo ha detto...

solo a leggere il titolo...immagino che profumo!

BreadandBreakfast ha detto...

sisi, hai fatto bene!!anche perché, anche se non c'è la ricetta, ci sono gli ingredienti buoni, il loro mix...e soprattutto il background, che è in fondo quello che rende ogni cibo un po' speciale.

Damiana ha detto...

Onde hai inaugurato bene la stagione in terrazza,mi sembra una splendida torta sfogliata ricca di profumi e sapori!Bellissimo il consiglio sul modo di fae il bordo,,da oggi niente più complicazioni!ciao cara e buon fine settimana!P.s.anch'io amo guardare i mei cani liberi e felici in giardino,,mi rilassa ,è come guardare dei bimbi giocare..un bacio!

arabafelice ha detto...

Che profumi inebrianti, che bell'inizio di estate.
Brava, un abbinamento ottimo!

Cinnamon ha detto...

Sul serio, avresti preferito NON pubblicare questa meraviglia? Io ti faccio comunque i complimenti e ti faccio notare una piccola cosa... in questo mondo "virtuale" ci sono tante persone, come me, che non sanno -non hanno avuto modo di imparare, non hanno avuto dei validi esempi, o il tempo, o le occasioni- cucinare. Ogni post, per quanto banale, è un'idea in più. Le torte salate, di base, sono tutte uguali (neanche questo è vero) ma, quello che conta, è che da ogni ricetta, ogni "modo di fare" diverso, magari qualcuna di noi apprende nuovi abbinamenti o può ispirarsi per nuove idee.
Ci credi se ti dico che, fino allo scorso anno, non mi sarebbe mai saltato in mente di fare una torta salata con le patate a fette? A casa mia non si è mai mangiata, così :)))) l'ho mangiata, per la prima volta, a casa di un'amica. E sono "caduta dal pero".
Quindi, ti prego, continua a pubblicare anche le cose che ti sembrano più "semplici" perché, sono sicura, ci sono anche altre "cadute dal pero" come me, e il tuo bellissimo blog è sempre una garanzia.

FairySkull ha detto...

ciao! bellissima questa ricettina!!! nn ti porre troppe domande! pubblica e basta! ;-)

Valeria ha detto...

ti prego continua a postarle le quiches.. soprattutto se sono cosi buone! a volte cuciniamo delle cose che ci sembrano scontate e banali, ma magari per qualcuno è un'idea geniale! quindi secondo me non dovresti proprio metterti problemi di questo tipo! a proposito, hai un blog che è una miniera di idee geniali!!

Mary ha detto...

hai fatto piu che bene a condivere con noi un'altra tua crezione , una bontà!

Marilì di GustoShop ha detto...

Mi piacciono assai gli ingredienti e la bella immagine che hai saputo dipingere nei miei occhi, questa cena di inizio estate, mi suona davvero meravigliosamente libera, allegra, in un'atmosfera assolutamente naturale, così teneramente naturale. Almeno così l'ho immaginata io. Buona settimana !

Castagna ha detto...

Ondina cara non dare nulla per scontato, io ho letto volentieri il tuo post, mi è sembrato quasi di essere lì con voi, sul terrazzo :-)

Onde99 ha detto...

Grazie mille a tutti: appena ho un attimo passo a trovarvi, scusate, ma sarà una settimana molto calda... e non parlo solo delle temperature!