23 mar 2011

Millionaire Shortbread

Millionaire Shortbread

A voi piace il sabato pomeriggio? A me da impazzire: sono ormai scarica dalle tensioni lavorative, ma ancora lontana dal pensiero di quelle a venire, generalmente ho già predisposto il menu della cena (la più importante della settimana, per noi) e posso rilassarmi, con la certezza che mi attende una serata spensierata e un'altra giornata poltrona.

Sabato scorso di buon mattino mi sono dedicata ai miei amati fornelli, poi ho portato Mirtino a scorrazzare nei prati (abitare in un posto isolato dove il tabacchi e il forno più vicini sono al di là di un immenso giardino ha suoi vantaggi: cane e padroni si fanno una passeggiata di salute e poi mandano la salute a ramengo con una sleppa di schiacciata bisunta e una sigaretta, tornando indietro), infine dopo un delizioso pranzo di cui vi parlerò, ho passato un paio d'ore dietro ai miei ancora più amati smalti acrilici, ricavando da una lugubre libreria nera un grazioso espositore bianco decapato, che da lontano sembra una catasta di cassette di mele e da vicino anche.

Quando finalmente mi sono stesa sul mio bellissimo divano nuovo (me ne sono innamorata a prima vista, so che ce l'hanno tutti e che l'Ikea non è proprio un mobilificio raffinato, ma era il divano dei miei sogni e non mi importa niente se costa quanto una sedia da giardino di infima categoria), mi sono appisolata, pregustando il dessert che avevo preparato, un tripudio di brisée friabile, nappata di dulce de leche e coronato da una cialda di cioccolato croccante.

In passato vi ho dato diverse ricette per preparare il dulce de leche in casa, ma, in effetti, quando non ne serve molto e si ha intenzione di affrontare una preparazione un po' composita, forse la cosa migliore è comprarlo già pronto e passare più in fretta alla fase relax!

Ingredienti:

  • 2 dosi di streusel, fatto come indicato qui, ma dimezzando lo zucchero
  • 2 cucchiaini rasi di fleur de sel
  • 3 cucchiai colmi di Dulce de Leche
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 20 gr di burro

Procedimento:

Preparate l'impasto dello streusel, come spiegato, quindi rovesciate le briciole in una tortiera a cerchio apribile da 18 cm di diametro leggermente imburrata e compattatele con le mani. Livellate la superficie e mettete in frigo per almeno un'ora

Scaldate il forno a 180° e cuocetevi la base del dolce per 25 minuti, finché non risulterà dorata.

Fate raffreddare, quindi sformatelo sul piatto di portata e spalmatelo di Dulce de Leche.

Rimontate la stessa tortiera, rivestitela di carta forno e fate fondere a fuoco basso il cioccolato con il burro. Versatelo nella tortiera e lisciatelo con il dorso di un cucchiaio. Riponetelo in frigorifero per qualche ora, finché non sarà molto duro. Sformate la cialda di cioccolato con delicatezza e deponetela sulla sommità del dolce.

45 commenti:

Milen@ ha detto...

E' un dolce lussurioso: una festa di golosità, perfetto per siglare uan giornata così intima :D

eli ha detto...

Sono curiosa di vedere la tua libreria restaurata!
Gli farai una foto vero?
Questa torta è superlativa, ma mi devo limitare alla pura ammirazione!
(vabbé è già qualcosa!)

Federica ha detto...

Il sabato è sempre stato il mio giorno preferito fin dai tempi della scuola. E' d tanto che non faccio il dulce de leche...molto male! Mi piace però l'idea di accelerare la fase relax. Avessi anche una fetta di torta...Un bacione

dolci a ...gogo!!! ha detto...

cavolo che goduria serena ma è uno spettacolo e la poi adoro il dulce de leche è una tentazione e poi che meraviglia quell'alzatina è da sogno!!!bacioni imma

lucy ha detto...

dolce golosissimo da leccarsi le dita! ho riso sul divano perchè anche io ne ho uno dell'ikea ed era proprio come lo cercavo io, che importa se costa poco e non è di super marca?!

Benedetta ha detto...

allora prima di tutto ste cassette di miele le vogliamo vedere, da vicino e da lontano! :-)
e poi..ma ti pare che dopo la passeggiata fumi? Eh no eh, non ci siamo proprio!:P
Io all'iKea ci vivrei :-) ma sopratutto mi piace questo dolce..prima o poi lo provo!

elenuccia ha detto...

Tesoro che dire....ho lo stesso divano pure io!!!! anche a me piace un sacco, come mi piace questo dolce. Deve essere una vera lussuria poterlo gustare in relax sul divano.

raffy ha detto...

tesoro ma è un dolce troooooooooooppo godurioso... bravissima!!!

Lia ha detto...

Ektorp...mi è piaciuto da subito a casa dei miei ne abbiamo preso uno rosso e uno grigio, comodi e accoglienti, w l'ikea.
Ottima la tua ricetta, io devo provare a fare il dulce de leche...dovrò porvare taaaaante volte!!! :o)

UnaZebrApois ha detto...

il divano mi piace un sacco!!!E questa torta è perfetta se mangiata spaparanzati su di lui!!!
ma sai che tra streusel, cioccolato e dulce de leche mi si sta prosciugando la lingua per l'acquolina!?!?! :))) un bacione grosso!!!

kristel ha detto...

Sarei capace di mangiarmene un bel pezzone e fare pure il bis. E' un po' pesante ma con il dulce de leche é davvero il topo!! Un bacione cara!

Kitty's Kitchen ha detto...

Lo sai che con questo dolce ho avuto un esperienza abbastanza deludente? Non sono riuscita ad ottenere la giusta consistenza del dulce de leche e va bè insomma un pò una delusione.
Il tuo è bellissimo la prossima volto provo anche io con quello già pronto!
E' bello il tuo divano e dico.. menomale che c'è ikea a volte!

Manuela e Silvia ha detto...

Niente male il tuo sabato pomeriggio, poi concluso con un dolcetto così goloso e ricercato..il massimo insomma!
un bacione

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Elisa: anch'io la prima volta con questo dolce ho sbagliato tutto: anche se sulla carta sembra semplice, ci sono dei trucchetti che nessuno ti dice... io ve li ho svelati, se fai attenzione noti una differenza tra la mia ricetta e quella classica!

Acquolina ha detto...

dopo il bricolage e la passeggiata ci sta un bel dolce e questo è veramente degno del nome, più goloso di così non si può!
anch'io ho un divano ikea molto simile e comodissimo :-D
ciao!

Cris ha detto...

ma questa è la quintessenza della golosità!! solo leggendo il titolo o rischiato lo svenimento ;)

accantoalcamino ha detto...

Il divano è quello lì? Quello che avrei voluto per la mia casa ma che "ello" ha guardato con diffidenza? Mi sa di si....immagino l'estasi del risveglio nell'assaggio di quel dolce peccaminoso...scusa, mi sono asciata prendere la mano ;-)

Micaela ha detto...

anche a me piace un sacco quel divano, chi se ne frega se costa poco, anzi meglio!!! buonissimo questa torta, non me la immaginavo così buona...

Cinzia ha detto...

Che bel post, mette serenità Io però devo dire che al sabato penso già al lunedì e mi intristisco, che furba, eh?
Bello questo dolce, non conoscevo questo dolce di latte, è tipo un latte condensato? Sembra squisito, come il dolce! Sei sempre bravissima!

Claudia ha detto...

Ah..il millionaire...dev'essere squisito! E' da tanto che ce l'ho in mente, ma non mi sono ancora decisa a farlo perchè so già che poi non riuscirei a fermare ad una sola fetta...è troppo goloso!

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Libera: sì, il divano è l'Ektorp, anche la mia dolce metà mi ha guardato con diffidenza, ma l'ho ridotto bruscamente al silenzio.
@ Cinzia: esatto, il dulce de leche si fa con il latte condensato, bollito a lungo, finché non si rapprende e non acquista un color caramello. Sui link che ho indicato trovi due ricette per la versione casalinga, altrimenti si trova anche in barattolo. E'buonissimo, devi assaggiarlo!!!

Blueberry ha detto...

beh, il tuo sabato pomeriggio è stato davvero vissuto fino all'ultimo, caspita brava! io il vero relax riesco a godermelo solo la domenica...sabato ci sono ancora mestieri, commissioni, visite da amici...ma male non è, sempre meglio che andare a lavorare no? ;) baci!

Saretta ha detto...

Pensa che sono anni che vorreoi accaparrarmi quel divano...ma per diverse ragioni continuo a farmi andare bene il "vecchio"(manco tanto..)divano di Muji.Mi teletrasporterei lì per una merenda chiachcierosa con te, che voluttuoso questo dolce!

Francesca ha detto...

Complimenti è fantastico!!!

ELel ha detto...

Che goduria godurioserrima!!!!

Mau ha detto...

Eh no! Non si fa così!!! Sono tornata dal mio secondo giorno di corsetta con il sapore della morte in gola meditando di dover ricalibrare un po' anche l'alimentazione (che ultimamente prevede troppe piccole cicconerie qua e là) e cosa vedo sull'omino?!?!?! Non è giusto!!!
Che spettacolo *_*

Carolina ha detto...

Sai che è pure il divano dei miei sogni? Sono anni che aspetto di avere una casa tutta mia per potermelo comprare! Forse a settembre ci riuscirò... :)
Buona serata sul tuo bel divano tesoro!

Mary ha detto...

Con questo dolce conquisterai tutti!

Silvia & Olivia ha detto...

No ma vogliamo parlarne??WOW!! mi ci vorrebbe proprio stasera! farò festa quando potrò organizzare un sabato come il tuo...
Domandina eretica: dove lo acquisti il fleur de sel?
Grazie.
Ps. Ecktorp è stato in ballottagio anche da noi ma poi ha perso, porello...

Simo ha detto...

Per me il giorno del relax è la domenica...al sabato pomeriggio ci sono sempre un sacco di cose da fare...
Ma che capolavoro di dolce ti sei preparata, fa una gola...e che dire dell'alzatina?
Splendida!

Elga ha detto...

Mangiare questo dolce sul divano..bianco..sarebbe azzardato ma bellissimo!!! Amo il rischio ;D

da Sergio ha detto...

Questo tuo racconto del sabato pomeriggio mi è piaciuto un sacco e mi ha fatto sorridere! E poi... secondo me se un divano costa poco, mi pare pure più comodo.

Simona. ha detto...

Ciao!Piacere di conoscere te e il tuo blog!
L'ho trovato per caso e ci rimango molto volentieri.
Passa anche da me se ti va, mi farebbe molto piacere!
Un bacione, a presto!;)

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Silvia & Olivia: quello che ho l'ho comprato in Francia, ma si trova anche in Italia, nei grandi supermercati (Carrefour, Auchan etc)

fiOrdivanilla ha detto...

Ondina, un "tripudio di brisée friabile, nappata di dulce de leche e coronato da una cialda di cioccolato croccante" però così mi fai morire!! :(
Bellissimo divano, ma bellissimo anche il dolce. Raffinato uno, bianco brillante, confortevole, bello.. e raffinato l'altro, il dolce, che a modo suo ha una certa gran classe.

fiOrdivanilla ha detto...

scusami una domandina: per lo zucchero dello streusel ... dimezzato rispetto alle due dosi ? quindi 100 gr di farina,
100 gr di burro, 100 gr di mandorle e 50 gr di zucchero?

fiOrdivanilla ha detto...

scusami una domandina: per lo zucchero dello streusel ... dimezzato rispetto alle due dosi ? quindi 100 gr di farina,
100 gr di burro, 100 gr di mandorle e 50 gr di zucchero?

Patty ha detto...

Quel vasetto di Delixia è nel mio frigorifero e viene attaccato a tradimento a suon di cucchiaiate...adesso ho scoperto di che fine nobile lo farò finire! Questa torta ha un aspetto così eccitante che dovresti scriverci sopra "Vietato ai minori"! Bacio, Pat

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Fiordivanilla: esatto, devi fare lo stesso impasto, ma con metà zucchero, come hai detto tu. Altrimenti fai una brisée normale, io ho usato quello perché ne avevo fatto tanto e lo avevo congelato!!!

lise.charmel ha detto...

quello è anche il mio divano preferito, anche se a casa ne abbiamo uno totalmente diverso e tutte le volte che facciamo un giro all'ikea mi ci sdraio sopra!
niente male la vostra torta del sabato sera, scommetto che non ne è avanzata neanche un po'

fiOrdivanilla ha detto...

beh direi che hai avuto un'ottima idea ad usare quello!
grazie mille :)

Juls @ Juls' Kitchen ha detto...

quanto mi hai fatta ridere! ma i lavori di casa con smalti e pennello aiutano tanto, vero? quasi quanto cucinare!
il millionaire è nei miei progetti d aun bel po'... completa a meraviglia la mia idea di sabato pomeriggio!

Francesca ha detto...

Condivido la sensazione del sabato ma purtroppo lavoro il sabato e ho solo la domenica libera. Capisci bene che la domenica per me e' ancora di più una giornata goduta e aspettata. Avere pero' solo un giorno per dedicarsi alla casa, alla famiglia e all'amato divano e' davvero poco!
Goditi i 2 giorni anche per me! Baci

Passiflora ha detto...

che buonaaa... per il sabato pomeriggio dipende, a volte lo adoro, altre mi faccio prendere dall'ansia delle cose da fare.. ma è sempre meglio della domenica pomeriggio, quando invece vengo assalita dalla malinconia della settimana che ricomincia a breve

Gio ha detto...

mia cara appena vista la foto mi sono detto: sarà qualcosa di super goloso! leggendo la ricetta me ne sono convinto :)
bello il sabato, anche io mi rilasso, non vedo l'ora che arrivi domani questa settimana mi hanno più che stancato al lavoro!
allora buon we!