22 lug 2011

Fregola Grossa ai due Pomodori con Olive Nere e Cipolline di Tropea

Fregola Grossa ai due Pomodori con Olive Nere e Cipolline di Tropea

Terrina: Colì
Tovaglietta Americana: Creativitavola

Se volete riprodurre questa ricetta dovete promettermi una cosa: dovete dimenticare azioni tipiche dei procedimenti culinari, quali "affettare finemente", "dadolare", "ridurre a cubotti". Questa insalata va preparata in perfetto stile Jamie Oliver, sporcandosi le mani con tutti gli ingredienti, per schiacciarli, sfogliarli, stracciarli. Voglio vedere schizzi di sugo sul piano di lavoro, veli di cipolla e briciole di formaggio dappertutto e, soprattutto, voglio un risultato incasinato. La mia mamma fa delle insalate di pasta da mettersi le mani nei capelli. Poprio nel senso che dopo averle preparate può tranquillamente passarsi le mani tra i capelli, con la certezza che non li ungerà: prende gli ingredienti con la forchetta, li depone sul tagliere e li taglia a dadini piccoli piccoli e fettine precise, sempre fermandoli con la forchetta, senza toccarli, santo cielo, sembrano quadri pointillisti. Prima facevo anch'io come lei. E'stato leggendo Jamie che ho scoperto questa tecnica caotica di spremere, sfarinare, rompere col pugno. Non è solo che il risultato è mille volte migliore, è che cucinare così è liberatorio. Ci si sporcano le mani e le braccia fino al gomito, ma ci si sfoga, giuro. Con un po' di attenzione, per esempio lavorando nelle buche del lavello (se avete la fortuna di averle abbastanza grandi e profonde), le piastrelle delle pareti e del pavimento si salvano. E dopo ci si sente meglio.
Da preparare rigorosamente dopo un litigio con il principale o con la vicina rompiscatole.
Ingredienti:
Procedimento:
Qui viene il bello. Vi concedo l'uso del coltello solo per dividere i pomodori e le cipolline in quarti, quello della forchetta per prelevare i pomodori semisecchi dal vasetto e quello del cucchiaio per i capperi.
Lessate la fregola per il tempo previsto sulla confezione, scolandola al dente. Fatela raffreddare sotto un getto d'acqua o come vi pare. Ci sono varie scuole di pensiero, c'è chi dice di stendere la pasta o il riso sopra un telo e portarle a temperatura ambiente in maniera nel naturale rispetto dei tempi, io suppongo che, se uscite da una discussione con il vostro capo, sia un giorno feriale e sia quasi ora di cena.
Nel frattempo, tagliate i pomodori in quattro spicchi, quindi rompeteli con le mani e buttateli nella zuppiera. Rompete anche la caciotta in pezzi irregolari. Stracciate i pomodori semisecchi e le olive (denocciolate) a filetti. Tagliate le cipolline in quarti e sfogliatele. Mettete tutto insieme, aggiungete i capperi e la fregola, condite con il sale e la misticanza. Mescolate bene e lasciate riposare un po', perché la fregola si "gonfi" nel succo rilasciato dai pomodori.
Non serve aggiungere olio, quello dei pomodori semisecchi dovrebbe essere sufficiente, ma, eventualmente, assaggiate.

A questo punto, vi permetto di lavarvi le mani, magari con una Saponetta Cancella Odori, come quella della linea "I Genietti", distribuita da Ipac, per rimediare agli effetti collaterali dello scempio.

E dopo questo inno alla gioiosa confusione della preparazione di un variopinto piatto estivo, più appropriato che mai è il mio augurio di buone vacanze a tutti voi: questo è il mio ultimo post prima della mia usuale chiusura per ferie, a cui quest'anno do, con mio sommo piacere, inizio prima del solito. E'stato un inverno intenso, ricco di emozioni e preoccupazioni, a cui, comunque, nel bene e nel male, non vedevo l'ora di porre fine, per ritrovare un po' di tranquillità, che spero le vacanze mi porteranno.
Proprio per questo, non sarò con voi per festeggiare il mio blogcompleanno, ma vi lascio comunque con un affettuoso ringraziamento per il sostegno che mi avete dato in questi tre anni di blog e la promessa di ritrovarci qui, tra un mese, con tante cose da raccontarvi, tante foto da mostrarvi, tanti progetti a cui lavorare.

36 commenti:

lucy ha detto...

inanzitutto la ricetta mi piace molto e la fregola mi si addice; di più il metodo alla oliver che come dici tu è molto liberatorio.
in secondo luogo buone ferie, buon relax, direi sempre meritate.
e anche buon blogcompleanno!!!!complimenti

Federica ha detto...

Perfetta! La tecnica di rirpoduzione di quest'insalata è perfetta per il mio stile! Dopo il mio passaggio la cucina è sempre un bel campo di battaglia. Ma altrimenti non c'è gusto :) Devo ancora sfogliare il mio primo libro di Jamie Oliver che ho appena comprato ma il suo stile "incasinato" già mi piace.
Un bacione tesoro, buone vacanze, buon relax e divertimento e...AUGURONI di blog compleanno. Grazie a te di esserci ^__^

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Tesoro la penso come te bisogna lavorare a mani nude in cucina e ci si sfoga davvero!!Mi mancherai tanto Serena ma goditi le tue meritatissime vacanze e divertiti e torna piu carica che mai!!Bacioni,imma

sulemaniche ha detto...

wowowo...senza aparole!

Ribes e Cannella ha detto...

Hai perfettamente ragione, usare le mani fa sfogare tantissimo.. io quando ho bisogno di rilassarmi infatti impasto sempre,ma anche usarle come hai fatto tu sarà sicuramente un perfetto anti stress!
Buone vacanze :)

Valentina ha detto...

addddoro la fregola!!!! e devo provarla anche in versione insalata....e la farò con le mani!!!! :)

Elena ha detto...

In questo periodo ho spesso bisogno di scaricarmi, quindi una delle prossime sere tornata a casa,accenderò lo stereo a tutto volume e preparerò questa bella insalata sporcandomi fino ai capelli di pomodoro e cipolla e pazienza se il marito non gradirà!
Ti auguro di rilassarti e divertirti tantissimo e buon blogcompleanno! Un abbraccio

Micaela ha detto...

io adoro sporcarmi le mani invece, quando preparo le insalate o qualcosa del genere le faccio esattamente cosi! e' vero che e' liberatorio!! a parte il metodo questa ricetta mi piace moltissimo! racchiude un insieme di sapori freschi ed estivi. La fregola non ce l'ho ma secondo me ci sta bene anche il riso o l'orzo!
p.s. mi hai fatto venire la malinconia a leggere le ultime righe! uffi, mi mancherai!

Saretta ha detto...

Un piatto perfetto per me che...le mani sono fondamentali in cucina!!!Adoro i profumi, le consisrenze ed i sapori di questo bouquet.Pure io oggi chiudo serranda, ti auguro un mese rigenerante e davvero pieno di energia positiva.
Un abbraccio e BUONE VACANZE!
A presto
sara

Silvia & Olivia ha detto...

Buone vacanze e buon relax, tanto quanto è buono questo piatto!! Aspetterò il rientro...

DSdiva ha detto...

Great photography, i like this recipe !
Congrats :)

Milen@ ha detto...

Ti lascio i miei auguridi blog compleanno e sopratutto ti auguro di trascorrere un mese rilassante e ricco di cose belle da ammirare e da godere :D

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! ecco, aggiudicata, la prossima fregola (chissà dove la troveremo!) la facciamo proprio così! è una splendida idea questa!!
tutta mediterranea e ricca!
bacioni

Fabiana ha detto...

Altro che blog....un'enciclopedia di idee!!
Era un po' che non viaggiavo fra le tue pagine ed ero pure straconvinta di essermi già segnata tra i tuoi followers, ma....sparita, non saprei dire perchè!
Comunque sul blog di Lucy mi sei "riapparsa" e sono venuta a riaggiornarmi....direi che ho perso parecchio!!
Interessante la misticanza di fiori, io li uso moltissimo soprattutto per la finitura dei piatti, però normalmente prediligo il fresco che ho abbondante e bio in giardino, essiccato ancora non ho avuto modo di provare!!

Un saluto con tanto di arretrati,

Fabi

CarlottaD ha detto...

Adoro la fregola ma mi pare più importante augurarti di trascorrere delle buone vacanze.
Buon blogcompleanno e ci si rivede fra un mese!
un abbraccio

Claudia ha detto...

Ma allora buone vacanze mia cara! Spero tu possa avere tutto il relax, e la tranquillità che cerchi..ma anche un pò di sano divertimento che non fa mai male! Intanto io mi gusto questa ricettuzza...assolutamente dleiziosa! A prestoooo! Un baciotto

Marina ha detto...

ho scoperto la fregula da poco e me ne sono innamorata, direi che questa ricetta con preparazione free mi piace molto.
Buone vacanze, ci rileggiamo a settembre! Marina

Cey ha detto...

Adoro il modo che ha Jamie di viversi il cibo,sporcandosi ma sentendolo anche =) credo che venga più buono e la tua insalata lo dimostra =) buone, anzi buonisssssssime vacanze =)

Acky ha detto...

Sì! Io sono molto a favore di questo genere di preparazioni! E' divertente il cucinare free e l'assaggiare dopo sembra avere più giusto. Peccato che ci conosciamo proprio quando 'chiudi' ma ci rivedremo a settembre...! Intanto auguri x il blogcompleanno e buone vacanze! Baci, a.

sississima ha detto...

Abbinamento di sapori assolutamente da provare...e...ottimo consiglio sulla preparazione...CIAO SILVIA

Elisa - Nuvole di Bellezza ha detto...

Ciao! Complimenti per il tuo blog, mi piace molto e sono diventata tua follower!

Sarei onorata di averti nei miei iscritti, vieni a visitare il mio blog se ti va!

www.nuvoledibellezza.com

Grazie e un abbraccio!

Rosita Vargas ha detto...

Ricetta molto bello, buoni consigli per un pasto delizioso, mi piace, grandi abbracci.

Lefrancbuveur ha detto...

Adoro la fregola e i mille modi di utilizzarla!

Mau ha detto...

Dovrò provare la fregola in insalata! Mi ingolosisce non poco questa tua ricetta! :)
Buone vacanze cara, riposati e divertiti, anche io ci sono quasi, non vedo l'ora!

Simo ha detto...

Ottimo piatto, ottima ricetta...e un abbraccio grande con l'augurio che questa vacanza ti porti tutto il relax e la pace che ti meriti!!!!
Baci

Patrizia ha detto...

Buona questa fregula! ono d'accordo con te: cucinare è gioia, passione, coinvolgimento. Gli ingredienti vanno "toccati" e amati con passione, non sezionati come su un tavolo settorio!
Buone vacanze Serena! Riposati, divertiti! A settembre!!

Gio ha detto...

ah ah ah che bello sporcarsi le mani per questa saporita ricetta!!! :D

Paola ha detto...

mi fa impazzire Jamie! è davvero frenetico! Troppo forte...
Comunque non ho bisogno di seguire il suo esempio, faccio talmente tanto casino di mio!!

La fregola la adoro, ma così grossa non l'ho mai assaggiata.

Tanti auguroni per il blogcompleanno :-)

TricTric ha detto...

Buona!!! Quando la prepari per noi?
;p

http://frogghina.giallozafferano.it/ ha detto...

Ciao,mi sono iscritta al tuo blog perche’ e’ molto interessante,e nel frattempo ti segnalo che sono in finale con una mia ricetta nel contest del blog di Tina http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/ e ti chiedo se cortesemente puoi votarla.Per farlo unisciti al suo blog http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/clikka su VOTA LA TUA RICETTA PREFERITA e vota la mia ricetta che e’
Un pizzico di ..q.b. : Cheesecake salata
basta clikkare sul cerchiolino e poi su VOTE.
A buon rendere!!

Fico e Uva ha detto...

una ricetta terapeutica anti stress..dovrei provarla visto che mi manca ancora qualche settimana alle ferie... intanto a te Buone Vacanzeeeeeeeeee

eli ha detto...

ahahah io cucino jamie style da prima ancora di vederlo in tv, infatti l'ho adorato fin da subito!

Ti auguro buonissime vacanze e aspetto le foto!
Un bacione!

Günther ha detto...

un bel modo di utilizzare la fregola, cosi impariamo come utilizzarla al meglio

Le Temps des Cerises ha detto...

Evviva, un'insalata buona e scarica-tensione!!! buone vacanze e buona estate!!!

pips ha detto...

e ora c'è pure rossa la fregola, tu sei un pozzo di scienza! Pensa che io, l'anno scorso, in Sardegna non l'ho neanche vista, ma si può ?! Uno di questi giorni pensavo di farmela da sola, e la tua versione dev'essere ottima!

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

Ecco per te il primo numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
Per sfogliarlo gratis clicca qui:

http://www.openkitchenmagazine​.com/

Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

http://www.facebook.com/openki​tchenmagazine

Un abbraccio,
Claudia Annie Carone, creative manager di OPEN KITCHEN MAGAZINE

ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere i link con tutti i tuoi amici! Per farlo basta andare sul sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine! Te ne saremmo grati! ^.^