7 ott 2011

Oggi vi invito a cena

Sablées Tonnate con Misticanza di Fiori



Pensavate che i festeggiamenti per la bella notizia della mia minivacanza in Tirolo potessero esaurirsi in un dolcetto? Anche sì, magari, perché, escludendo queste microfughe dalla realtà, mi risulta che in questo mondo ci sia poco da stare allegri. O, forse, proprio per questo, è il caso di cavalcare l'onda dell'entusiasmo? Beh, poco importa, vi aspetto alle 20.30. Terzo piano, suonare "L'Omin di Panpepato". Spero non abbiate paura degli animali e che vi piaccia il pesce.

Plat du jour:
  • Sablés Tonnati con Misticanza di Fiori
Questi salatini sono molto saporiti e facilissimi da fare, inoltre si conservano bene per un paio di giorni.

La ricetta originale, del Cordon Bleu, prevedeva la formatura di tanti simpatiche torsades, ma io non pazienza, quindi ho optato per dei romantici cuoricini, che accompagneremo con un piccolo aperitivo leggermente alcolico, realizzato con l'Infuso di Frutti Esotici Coccole (metà coppa da champagne) e 3 cucchiai di kirsch.

Sablées Tonnate con Misticanza di Fiori (2)

Ingredienti:
• 100 gr di burro a pezzetti ben freddo
• 2 prese di sale
• 2 cucchiaini rasi di lievito in polvere

Procedimento:

Frullate i primi 4 ingredienti fino a sabbiarli, quindi aggiungete il paté necessario a ricavare delle briciole morbide, ma non troppo. Terminate di lavorare l’impasto con le mani e fatelo riposare in frigo per circa mezz’ora. Stendetelo a uno spessore di circa 3 mm, ritagliate delle formine con uno stampino da biscotti, disponetele sulle placche del forno rivestite di carta speciale e bucherellatele con i rebbi di una forchetta.
Cospargetele di Misticanza e infornate a 180° per circa 7 minuti.

  • Spaghetti con Pomodoro e Acciughe Jamie’s Style
Spaghetti alle Acciughe di Jamie Oliver (2)
Una ricetta per molti banalissima, ma che a me regala grande soddisfazione. Come sempre, le spiegazioni entusiaste di Jamie Oliver conferiscono anche ai piatti più semplici un fascino particolare, che sa di mare, di sole e di Sud.
Un classicissimo condimento alle acciughe e pomodoro, ma con in più la magia siciliana dell’uvetta, delle noci e di una cascata di crumble di pane raffermo, fritto a fuoco vivace in olio extravergine di oliva, che abbracciano la pasta e la coronano di sapore.

Come per tutti i piatti basic occorrono solo dei buoni ingredienti, pochi minuti da dedicare a una frittura del pane a regola d’arte, per evitare che bruci, e un’ottima compagnia, la vostra, che intoni il proprio buonumore a quello dispensato dall’assaggio.

Naturalmente si tratta di un piatto da comporre all'ultimo momento, quindi le foto alla cupola di spaghetti avviluppati nel sugo rosso cupo e sormontati di briciole dorate le scatteremo stasera.

Ingredienti:

• 24 filetti di acciughe (io ho usato quelle buonissime della RIA, che ho ricevuto in premio per la mia vittoria al concorso indetto da Parentesi Rosa)
• 2 manciate di gherigli di noce
• 2 manciate di uvetta
• 6 cucchiai di polpa di pomodoro Mutti
• sale
• 200 gr di pane raffermo
• 500 gr di Spaghetti Colavita

Procedimento:
Versate l’olio e l’insaporitore in una padella e lasciate riposare un po’. Aggiungete le acciughe, le noci e l’uvetta e fate cuocere finché le prime non si saranno sciolte. Unite il pomodoro e fate ritirare, ma non troppo, la salsa deve risultare un po’ lenta. Aggiustate di sale.
Sbriciolate il pane con le mani. In un’altra padella, fate scaldare altro olio e, quando sarà quasi a bollore, versate il pane. Fatelo friggere, stando ben attenti a non carbonizzarlo.
Cuocete la pasta in acqua salata, scolatela al dente e fatela saltare nella padella del condimento. Impiattate e decorate ogni porzione con una cascata di mollica fritta.

  • Rollé di Salmone con Frutta Secca e Gelatina di Insolia su letto di Finocchietto Selvatico e scorza di Mandarino
Rollé di Salmone con Gelatina di Insolia al Miele e Vaniglia, Nocciole e Albicocche su Letto di Finocchietto e Mandarino (3)


Il secondo piatto è una sciccheria, vale a dire una delle mie preparazioni for dummies, riadattata da un ricettario francese, che si fa prima a farla che a recitarne il titolo fronzuto, anche perché, una volta spiegato cosa c'è nel ripieno, temo mi farete internare. O forse allontanerete semplicemente con garbo il piatto.
Meglio così (se rifiutate di servirvi, non se mi fate rinchiudere), ne rimane di più per me, che l'ho adorato, perché, magari, forse l'insieme può apparire giusto quel tantino sciroccato, ma è talmente buono che, beh, se non lo volete voi e mi avanza per domani  non mi offendo.

Rollé di Salmone con Gelatina di Insolia al Miele e Vaniglia, Nocciole e Albicocche su Letto di Finocchietto e Mandarino (4)
Ingredienti:
Procedimento:
Spellate il trancio di salmone e apritelo a libro, disliscandolo (io mi sono aiutata con i consigli che ho trovato qui), oppure fatevelo pulire direttamente in pescheria, che sinceramente mi sembra un'idea migliore.
In un mortaio, pestate qualche grano di pepe garofanato, mescolate la polvere ottenuta con una macinata di sale rosa e massaggiate l'interno del salmone con la metà di questa mistura.
Stendete sopra la gelatina. Dadolate le albicocche, pestate grosolanamente le mandorle e cospargetele sulla superficie interna del salmone, senza avvicinarvi troppo ai bordi. Arrotolate il trancio, cospargetelo con il resto del mix di sale e pepe, facendolo aderire bene e velatelo delicatamente con altra gelatina; fermatelo con lo spago da cucina.
Coprite il fondo di una pirofila di finocchietto selvatico sott'olio, cospargete di scorza di mandarino, adagiatevi sopra il rollé e infornate a 180° per circa 20 minuti.

  • Crema di Mascarpone ai Lamponi


    Tiramisù di Lamponi (2)

    Per dessert, siccome oggi è un giorno feriale e torno tardi, ricorro al vecchio trucco delle buste, che, nel caso della crema di mascarpone mi sembra anche il più appropriato, visto quello che si dice al giorno d'oggi sulle uova crude. Conoscevo una signora che era talmente terrorizzata dalle uova crude che spalmava i Pavesini di mascarpone, li impilava e diceva che aveva fatto il tiramisù.
    Per evitare attacchi di panico in casa mia, che certe scene mi danno sui nervi, approfitto di un preparato e ve lo propongo in veste ipervitaminica, con tanti lamponi sciroppati (cliccate sul link per la ricetta)


    Tiramisù di Lamponi
    Procedimento:
    Mescolate il preparato per tiramisù con la panna, come da istruzioni sulla confezione. Distribuite una cucchiaiata di lamponi sciroppati ben scolati sul fondo di quattro verrines grandi o sei piccole, copriteli di crema, quindi alternate gli strati fino a esaurimento degli ingredienti, concludendo con la crema.
    Mescolate il topping alla fragola con lo sciroppo dei lamponi necessario ad ottenere una consistenza molto fluida e colatela sulla sommità delle verrines.

    27 commenti:

    dolci a ...gogo!!! ha detto...

    O mamma Serena mi sono persa tra tutte queste meraviglie un banchetto in piena regola e da dove comincio??di sicuro dai biscottini che stuzzicano l'appetito e poi spazzolo tutto il resto:-)!!!!bacioni,Imma

    Simo ha detto...

    Beh, domenica avrei la Cresima di mia figlia, siamo in 14 più due bambini...terzo piano...prepara che arrivoooooooo

    Federica ha detto...

    Aggiudicato, aggiungi un altro posto a tavola:) Anzi due chè senza talpa come autista vado poco lontano :))! Un bacione, buon we

    P.S. sai una cosa buffa? Avevo deciso di preparare quella pasta di Jamie per domeniaa a pranzo ^__^

    Ribes e Cannella ha detto...

    Buondì cara! Che bello venire a trovarti e trovare un intero menù pieno di delizie :) Tutto buonissimo e le foto son davvero invitanti! Buona giornata!

    Mascia ha detto...

    Io ci sono !!! E sono anche puntualissima :-)

    Benedetta Marchi ha detto...

    mamma mia!!!Quante leccornie!!Certo che ci vengo a mangiare da te!! :) Il mio preferito in assoluto (anche se i petits sablés mi tentano parecchio!!) è quel rollé di salmone!!!una goduria!!mi segno la ricetta subito! Un bacio!

    Titti ha detto...

    Posso auto invitarmi?! Meravigliosa la tua cenetta!!! Tutto troppo buonoooooo! buon week end! bacioni

    lucy ha detto...

    c'è solo l'imbarazzo della scelta!sai che sui biscottini mi trovi pienamente d'accordo perchè adoro questi finger foood e poi i fiori.
    sul primo...pienamente d'accordo jamie's style e sul secondo mi stendi perchè è particolare e buonissimo!!

    meggY ha detto...

    Io accetto volentierissimo l'Invito!Ci vuoi proprio viziare con questi piatti, mmmmh che delizia, cosa darei per addentare tutto!I saltini devono essere super, un appetizer perfetto, la pasta croccantina e saporita, il rollè da urlo, e il dolce ... si fa davvero il botto, mi piaceeeeeee!Aspettami ... PS posso portare anche Micio?Un bacione e buon we

    Manuela e Silvia ha detto...

    Ciao Onde! bello il tio menù: i crostini son molto sfiziosi e ricercati, la pasta semplice ma con un tocco originale per le noci insieme ad un classico...il salmone ci piace una crifra..con la frutta secca non lo abbiamo mai provato! il dessert, per forza delicato e fruttato!
    Un bacione

    Saretta ha detto...

    Oddio Serena, ma qui non è una cena casalinga è una cena da ristorante!!!!davvero complimenti, mi piace tutto!!!baci

    sulemaniche ha detto...

    oh cavolo ho già preso un kg solo guardando..non ti suono perchè vado a correre per smaltire il senso di colpa!mi hai dato un'idea x la cena di domani! baci

    Elena ha detto...

    Carissima, sono già sotto casa tua! Gli animali li adoro, così come le più strane combinazioni di sapore, perciò credo che del salmone non ti resteranno neanche le lische!

    Federica - Pan di Ramerino ha detto...

    Mi sto già preparando per venire...a che ora quindi?!? ;-)
    Nel frattempo ti invito a partecipare al mio nuovo contest sulla cucina toscana! Ti lascio il link: http://pandiramerino.blogspot.com/2011/10/la-toscana-nel-piatto-il-mio-nuovo.html
    Ti aspetto!!

    Romy ha detto...

    Sono già sulla soglia di casa tua! :-)

    kristel ha detto...

    Wow!!! Mi sto preparando per stasera. Che cena fantastica. Buon week-end!!! :)

    Fra ha detto...

    Mi piace un sacco la tua cena...se abitassimo più vicino mi ritroversti ad aspettarti sullo zerbino con occhi adoranti!!!! Il salmone mi intriga assai, altrochè internamento ;)

    Un bacione
    fra

    Marina ha detto...

    Sono sotto casa... suono o mi vado a fare un giro? ...suono che io quel salmone lì lo voglio assolutamente addentare ;)

    giulia ha detto...

    Non sai che darei per venire a cena da te...con tutte queste delizie!

    Mau ha detto...

    Mi sa che saremo in tante, devo portare qualche sedia? Però scarterò l'uvetta.... :D

    Claudia ha detto...

    Beh, dopo un invito del genere non posso non fare a meno di...fiondarmi in casa tua! Non ci dovevamo anche vedere noi due?!?...poi come sempre il tempo passa e gli impegni aumentano...Ma un invito così curato e goloso da te non potrei mai rifiutarlo! ;-) Un abbraccio !

    vincent ha detto...

    Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    Gio ha detto...

    sono già in areoporto pronto a partire!
    che fortunati questi invitati! :)
    buon we

    Micaela ha detto...

    carissima io mi autoinviterei volentieri... non saprei davvero da dove iniziare, dev'essere tutto buonissimo!

    Milen@ ha detto...

    Eccomi, ho risposto all'invito e mi sono presentata di sabato sera: non potevo resistere davanti ad un menu così ricco e goloso :D

    Non senza prima aver letto gli ultimi post che mi ero persa, ricchi di idee interessanti :D

    Deborah ha detto...

    Perchè non rispondi al citofono???? Sto suonandoti al campanello da più di un'ora con la forchetta in mano :-D

    Giada ha detto...

    Ma tu ci vuoi k.o???? Che meraviglia di menu'....non ci sono parole da aggiungere =).
    bacioni