30 nov 2011

Pancakes!


Pancakes (2)

Mi sveglio prestissimo, che è ancora buio. 
E stranamente mi sento leggera leggera: la testa, spesso aggravata da pensieri che si succedono a ritmo di una mitragliata, è incredibilmente sgombra, mi muovo quasi volando, anche il mio corpo sembra insensibile alla forza di gravità.
Il solito caffè El Tostador Gusto Forte nero bollente, la solita Camel fumata nel silenzio della terrazza davanti a una rivista di arredamento, la solita doccia tiepida.
E poi faccio una cosa che non avevo mai fatto e che mai avrei pensato di poter fare. 
Preparo la colazione. Una colazione come si deve, per risvegliare, per una volta, i miei angeli custodi a due e quattro zampe, con il profumo inconfondibile dei pancakes appena fatti scivolare dalla padella sfrigolante di burro in due piattini, a formare due pile ordinate, nappate d'oro e di carminio.
Il tempo di una foto veloce, inondata dai primi raggi del sole autunnale, e poi il richiamo ben noto, noto solo perché sentito in tanti film, ma in casa mia non era mai risuonato:

"E'ora di frittelle! Che cosa vuole il mio secondo chef per colazione?"
"Frittelle!!!"
(cit. "Sapori&Dissapori")

Pancakes (3)

Ingredienti x 10 pancakes:
Per guarnire:
Innanzitutto raccogliete i frutti di bosco sciroppati in un colino, per scolarli del liquido in eccesso.
Fondete il burro e mescolatelo con il latte e le uova. Incorporate gli ingredienti in polvere e mescolate sommariamente: devono rimanere dei grumi, come per i muffins.
Fate sciogliere un cubotto di burro di cacao in una padella piccolina (13 cm di diametro ca) e, appena il fondo  sarà caldo versatevi un mestolino d'impasto. Fatelo ruotare velocemente, perché si distribuisca e cuocete a fuoco basso finché i bordi non cominceranno a ritirarsi. Se, come me, non siete esperte di questo tipo di preparazioni, vi conviene spingere delicatamente il contorno del pancakes verso il centro, con una spatola, per staccarlo e rendere più semplice, poi, rivoltarli. Appena sulla superficie si formeranno delle bolle, infatti, dovete girare la frittella e farla cuocere brevissimamente anche sull'altro lato.
Preparate così 5 pancakes, poi procedete nello stesso modo con quelli ai frutti di bosco, cospargendo, però l'impasto, appena colato in padella, con la frutta.
Servite i pancakes semplici con lo sciroppo d'acero e quelli ai frutti di bosco con il resto della frutta e del suo sciroppo.



Pancakes

41 commenti:

Benedetta Marchi ha detto...

Buona colazione mia cara... :)

Milen@ ha detto...

Mi piacerebbe avere così tanta energia al mattino o svegliarmi al profumo delle dolci frittelle :D

Ribes e Cannella ha detto...

Buona colazione a voi a due zampe e al piccolo a quattro zampe :)
stamattina una colazione più traqnuilla anche io, sto per sfornare dei muffins ^^
Buona giornata cara, a presto!

annaferna ha detto...

ciao Serena
un antefatto a queste frittelle così sensibile e reale che quasi mi sembra di essere lì con te!
eccomi tornata dopo giorni di bufera , a lasciar parole scritte alle mie amiche del web!
devo dirti che io non avrei mai il coraggio di una colazione così sostanziosa....non son capace di andare oltre la tazzina di caffè e la fetta biscottata :(.......chi lo direbbe vedendomi..... ^_^.
Ma , sono certa, avrai fatto la felicità di chi ha gustato queste delizie color oro!!!
baci

dolci a ...gogo!!! ha detto...

E' una vita che mi riprometto di provarli ma poi la colazione si riduce smepre ad un caffe al volo ma questo w.e. li provo deve essere un altra cosa iniziare con queste delizie la giornata!!baci,Imma

raffy ha detto...

bellissimi... che profumino...

Mariabianca ha detto...

Che bontà di prima mattina,brava Serena,buona giornata a te.

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! che colazione internazionale la tua! ti sono venuti proprio molto bene!
bacioni

L'angolo cottura di Babi ha detto...

Bellissimo iniziare la giornata così, i pancakes sono eccezionali. A presto, Babi

Federica ha detto...

Fortunati i tuoi angeli custodi ad essere svegliati da questo profumino per casa ^__^ Non so da quanto faccio la corte a quella bottiglia di Golden Syrup. prima o poi la infilo nel carrello. Un bacione

elenuccia ha detto...

Adoro i pancakes!!! sono giorni che mi sveglio elettrizzata all'idea che da domenica mattina potro' fare colazione tutti i giorni a pancakes per una settimana intera :)))))

meggY ha detto...

Che bel post Sere, mi ha resa .. rilassata!Sono felice che questa colazione sia frutto della tua serenità .. si vede!Adoooooro i pancakes, presenza rassicurante e costante durante il mio viaggio in USA ... anch'io ricetta americana oggi!Ti bacio forte

Paola ha detto...

bellissimo risveglio davvero!

sere ha detto...

noi li adoriamo e li facciamo quasi tutte le domeniche (è tappa fissa, vedi miomaritoamantedellacucinaamericana). Peccato solo che lo sciroppo d'acero costi un vero patrimonio : (

Saretta ha detto...

Ecco, forse l'we ho così tanta verve, durante la settimana mi ci vogliono i cannoni x farmi uscire dal letto :)
Che dolce pensiero!!!In crociera erano un appuntamento fisso con tanto cioccolato nerissimo fuso :)

Mary ha detto...

Favolosi per colazione!

Passiflora ha detto...

vorrei essere svegliata con questa colazione!

eli ha detto...

Posso venire a colazione da te?
Porto anche il mio quattrozampe, così fanno conoscenza e ci guardano con occhi languidi mendicando un pezzetto di pancake (almeno Flick)
:DDDDDD

Simo ha detto...

...adoro fare colazione così....
Se possiamo di domenica...assaporiamo questi momenti dolcissimi!
Un abbraccione cara

Mau ha detto...

Da che ho scoperto i pancake sono entrati nel podio delle mie colazioni preferite, e spessissimo li preparo la domenica! Chiedono e danno rilassatezza, colazione lenta senza corse per il lavoro, per questo mi piacciono ancora di più! Interessante la versione con i frutti di bosco :)

In cucina ha detto...

Meraviglioso rituale per iniziare il giorno!!

✿✿La prova della cuoca✿✿ ha detto...

ma questa e una colazione con i fiochi:complimenti:)

Carolina ha detto...

Neanche in casa mia è mai suonato quel richiamo. Tant'è che non sono mai riuscita a prepararli una volta. Eppure, sapessi che voglia... Dovrò provare a svegliarmi con questa sensazione di leggerezza! ;)

Micaela ha detto...

adoro i pancakes,peccato che la mattina sono sempre di corsa e non riesco più a prepararmi una colazione ad hoc!

Shade ha detto...

che buoni i pancakes! chissà perchè non li ho mai fatti! ne è avanzato uno per me?

cooksappe ha detto...

sbavooooooo

Romy ha detto...

Una colazione regale...I pancakes sono uno dei miei dolci preferiti, e poi le tue foto fanno davvero venire l'acquolina...Brava!

Acquolina ha detto...

quanto mi piacciono i pancakes a colazione! ma ho scoperto che mio marito non li apprezza e mi ha smorzato l'entusiasmo :-(

Claudia ha detto...

Che bello il tuo risveglio! Nella calma della mattina, sbrigare lentamente le faccende e preparare una bella colazione...l'opposto di me direi, che mi sveglio all'ultimo minuto e faccio le peggio corse al punto che a volte non ho neppure il tempo per la colazione! Ah, ma quanto mi piacerebbe uno di questi pancakes per domattina! ;-)

Anonimo ha detto...

these are NOT pancakes. you can call them anything you like but PANCAKES look way different that what you show.

take care,
Lidia

Gio ha detto...

ti vorrei a casa mia per la colazione della domenica :D
sei un tesoro!!! beato quel topi!
buon we

Serena ha detto...

Grazie a tutti
@ Lidia: thanks for your kind clarification, unfortunately I have never visited US or any other country where pancakes are a tradition (maybe the only one), so I just followed Laurel Evans' instruction and my pancakes are identical to the photo in her book. If you have a blog, let me know, I will have a look: maybe you cooked pasta or risotto or any other tipical italian dish, I will check if you are entitled to call them with their italian name

Elisa DeC Spa ha detto...

Ben detto Sere! Fammi sapere se la tua ammiratrice americana ha un blog di cucina...così mi faccio due risate.
X Lidia: before posting useless and arid comments, you should let us know how you usually prepare YOUR pancackes...have a good day...

Anonimo ha detto...

Ciao Lidia,
se sapessi cosa fanno passare in USA e UK per cibo italiano inoriderebbero anche le tue papille gustative, oltre che le nostre.
Ieri Nigella ha fatto le tagliatelle al ragù, non le proverei manco sotto tortura.
Per dire...
Inoltre, magari la maggioranza in USA ha il preparato già pronto, dove ci sta anche il baking power che darà consistenze differenti rispetto a queste di Serena ma che saranno certo meno salutari!
Dony

Micaela ha detto...

hanno detto tutto Dony, Elisa e Serena! io li trovo perfetti e se poi non sono identici agli originali non lo posso sapere ma posso dire che ognuno può dare la propria interpretazione a una ricetta! per ogni ricetta ci sono tante varianti e tante dosi, non c'è "LA RICETTA" altrimenti passerebbe la voglia di cucinare!

Micaela ha detto...

hanno detto tutto Dony, Elisa e Serena! io li trovo perfetti e se poi non sono identici agli originali non lo posso sapere ma posso dire che ognuno può dare la propria interpretazione a una ricetta! per ogni ricetta ci sono tante varianti e tante dosi, non c'è "LA RICETTA" altrimenti passerebbe la voglia di cucinare!

Serena ha detto...

Ehi, ma che c'è una sollevazione nel mio blog? Ragazze, vi ringrazio per l'appoggio e, per dimostrarvelo, vi invito tutte e tre a colazione domenica. Ma che dite, lasciamo perdere i pancakes, vi preparo qualcosa di tipicamente fiorentino, i budini di riso, così Lidia (che comunque secondo me americana non è, perché ho notato un paio di errori che un madrelingua non avrebbe fatto) non si sdegna

Micaela ha detto...

Accetto volentieri, a me anche i pancakes vanno benissimo!!! :-)

Elisa DeC Spa ha detto...

Ciao Sere! Accetto volentieri anch'io ma solo virtualmente...un giorno però verrò davvero!!

Sei grande!!!

Serena ha detto...

@ Micaela e Elisa: io vi aspetto sul serio, prima o poi... in fondo c'è solo un passo appenninico nel mezzo, mica un oceano!

Simona ha detto...

davvero splendido blog...simmy