16 dic 2011

Stollen di Natale con Cuore Fondente e Nappatura al Miele

Stollen di Natale con Cuore Fondente e Nappatura al Miele (2)

Sapete, lo Stollen di Natale è una delle preparazioni festive che preferisco. Dico "una delle" perché la mia favorita in assoluto è in arrivo per la prossima settimana, per chiudere in bellezza le danze delle mie ricette natalizie.
La ricetta base dello Stollen, un dolce tipico, manco a dirlo, della cucina altoatesina e austriaca, consiste in un lievitato molto semplice e non troppo zuccherato, ma che, nel periodo dell'Avvento viene arricchito con l'aggiunta di frutta secca nell'impasto e farciture di vario genere al centro.
Tradizionalmente lo si spennella ancora caldo con del burro fuso e lo si cosparge di zucchero semolato, un'operazione che viene ripetuta continuamente fino a raffreddamento del dolce. Quando anche l'ultima goccia di burro è stata assorbita e l'ultimo granello di zucchero ha caramellato, lo si spolvera di zucchero a velo.

075

C'è bisogno che vi riporti il numero esatto di fette di stollen che ho mangiato lo scorso fine settimana? Beh, sappiate che erano molte: ho assaggiato stollen di tutti i tipi, con i ripieni più vari.
E poi ho fatto questa, una mia libera intepretazione, che viene dalla fusione tra tutte le qualità assaggiate e sostituisce il noioso procedimento della nappatura di burro e zucchero con tanto, tanto miele.

Stollen di Natale con Cuore Fondente e Nappatura al Miele

Ingredienti per l'impasto:
  • 150 gr di burro 
  • 3 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di grappa alla frutta (io ho usato una grappa alle albicocche, ma un liquore fruttato o dolce andrà comunque bene
  • 1 uovo Le Naturelle
  • 400 gr di Farina Manitoba Ecor distribuita da Emporio Ecologico
  • 100 gr di Farina di Mandorle Life
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 bustina di lievito di birra secco
Procedimento per l'impasto
Inserite gli ingredienti nel cestello della macchina del pane e impostate la funzione "impasto".
Al beep per l'aggiunta degli ingredienti unite:
  • 100 gr di scorza d'arancia candita
  • 2 cucchiaini colmi di Miscela Tahitiana Polinesiana Il Mondo delle Spezie (non fatevi trarre in inganno dal nome esotico: in realtà questo mix raccoglie tutte le spezie tradizionali dello stollen, quindi è molto più comodo)
Ingredienti per la farcitura:
Al termine del programma, stendete l'impasto con le mani sull'asse o direttamente sulla carta forno e ricavatene un rettangolo di ca. 2 cm di spessore. Posizionate la tavoletta di cioccolato intera esattamente al centro e ripiegate lo stollen in tre parti, sovrapponendo i due lembi laterali alla tavoletta... mi rendo conto di essermi spiegata malissimo, comunque fate conto di fare le pieghe per la lievitazione del primo tipo.
Sigillate le estremità dell'impasto e fatelo lievitare ancora fino al raddoppio.
Infornate a 180° fino a che la superficie non sarà dorata (occorreranno circa 30').

Ingredienti per la finitura:
Spennellate il miele sulla superficie dello stollen finché è ancora caldo.

Stollen di Natale con Cuore Fondente e Nappatura al Miele

Con questa ricetta vorrei partecipare al Contest organizzato da Molino Chiavazza, dedicato alle ricette tradizionali natalizie

18 commenti:

kristel ha detto...

Buongiorno cara. Io lo a-d-o-r-o!!! Mio papà lo compra, ehm non lo so fare ancora, ogni anno. Ne siamo davvero golosi! Mi piace la tua versione col cioccolato fondente, da provare. baci e buon we!!

Benedetta Marchi ha detto...

Mia cara è fantastico! Ti confesso che non mi ci sono mai cimentata ma questa tua versione mi piace assai...è molto golosa! ;) Per cui chissà...magari prossima settimana che a parte un esame sono un pò più tranquilla mi ci metto.. ^_^ Un abbraccio grande!!!Lo sai che ti voglio bene vero? ;)

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Onde! povere noi allora che non lo abbiamo mai assaggiato! sembra divino! un impasto soffice, un cuore cioccolatoso e sopra confettura di frutta...
tutto da provar ein queste feste!
bravissima..e le altre versioni che hai assaggiato com'erano??
un bacione

Federica ha detto...

Adoro lo stollen :) E con questa pasta speziata e il goloso ripieno al cioccolato mi sa che ho davanti un'ottimo concorrente al mio preferito, quello al marzapane. Un bacione, buon we

stella ha detto...

Che spettacolo la tua versione con il cioccolato, io l'ho scoperto da poco, ma ho fatto la versione classica senza marzapane! In effetti avevo pensato anche io di rifarlo con una versione che possa piacere di più ai bambini con il cioccolato appunto!
ciao

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Mamma che buono lo stollen e questa avriante Sere è decisamnete irresisitibile!!!Adesso cosi con cosa concluderai le tue ricette natalizie sono gia in trepidante attesa:-)!!bacioni,imma

raffy ha detto...

se me lo presenti al cioccolato, beh io te lo divorooooooooooo!!!

Milen@ ha detto...

Non sai quanto vorrei assaggiare le tante varianti di cui parli, ma questa la proverò :D

Simo ha detto...

ma lo sai mia cara che non ho mai provato lo stollen??!
E non sono nemmeno mai stata in Alto Adige...credo sia il caso di rimediare, neè?!
baci!

Deborah ha detto...

Ok...mi vergogno!!!! Mio fratello vive in Austria e mia cognata è austrica ed io...non ho mai assaggiato lo stollen!!! Che scemotta che sono ;-) Prelevo la tua ricetta, sarò la volta buona che lo assaggio ;-)

Saretta ha detto...

Io mi limiyto ad ammirarti, sperando di mangiarlo prima o poi...ammirazione a mille!!!!bacione

Shade ha detto...

un dolce golosissimo che devo decidermi a provare! intanto mi segno la tua ricetta!

✿✿La prova della cuoca✿✿ ha detto...

e come si fa a non amare lo stollen? uno dei miei dolci preferiti!!!

elenuccia ha detto...

Mi vergogno quasi a dirlo Serena...non ho mai mangiato lo stollen :((
mamma mia bisogna proprio che faccia ammenda per questa cosa!

Gio ha detto...

ci regali questa delizia per il week end, grazie!

Micaela ha detto...

non l'ho mai mangiato ma ne ho sentito spesso parlare, a giudicare dall'aspetto e dagli ingredienti dev'essere buonissimo! e vogliamo parlare degli spiedini di polpo qui sotto? me ne sono innamorata!

Claudia ha detto...

Ecco lo stolle è una vita che voglio provare a farlo e questa tua versione mia cara è davevro golosa! Però senza impastatrice sai che fatica!? Dovrò farlo un giorno che sono estremamente riposata! ;-)

lucy ha detto...

come già detto a milena che l'ha postato recentemente è un dolce che non conoscevo e che comunque mi incuriosisce di molto.il tuo è particolarmente ricco!