07 dic 2011

Tetrazzini di Maiale con Pecorino ed Erbe di Provenza

Tetrazzini di Maiale (2)
Il Natale si avvicina e io comincio con le prove generali... da lunedì è partita, lo avrete notato, una piccola sorpresa, che vi terrà compagnia fino alla vigilia, una selezione di gourmandises adatte ad essere impacchettate graziosamente per accompagnare le strenne... da ieri ho cominciato, invece, ad elaborare per voi, per i vostri pranzi festivi, un tris di menu, che pubblicherò fino al giorno di Natale, magari un filo fuori binario, ma sempre in linea con l'opulenza di rigore in questo periodo.
Questo per dire che nel periodo dell'Avvento pubblicherò 5 ricette alla settimana, perché in questi giorni la voglia di cucinare sale alle stelle e un'idea in più fa comodo a tutti, me compresa. 
Forte della mia sempiterna condizione di "figlia nubile" e dell'idea prevalente che quella non fondata sul matrimonio e sui figli non sia una vera famiglia, infastidita per tutto l'anno da questa mentalità, sotto Natale ne approfitto per alzare bandiera bianca, lasciare alle famiglie "vere" la preparazione dei piatti "canonici" e dedicarmi ai divertissements: portare il dolce, i cioccolatini, i segnaposto dipinti da me, rimpinguare il cestino del pane, organizzare cene con gli amici o piccoli tea parties per lo scambio dei regali. 
Esentata dalla preparazione del ragout, dell'arista e dei crostini neri, mi sbizzarrisco destreggiandomi tra una dozzina di ricettari stranieri da cui attingo nella speranza di spazzare via dalla tavola del Natale Presente le ragnatele della tradizione e sostituirle con le mille luci del Natale anglosassone o scandinavo "come lo immagino io".
Tetrazzini di Maiale

Questa ricetta è una poesia, anzi, una romanza, come quelle che il soprano che le dà il nome modulava graziosamente, senza curarsi di occultare il suo marcato accento toscano.
Jamie Oliver l'ha fatta sua (la ricetta, non la cantante), sostituendo il tacchino dell'originale con il pollo e io a mia volta ho usato il maiale. Ne risulta un piatto molto appetitoso e saziante, ma, allo stesso tempo, delicato e profumatissimo di bosco, che secondo me può aprire tranquillamente un pasto festivo, anche per la relativa semplicità e rapidità della preparazione, che lascia, così, spazio a quella di altre portate più complesse.

Tetrazzini di Maiale (3)

Ingredienti:
Procedimento:
Ammollate i funghi secchi in mezza tazza di acqua bollente. Tagliate la carne di maiale e i funghi freschi a dadini. Condite la prima con sale e pepe e fatela rosolare in un filo d'olio. Unite i funghi freschi e quelli secchi ammorbiditi, con la loro acqua di ammollo filtrata attraverso un colalatte a maglie fitte e fate saltare per un paio di minuti. Sfumate con il vino e fatelo evaporare. Aggiungete la besciamella e la metà della caciotta.
Cuocete i perciatelli e scolateli al dente, quindi conditeli con il sugo e sistemateli in una pirofila o in 6 cocottes individuali. Cospargete la superficie con il resto del formaggio e una manciata di erbe di Provenza e fate gratinare in forno finché non sarà ben dorata.

15 commenti:

L'angolo cottura di Babi ha detto...

A parte la foto molto bella, il piatto è davvero invitante, la gratinatura in forno gli dona una consistenza perfetta. Buona giornata, Babi

Benedetta Marchi ha detto...

ora che me ne hai parlato sono curiosa di provare tutte le versioni diverse... la tua a vedersi deve essere ottima.. :) un abbraccio mia cara

amaradolcezza ha detto...

mmm è invitantissimo quel piatto :)
ho fame di pasta alle 10 del mattino...
sarà una lunga giornata

un bacio

raffy ha detto...

mi hai lasciato senza parole, credimi... è una vera prelibatezza!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Un piatto delizioso tesoro e come te è tutto un prendere spunto in questo periodo e questa la segno subito!!!baci,imma

Mau ha detto...

La prima foto è stupenda! Hai un sacco di cose graziosissime!
Il piatto mi piace molto, super goloso, un ottimo primo, peccato che il peggioramento della mia intolleranza al nichel mi tenga ben lontana dai funghi... Ma non sarà per sempre, spero... :/

veru ha detto...

Mi piace moltissimo questo piatto, unisce sapori intensi che si sposano benissimo!!!

sulemaniche ha detto...

bravissima un programma molto interessante che seguiremo con curiosità!!!

lucy ha detto...

ma che bello allora leggerti tutti i giorni...poi però andrai in ferie!!!soprattutto voglio oltre a piatti deliziosi come questi anche tante idee per la decorazione tavola.ù
grazie!

Saretta ha detto...

Io quest'anno farò la figlia nubile&single!Chissà se mi faranno fare qualcosa...Pasta golosa, per me senza maiale ;)baci

Olga ha detto...

Questo piatto è troppo invitante!!! un bacione

Simo ha detto...

Buoni questi perciatelli...adoro questi bei piatti saporiti e sazianti!

Ribes e Cannella ha detto...

questo piatto è davvero invitante..poi, ho saltato il pranzo.. per caso ne hai ancora un pò per me? :)

Micaela ha detto...

anch'io solitamente mi dedico alla produzione di dolcetti in questo periodo solo che quest'anno c'è il primo compleanno di chri a distrarmi dalla voglia di produrre biscotti e biscottini!!sono curiosa di vedere la tua prossima ricetta del lunedì! buonissimo questo piatto!

Le Temps des Cerises ha detto...

Questa ricetta è fantastica...mi raccomando, continua pure con i tuoi divertissements...io che non ho una famiglia tradizionale da portare avanti, ti seguirò volentieri
Camy