13 feb 2012

Hosting a Burger Night

Burger Night (2)
"Allora venite domenica? Facciamo una burger night"
"Ma come, non fai il pesce?"
"Noi siamo diventati vegetariani"
"Non comprare i panini confezionati, sono pieni di porcherie, falli tu, tanto hai la macchina del pane, non sarà difficile"
... e io che pensavo di cavarmela con poco e accontentare tutti.
Non sono solita esprimermi in vernacolo sul blog, ma, come si dice a Firenze, "ma gua'n po' te, affa' ddi' bbene a' ciui" ("a far del bene agli asini non ci si guadagna niente", NdT).

In ogni caso, anche organizzare una burger night dovendo accontentare più fazioni e quindi ritrovarsi a dover partire dalle origini (i.e. il pane fatto in casa), non è così difficile e non porta via troppo tempo: io me la sono cavata in una mezza mattinata, perché nel tempo di lievitazione dell'impasto per i panini ho realizzato i salmon burger e le salse, le mie svizzere vegetariane biologiche erano già pronte per saltare fuori dalla confezione et voila, tutti soddisfatti, io compresa, perché trovo che i miei burger buns fossero assolutamente perfetti e finalmente anche belli, perché ho scoperto/inventato, non so bene nemmeno io se sia farina del mio sacco o meno, un trucco che mi ha permesso di ottenere una superficie liscia e compatta e abbi pazienza, che adesso lo spiego anche a te.

Burger Night (3)

Ingredienti per i panini (Ricetta tratta da Buon Appetito America):
Procedimento:
Introduci tutti gli ingredienti, tranne i semi di sesamo, nel cestello della macchina del pane, nell'ordine indicato dalle istruzioni dell'apparecchio, e avvia il programma "impasto e lievitazione". 
Al termine, dai all'impasto un giro di pieghe del secondo tipo, quelle necessarie per far crescere l'impasto verso l'alto e fai riposare per un quarto d'ora.
Dividi l'impasto in 8 pezzi e con ciascuno forma i panini: per ottenere un risultato perfetto, puoi utilizzare il mio metodo, l'ho messo in atto per la prima volta quando ho realizzato questi, sinceramente l'ho fatto d'istinto, ma potrei anche averlo letto da qualche parte e aver rimosso, quindi, eventualmente, mi scuso con l'inventore e, se vorrà segnalarmelo, sarò felice di citarlo.

In pratica, devi appallottolare ogni porzione di pasta con le mani, come per una polpetta, ma, ovviamente, sulla superficie appariranno delle pieghe e delle irregolarità. Per levigarla, prendi la pallina con una mano e introduci l'indice dell'altra nella parte inferiore della pallina, per formare una cavità, ti ricordi quando da piccoli facevamo le ciotoline con il pongo? Con la mano che regge la pallina tira delicatamente l'impasto verso il basso, non troppo, solo quanto basta per formare dei piccoli lembi, con i quali sigillerai l'apertura sulla parte inferiore, come se chiudessi un fagottino. Poggia la pallina direttamente sulla teglia foderata di carta forno, con la chiusura rivolta verso il basso, e premila con il palmo della mano (non con le dita, altrimenti rimangono i segni) per allargarla fino a formare un cerchio di circa 8 cm di diametro.

Procedi allo stesso modo con le altre 7 porzioni di impasto. Spennellale con dell'acqua e cospargi di semi di sesamo. 

Fai lievitare per un'altra ora, quindi inforna a 190° per circa 15', finché i panini non saranno dorati.

Burger Night

Ingredienti per 4 salmon burger:

Procedimento:
Trita grossolanamente al coltello il salmone affumicato e impastalo con gli altri ingredienti. Riponi in frigo per almeno mezz'ora. Dividi il composto in 4 parti e forma con ciascuno di essi una polpetta. Appiattiscila, premendola delicatamente su un tagliere e lascia riposare in frigorifero almeno un'ora e comunque fino al momento di cuocerle.
Taglia orizzontalmente a metà i burger buns e tostali su una griglia calda. Sulla stessa griglia o in una padella antiaderente cuoci i salmon burger 2-3 minuti per parte.
Spalma il burro salato sulla metà inferiore dei panini, adagia sopra un salmon burger e richiudi con l'altra metà dei panini.



Ingredienti per i veggie burger:

Per la salsa agropiccante:

Procedimento:
Pesta i peperoncini e i chiodi di garofano in un mortaio, fino a polverizzarli. Lavora la salsa alle verdure con le spezie, il miele e l'aceto e fai riposare, per permettere agli aromi di amalgamarsi.

Inoltre:
Procedimento:
Scalda la griglia e usala per tostare i rimanenti 4 panini, tagliati a metà. Cuoci le svizzere vegetariane come indicato sulla confezione.
Spalma la metà inferiore dei panini con la maionese, appoggia sopra le svizzere e completa con il ketchup o con la mia salsa agropiccante, in base ai gusti dei tuoi commensali e ai tuoi.

NB: Aggiornamento: mi hanno informata, in un commento, che la tecnica che ho utilizzato per formare i panini era stata illustrata in precedenza da Paoletta, di Anice e Cannella
Ringrazio chi me lo ha segnalato, per avermi permesso di rendere onore al merito e Paoletta stessa per aver condiviso il suo metodo molto pratico ed efficace.

37 commenti:

Stefania Orlando ha detto...

Non conoscevo questo trucco...e ora sono curiosa di provarlo!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Bella l'idea del burgher night e il trucchetto lo trovo utilissimo anch'io e poi trovo questi hamburgher davvero saporitissimi!!baci,imma

Elena ha detto...

Sabato ho comprato i panini confenzionati :(, ma credo che resteranno nella loro bella confenzione perchè questi mi sembrano molto più buoni!
Ho fatto invece gli hamburger di quinoa, li pubblicherò presto, così potrai accontare anche i tuoi amici vegetariani ;)

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! accipicchia che bella idea! dei burger molto originali e pure vegetarisni ;)
Complimentissimi, una domenica prorpio ricercatissima a casa tua eh?!
baci baci

Federica ha detto...

Al tuo burger night sarei venuta volentieri anch'io. Mi ispirano un sacco i burger di salmone. Bel trucchetto per i panini, me lo segno :) baciotti, buona settimana

Valentina ha detto...

Mai provato a fare i panini di hamburger con la macchina del pane!! Provvederò!(anche perché quelli confezionati sono schifosissimi!)Grazie dell' idea! ;-)

Mary ha detto...

Mi hai fatto venire una voglia matta di hamburger , non li mangio da una vita . le tue sono molto invitanti!

raffy ha detto...

sono bellissimi questi panini, sei stata bravissima... e poi gli hamburger di salmone, che goduria!!!

Stefania Shade ha detto...

che buoni questi panini! sono perfetti! anche io li formo così, l'avevo letto in un post da Paoletta e i panini tondi vengono perfetti! devo provare a schiacciarli come hai fatto tu! questa tecnica l'avevo provata con le pesche di Sacchetti ma con i panini mai! ottima idea!!!

eli ha detto...

Vuoi mettere con quelle "palle da tennis"che vendono già pronte e spacciano per panini da hamburger? i tuoi amici la sanno lunga!
Molto interessante la salsina da accompagnamento, me la segno!
e vogliamo dire qualcosa su quel bel cestino da pane in stile country? Te lo ruberei! :DDDD

Ribes e Cannella ha detto...

ogni volta che apro quel libro mi dico che devo preparare questi panini, prossimamente li farò!! i tuoi buonissimi!

Acquolina ha detto...

i panini sono bellissimi! e che pazienza con gli ospiti, quante richieste! :-D

Saretta ha detto...

Ma che mito Sere!!!!Panini così belli non ne ho mai visti!

Lorena ha detto...

come ti capisco...in casa mio marito è vegetariano...e anche quando non si ha voglia di cucinare...bisogna sempre inventare qualcosa...altrimenti si finisce solo a mangiare formaggi :P
i tuoi panini li voglio provare per fare anche a lui dei veggie burgers :D

Kitty's Kitchen ha detto...

Accontentare tutti con una cenetta così deliziosa, solo tu potevi riuscirci. Io all'inizio del post quando ho letto "vegetariani" non avrei mai pensato agli hamburger di salmone. Idea squisita e poi quei panini, penso che anche nature sarebbero stati perfetti. buona settimana

pizzicotto77 ha detto...

Hanno fatto bene a stimolarti a fare in casa visto il risultato. un bacione

kristel ha detto...

Sere, complimenti!!! Mi sa che con questi panini cosi perfetti e quelle salse cosi invitanti i tuoi amici vorranno fare più spesso una serata dedicata agli hamburger! Oggi ho pubblicato una brioche ispirata dalla tua corona ripiena di mele e frangipane.
baci :D

le ricette di Ninì ha detto...

buoni!!!!adoro fare il pane in casa...prendo nota!!!buona settimana...

v@le ha detto...

Ho appena scoperto il tuo blog grazie a Kristel! davvero complimenti quante belle ricettine
ciao
vale

unoscoiattoloindispensa ha detto...

sta pur sicura che come finisco il pan carre, provo i tuoi panini! yummy!

Elvira Coot ha detto...

Ma che meraviglia!! Altro che burger night, questa é una signora burgers' night! :)
Bravissima e grazie per il trucchetto!

Patrizia ha detto...

Bellissimi! MA tu pensa che ho il libro di Laurel Evans di là e non li ho mai fatti! Provvederò!
Che foto stupende!

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

adesso come si può fare a resistere? dovrò farli per forza!! :)

lucy ha detto...

io arrvo e porto la birra che penso sia ottima insieme!

Claudette ha detto...

Bellissimi e se la macchina del pane la usi tu, allora posso confessare di usarla anch'io senza vergogna!
Claudette

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

Proprio una bella idea, io li faccio con un'altra ricetta i burger buns, ma sono assai curiosa di provare questa! Ti farò certamente sapere!

sississima ha detto...

ottimi consigli ma sopratutto: ottimi burger night! Un abbraccio SILVIA

Micaela ha detto...

devo provare anch'io questo impasto per fare i panini, sembrano perfetti! beh quelli al salmone devono essere spettacolari!!!

Giulia ha detto...

Tesoro, ma quante problematiche anche con i semplici burger! Meno male che ci sei tu che riesci ad accontentare tutti!
Un bacione e buon S. Valentino!

Giovanna ha detto...

super golosooo conservane un paio

elenuccia ha detto...

Cavoli ma questa tecnica per fare i panini è stupefacente!!! sono venuti benissimo e sembrano anche molto soffici e morbidi.
La prossima volta inviti anche me alla burger night vero? ^__^

Gio ha detto...

li faccio anch'io e vengono abbastanza buoni, ora proverò anche la tua versione con accorgimento :)
io opto per un veggie burger :P
buona settimana

v@le ha detto...

BUONISSIMI!!!

Mau ha detto...

Mi piace questa idea! Troppo carini i panini! E i salmon-burger mi ispirano moltissimo!

Elena Romano ha detto...

Che bel blog complimenti!

Visita il blog ufficiale del programma televisivo “International Food: il mondo in tavola”.

http://internationalfoodbyelena.blogspot.com/

Ti aspetto ;)

Mina Harker ha detto...

Adoro questa ricetta, sfiziosa e golosa! Mi piacerebbe farla ma a livello di pratica e di attrezzature sono zero o quasi! Ad esempio non ho la macchina del pane e tante altre cosine belle che vedo nel tuo blog (in compenso ho litri di smalti e kg di ombretti ma non credo che servirebbero a qualcosa in questo caso :-D)

Anonimo ha detto...

Mamma che sono questi panini!!!
Goduriosi. Comunque quella tecnica la fa mia mamma da tempo immemore, invece dovrò provvedere a schiacciarli, ti son venuti perfetti.
Anche la versione al salmone è da copiare.
Dony