22 mag 2012

La Maga delle Spezie


Oro d'Oriente

Come avrai notato, anche se più sporadiche di prima, le mie incursioni nel mondo della cucina etnica continuano. E poi mi piace speziare i cibi, oh stelle, quanto mi piace. Mi diverto a pestare le bacche nel mortaio oppure sgusciarle con le dita, spolverarne una pietanza in cottura e aspirare come cambiano gli effluvi che si levano dalla pentola. 
In Afrodita, Isabel Allende, suggerisce un esercizio molto "sensuale", forse questa parola non va bene in un blog di cucina, allora diciamo sensoriale, basato proprio sul progressivo mutare degli aromi che si spandono in cucina via via che si aggiungono le spezie. L'autrice invita il lettore a immaginare l'olio extravergine che si scalda lentamente in una padella, per poi accogliere, con uno sfrigolio, uno spicchio d'aglio in camicia e un peperoncino sminuzzato e a concentrarsi su come cambia il profumo che si diffonde nella stanza. Prova a pensare, poi di aggiungere una manciata di frutti di mare o di molluschi e spolverarli di... 
quale spezia? Mi piace lasciar volare la fantasia sopra le botteghe di un souk zanzibarino o malgascio e osservare dall'alto quei grandi sacchetti di spezie coloratissime, da cui i mercanti attingono con una paletta, per poi confezionarle in rudimentali sacchetti di plastica. Ma immagino che un semplice viaggio astrale non rifornisca la mia dispensa e, del resto, spesso, anche quelli reali mi lasciano insoddisfatta: ho comprato polvere di mattoni come curry rosso, masala che si è rivelato essere terra, il resto si sparpaglia in valigia, lasciando sui vestiti un odore imperituro.
Ormai, del resto, non ha molto senso acquistare certi prodotti all'estero, poteva averne quando in Italia erano reperibili soltanto la cannella, i chiodi di garofano e un curry tristanzuolo che ci facevamo andar bene un po' per tutto. Ma adesso in rete si possono trovare spezie e miscele adatte ai nostri più arditi esperimenti in materia di cucina etnica. 
Navigando nell'e-shop di http://www.orodorienthe.it/ puoi acquistare i tuoi the preferiti, avventurarti tra quelli più pregiati e meno conosciuti e rendere impertinenti anche i piatti più innocui con una distesa di aromi, semi, erbe e persino mix già ben dosati per alcuni capisaldi della tradizione gastronomica extraeuropea, senza i quali saresti costrette ad usare una bilancia da farmacista per dosare i milligrammi di ogni singola polverina necessaria ad ottenere la perfetta alchimia che tanto ti ha fatto amare un piatto quando lo hai gustato sotto una tenda berbera, in riva all'Oceano Indiano o ai piedi di una piramide Maya.

12 commenti:

Luna - Pizza Fichi e Zighini ha detto...

Volo, volo anche io con la fantasia quando si tratta di spezie! Immagino, visualizzo, mi pare di sentirne addirittura il profumo. Poi in effetti riatterro e mi accorgo che no: molto probabilmente è solo quell'odore imperituro di cui parli, lasciato sui vestiti dalle spezie comprate in terra straniera.
Giusto un paio di settimane fa provavo l'hennè (iraniano) acquistato al souk egiziano di istanbul...na sòla! Mi pare solo terra mista a sabbia che infatti colora poco o niente. In compenso per l'acquisto (e successivo trasporto in valigia..) di mezzo kg di polvere riflessante il venditore mi aveva regalato un sacchetto di karkadè. Ecco: quello, mischiato all'hennè dinonsobenequaleprovenienza che compro da sempre in erboristeria qua da noi dona dei riflessi da paura..se non altro non tutto è perduto! In ogni caso concordo con la riflessione che fai: le spezie molto meglio comprarle qua o comodamente da casa tramite pc, che è pure più comodo.
Splendido il sito che segnali!
baci, buona giornata

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! anche noi amiamo moltissimo le spezie! Approfittiamo poi del lavoro in un ambiente dove i viaggi in paesi "non convenzionali" sono molto frequenti, per farci portare a casa ogni tipo di particolarità!
In questo modo abbiamo anche noi la possibilità di un tour coulinario ;)
un bacione

Erica ha detto...

Secondo me sensuale è la parola giusta: è sensuale saper cogliere ogni sfumatura di un profumo.
Anche io amo le spezie e come te immagino i suk con sacchettoni coloratissimi di spezie e mi chiedo che profumo o che sapore possano avere.
E' una magia come un pizzico di una polvere colorata riesca a profumare ciò che cucini.. mancherebbe assolutamente qualcosa alla cucina se non esistessero le spezie :) Non ho letto il libri di cui parli ma ho visto un film davvero bello sulle spezie :( mannaggia non mi ricordo il nome :(

Orodorienthe ha detto...

semplicemente favoloso, grazie 1000!!!ciao.

sere ha detto...

eh, proprio a me parli di quel libro?? è proprio la testata del mio blog! E poi non ci scandalizziamo mica: la parola SENSUALE in un blog di cucina secondo me ci sta eccome!!

eli ha detto...

Mi piace l'idea di rendere impertinenti i miei piatti ^__^
Peccato avere un marito per il quale tutto l'oriente risiede in un unico prodotto: La salsa di soia!
Ma ogni tanto qualche incursione nel magico mondo delle spezie lo faccio e alla peggio...mi pappo io tutta la pietanza ahahahahah!

p.s. hai un bellissimo assortimento!

elenuccia ha detto...

Sensuale è perfetto, niente di meno sarebbe appropriato. Adoro le spezie e ora so che sono completamente fregata...la mia dispensa si riempirà inesorabilmente :D

Amaradolcezza ha detto...

mi piacciono tantissimo le spezie...
e tutte le ricette che ne hanno in quantità!
mi faccio un giro tra le pagine del sito che recensisci.
un bacio
Giulia

Amaradolcezza ha detto...

mi piacciono tantissimo le spezie...
e tutte le ricette che ne hanno in quantità!
mi faccio un giro tra le pagine del sito che recensisci.
un bacio
Giulia

pennaeforchetta ha detto...

Le spezie (e gli aromi) sono loro che danno personalità ai nsotri piatti e profumano di buono le nostre cucine.
La globalizzazione a qualcosa è servita :-DDD

Cey ha detto...

Il ripieno di semi di papavero mi ha incuriosita fin dal titolo perchè mi chiedevo come tu fossi riuscita a renderlo "ripienoso" e ce l'hai fatta benissimo. Ora vado a sbirciare i tè, che li adoro.

Una italiana senza servitù ha detto...

Li ho provati anch'io tutte quelle spezie...spaziali ^_^ Ciao