25 giu 2012

Maki Sushi for Dummies

Maki Sushi for Dummies

Questo post è dedicato a chi, come me, non ha grande esperienza con la preparazione casalinga del sushi, ma vuole iniziare a sperimentare. Dopo svariati tentativi, ho pensato di metterti a parte di alcuni trucchi, che, senza barare, possono esserti d'aiuto.
Iniziamo col precisare che utilizzare i kit per sushi confezionati non è "vincere facile": le confezioni non contengono niente di precotto o preassemblato, ma semplicemente raccolgono i principali ingredienti base già dosati in porzioni non eccessive, per permetterti di sperimentare senza impazzire alla ricerca di alghe, riso adatto e salse varie in formato famiglia, comunque confezionate e che, poi, magari, se la faccenda non ti intriga, non utilizzeresti più. 
Sulla scatola sono riportate anche le istruzioni per la preparazione, ma, se non sei abituata a preparare il sushi (se lo sei puoi tranquillamente saltare questo post), ci sono un paio di cosette di cui tenere conto:
  1. Contrariamente alle indicazioni sulla confezione, è preferibile lavare il riso prima di cuocerlo, in modo da renderne più semplice la manipolazione successiva: eliminando l'amido, otterrai chicchi ben separati, facilmente sgranabili con una forchetta e quindi più gestibili.
  2. Le alghe contenute nella confezione sono un po' precise rispetto a quelle che effettivamente ti serviranno: come per tutte le cose da arrotolare (pensa anche a un semplice strudel), se si è alle prime armi è meglio non esagerare con il ripieno, quindi te ne occorreranno di più, per smaltire il riso e il pesce. Procurati una busta di alghe addizionale (si trovano tranquillamente nello stesso reparto dove hai comprato il  kit).
  3. Lascia libero soltanto uno dei lati lunghi, ma stendi bene il ripieno fino ai margini di quelli corti: riso e pesce sono asciutti, quindi il rischio di fuoriuscita è minimo e, in ogni caso, meglio che qualche chicco di riso "straripi" piuttosto che ritrovarsi con dei bocconcini di alghe senza farcitura.
  4. Quando vai ad arrotolare l'alga, pressala bene a ogni giro, per compattare la farcitura ed evitare che fuoriesca.
  5. Solo alla fine spennella l'alga con l'acqua, per sigillarla, passando un goccio d'acqua anche all'esterno.
  6. Riponi i rotolini in frigorifero per almeno un'ora, prima di affettarli, il taglio sarà più preciso
Nella ricetta, io ho indicato, per la cottura del riso, qualche seme di cardamomo, per profumarlo. La ricetta originale, prevede, invece, l'aggiunta di un bicchierino di sakè a fine cottura.

Maki Sushi for Dummies

Ingredienti:
Procedimento:
Innanzitutto lava il riso più volte, cambiando l'acqua finché non esce limpida e lasciandolo scolare per almeno mezz'ora. Quindi procedi alla cottura come da istruzioni sulla confezione, ma aggiungi nella pentola i semini di cardamomo pestati nel mortaio.
Quando il riso si sarà raffreddato sgranalo bene con una forchetta e aggiungi l'aceto e lo zucchero.
Stendi il primo foglio di alga nori sulla stuoietta in dotazione nel kit e posizionala con il lato lungo parallelo a te; distribuisci sopra una parte del riso, lasciando scoperto uno spazio di almeno un cm lungo il lato lungo opposto a dove ti trovi. Taglia una fettina o due di carpaccio a filetti sottili e allineali su una metà dello strato di riso, quella più vicina a te.
Comincia ad arrotolare l'alga con l'aiuto della stuoietta e, dopo ogni giro pressa bene il ripieno. Quando arrivi sul lato privo di "farcitura", bagna l'interno dell'alga "scoperta" con un pennello da cucina intinto nell'acqua e chiudi il rotolo, premendo delicatamente per sigillarlo. Se necessario spennella anche l'esterno dell'alga.
Ripeti l'operazione fino a esaurimento degli ingredienti.
Se, come me, non sei molto esperta, devi limitare la quantità di riso e tonno per ogni alga, per questo ti ho consigliato di tenere a portata di mano anche una confezione di alghe supplementare, per esaurire il ripieno.
Metti i rotolini in frigo per almeno un'ora, per farli consolidare.
Nel frattempo stempera bene poco wasabi con un po' di salsa di soia (puoi variare le proporzioni a tuo piacimento).
Con coltello affilato taglia ogni bastoncino di sushi in 8 pezzi.
Se intendi prepararli in anticipo, non lasciar comunque passare più di mezza giornata prima del consumo e conservarli in un piatto coperto con la pellicola alimentare.

Ho accompagnato questo sushi con un Prosecco Extra Dry DOC Costaruel

18 commenti:

Carolina ha detto...

Grazie Sere. Questo post, ti giuro, sembra fatto apposta per me che con il sushi ho la stessa dimestichezza che con la fisica quantistica applicata (sempre che si possa applicare...).
Buongiorno bellezza!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Wow questa si che è una bella novità....è la volta buona che posso lancirmi anch'io in qualcosa di orientale e visto il risulatato non mi resta che provare!!baci,Imma

raffy ha detto...

tesoro è una meraviglia, bravissima..

Simo ha detto...

Purtroppo io e il sushi non andiamo molto d'accordo....ma ti ammiro, sai?!
Sei una sperimentatrice nata...io una fifona della malora!
baci

Vaty ♪ ha detto...

anche io ho provato diverse volte ma senza grandi successi :(
mi piace questo tuo tutorial.. proverò!
intanto tantissimi complimenti per come sono usciti e per le foto!
vaty

Kittys Kitchen ha detto...

Non ho mai comprato qui kit, la spiegazione è interessantissima e il risultato alla vista è riuscitissimo! Sicuramente anche all'assaggio! Bravissima

Cey ha detto...

Adoro i maki, sono i primi sushi che ho provato a preparare anche se i tuoi sono più carini =)

Al Cuoco! ha detto...

Purtroppo non sono una amante del sushi, però le tue foto sono veramente belle, invogliano pure me:))

Acquolina ha detto...

mi piace tanto il sushi ma non l'ho mai fatto, consigli utilissimi, grazie! e complimenti per le foto, così chic :-)

sississima ha detto...

mai mangiato il sushi, mi sa che seguo i tuoi consiglio e colmo questa grande lacuna, un abbraccio SILVIA

Saretta ha detto...

Questa preparazione mi ha sempre bloccata...però che brava che sei stata!!!!

eli ha detto...

finora mi sono cimentata solo con finti sushi e continuerò su quella via perché quello vero...mah.
Comunque anche quelli finti presentano i loro problemi di arrotolamento eheheheheh!
Ti è venuto benissimo però!

Manuela e Silvia ha detto...

Ma dai, sei stata bravissima! i tuoi sushi sono perfetti! complimenti per la pazienza e l'abilità!
baci baci

Passiflora ha detto...

non ho mai provato a farlo a casa ma quando lo farò seguirò i tuoi consigli! grazie :)

Le Temps des Cerises ha detto...

Anche io a volte mi diverto a fare il sushi....ci passo un pomeriggio intero però, non ho la dimestichezza nipponica, ma i tuoi sono davvero perfetti, piccoli e precisi!!! :-)
Camy

Kappa in cucina ha detto...

Amo il sushi e il maki mi fa impazzire.....bravissima bellissimo post! i love sushi!! gnammu gnammy! buona giornata

Kiara ha detto...

La mia esperienza in fatto di sushi è pari a ZERO! Se vuoi però potrei venire a cena da te a "testare" le tue splendide creazioni in materia... :-))))

Micaela ha detto...

io tempo fa avevo provato a farli poi mi era passata la fantasia! oggi li ho rifatti... non è stato semplicissimo però sono soddisfatta del risultato