11 ott 2013

Fudge Salati al Finocchietto e Caciocavallo Piccante con Lebne al Lemograss


Fudge Salati al Caciocavallo Piccante e Finocchietto

L’arrivo del freddo mi sorprende con un colpo di vento che m’investe appena varco il portone di casa e mi lascia stampata sul viso l’espressione stupita di chi proprio non se l’aspettava e si sente tradita.
Mi accorgo che il verde brillante dei tigli, che fino al mese scorso erano sfondo dei miei scatti food, si è evoluto in un petrolio cupo, non più illuminato dai raggi del sole, e il contorno delle foglie vira pericolosamente verso il marrone, che entro pochi giorni avrà guadagnato l’attaccatura.
Non ci avevo pensato.
Porto ancora una camicetta a mezze maniche, le scarpe aperte, neanche l’ombra di un coprispalla, e il frigo è stipato di verdure variopinte, barattoli di olive, pomodori secchi e altre cose che si mettono in tavola col caldo. Uova e burro non pervenuti da prima delle vacanze.

Fudge Salati al Caciocavallo Piccante e Finocchietto

Provo a pensare a una torta salata che non comprenda nessuno dei due, con cui sgombrare un po’ delle vestigia estive, per far posto a zucche e pancetta, e finisco per aprire altri vasetti e nuove confezioni di farina, per togliermi la curiosità, un po’ come quando ti riprometti di non ricomprare smalti nuovi finché non avrai finito tutti quelli che hai in casa e poi vedi quel colore che cercavi da tanto e capisci che è un segno e non puoi lasciarlo lì.
Ne escono dei tortini morbidi, friabili, filanti e profumati, che mi convincono a convertirmi “per sempre” a questo impasto base fatto di olio, acqua e di una buffa reazione tra aceto e bicarbonato.
Piovono in tavola la sera stessa, nelle vesti di “aperitivo”, che poi diventa tutta la cena, perché mi balocco con il prosecco, un Valdobbiadene Spumante  Extra Dry DOCG, Carpenè Malvolti, caratterizzato dal profumo asciutto della mela: una combinazione elegante, perfetta per accompagnare antipasti in cui si intrecciano aromi intensi all’olfatto, ma dal gusto delicato e un po’ burroso, che il suo pérlage fine governa graziosamente.  

Fudge Salati al Caciocavallo Piccante e Finocchietto

Ingredienti:


Procedimento:
Per prima cosa prepara la tisana al finocchio, lasciando infondere le due bustine nell’acqua bollente per 10 minuti.
Nel frattempo passa il finocchietto e il caciocavallo al mixer, come per ottenere un pesto.
Quando la tisana si sarà raffreddata, mescola la farina, il bicarbonato e il sale in una terrina, crea una pozza al centro e versa l’olio, l’aceto, l’infusione di finocchio e il trito di formaggio e finocchietto e amalgama bene il composto.
Distribuiscilo in 8 formine da minicake o in una teglia da muffin, avendo cura di ungere bene gli stampi.
Inforna a 180° per circa 10-15’, quindi esegui la “prova stuzzicadenti”, che, data la consistenza particolare dei fudge, non uscirà mai asciutto, ma deve comunque risultare pulito.
Questi tortini non lievitano molto, ma sono comunque morbidissimi, profumati e si prestano ad accompagnare formaggi freschi o dip aciduli, come quello che ti propongo:

Ingredienti:


  • 250 ml di yogurt bianco (Spega)
  • sale alla menta (Casali Cellini)
  • un cucchiaio di lemongrass (Cannamela) + una presa per la finitura
  • Sala lo yogurt, profumalo con la citronella e versalo in un colapasta foderato con un panno a trama fitta pulitissimo, appoggia il colapasta su un contenitore per raccogliere il siero che ne uscirà, e refrigeralo per circa 4 ore, perché si addensi. 

    10 commenti:

    Memole ha detto...

    Sfiziosissimi!!!

    Manuela e Silvia ha detto...

    Qui è arrivato l'inverno più che l'autunno! :-(
    Calo termico notevole, perlomeno questo weekend sembra non pioverà...speriamo!
    Che strani questi fudge! profumatissimi e ricchi di erbe aromatiche! curiosa la consistenza!
    Un'idea che, come sempre, ci lascia di stucco :)
    un bacione

    Ileana Pavone ha detto...

    Sei sempre originale tu :) Un bacione grande Sere! :*

    Dolci a gogo ha detto...

    Dobbiamo abituarci ai nuovi sapori e alle scarpe chiuse:-D.... io faccio ancora fatica!! In cucina però l`autunno ci regala nuovi sapori ed i tuo fudge oggi sono strepitosamente originali e saporiti!! Bacini grandi,
    Imma

    sississima ha detto...

    ormai mi sto abituando...ogni volta che entro qui mi cade la lingua per terra...trovo qui abbinamenti gustosi e invitanti, sempre, un abbraccio SILVIA

    Cuoca Pasticciona ha detto...

    E' arrivato il momento di fare largo all'autunno e ai suoi dolci frutti: funghi, nocciole, mele, castagne, zucca...!!! Ma questi tortini, sono la fine del mondo, come si fa a non proporli in tavola?

    Ely Mazzini ha detto...

    Ciao Serena, adoro leggerti, e adoro le tue ricette, mai banali, molto invitanti e sempre con qualche tocco particolare!!! Questi fudge sono una vera bontà!!!
    Bacioni, buon fine settimana...

    Claudette ha detto...

    Io stamattina sono andata di corsa a recuperare gli stivali e mi sono avvolta nella mantella: qui piove a catinelle e le montagne di fronte alla mia finestra del soggiorno sono già imbiancate....altro che ricette autunnali!
    Claudette

    Elena ha detto...

    A parte la crisi di non sapere che cosa mettersi pensando al fatto che troppo leggero o troppo pesante è inapprpriato....mi piace pensare alla sferzata di vento che ti sorprende.....e penso che ripulire così il frigorifero è davvero accattivante.....la salsina mi alletta non poco....bacioni....autunnali!!

    Simo ha detto...

    in casa mia, preparazioni come questa sarebbero apprezzatissime...mi salvo il tutto!
    Un abbraccio Sere e buona serata