11/dic/2013

Christmas Time: Treat Menu - Maiale Arrosto con Olive e Limoni Confit


Arrosti di Maiale con Olive e Limoni Confit

Bufera passata o forse nell’occhio del ciclone.
Non so.
Non so se basta un arrosto per fare pace. Con sé stessi e con il mondo.
Non so se nelle spezie ci sia magia sufficiente da cancellare le storture e le meschinerie, come accade per la carne putrefatta, che in India si maschera col curry.
Ma dopo tante mortificazioni, un “si scioglie in bocca” della persona amata significa che forse in fondo non sei una perdente.
Sei solo diversamente vittoriosa.

Una proposta vagamente orientaleggiante, per variare rispetto al tradizionale arrosto di vitello.

Arrosti di Maiale con Olive e Limoni Confit

Ingredienti:

Procedimento:
Lega la carne strettamente con uno spago da cucina, per darle una forma cilindrica il più regolare possibile e massaggiala con il galgant, lo zucchero e il sale, precedentemente mescolati.
Lasciala riposare per un paio d’ore.
Nel frattempo, monda la zucca ed affettala a lamelle sottili con l’aiuto di una mandolina.
Scalda 4 cucchiai di olio di conservazione dei limoni (attenzione: conterrà una parte del succo del limone, quindi usane in abbondanza, altrimenti brucerà) e rosola la carne da tutti i lati.
Unisci 200 ml di acqua, il dado, i limoni confit e porta ad ebollizione. Copri, abbassa la fiamma e fai sobbollire per circa 30 minuti.
Unisci la zucca e cuoci, sempre coperto, per altri 30 minuti.
Prima di affettare la carne, lasciala riposare una decina di minuti, per permettere ai succhi di redistribuirsi. 


Arrosti di Maiale con Olive e Limoni Confit

Qualsiasi sommelier per un piatto del genere ti suggerirebbe un bianco. Magari barricato.
Ma avevo voglia di rosso e avevo voglia di osare, per una volta senza temere che la mia idea potesse, per qualsiasi ragione, valere meno di quella altrui.
Primitivo”, di Vinosia, azienda i cui vini sono oggetto della mia più totale venerazione da quando ho avuto la fortuna di assaggiarli e ancor più, adesso, di degustarli con una scheda tecnica alla mano.
Primitivo”, che sta a indicare una maturazione precoce, ma anche, per me, l’antichità di questo vitigno, radicato nella cultura dalmata di due millenni fa.
Frutta matura, quasi decadente, così gonfia di succhi che la polpa si spacca sotto i morsi del sole meridionale e lascia uscire una colata di confettura di more e susine, questa è l’idea che dà all’olfatto.
Al gusto è abboccato, correttamente acido, con un retrogusto di persistenza gradevole e non invadente, personalmente me ne sono innamorata e anche innamorarsi rimette in pace col mondo.

9 commenti:

Letizia Cicalese ha detto...

Io credo che il Primitivo, vino che adoro, ci possa stare benissimo :)
succulento!!

eli ha detto...

diversamente vittoriosa...ecco un appellativo che mi calza a pennello!
La foto rende pienamente giustizia alla pietanza! Un colore solare che mette appetito! E anche se non sono una fan della carne speziata, questa l'assaggerei proprio volentieri!!!

Dolci a gogo ha detto...

Tesoro diversamente vittoriosa mi è piaciuta un sacco credimi, cosi come l`eleganza e il colore di questo piatto davvero speciale.....come sempre una ricetta vincente! Ti bacio forteeeee

Elena Siano ha detto...

Vittoriosa...non ci son dubbi...la scelta delle spezie, rendere la carne scioglievole(anche il massaggio avra' fatto la sua parte), i limoni confit che conosco perche' te li ho presi da un post, accompagnarla con un rosso i cui frutti son stati descritti con poesia...vittoriosa....decisamente!!!

Ketty Valenti ha detto...

Nooo ma dai da poco ho preparato i limoni confit....sperimentando anche il cedro,deve essere fantastico questo piatto al palato e che presentazione trionfante ed elegante.Mi piace tantissimo!!
Z&C

Ketty Valenti ha detto...

Nooo ma dai da poco ho preparato i limoni confit....sperimentando anche il cedro,deve essere fantastico questo piatto al palato e che presentazione trionfante ed elegante.Mi piace tantissimo!!
Z&C

Lefrancbuveur ha detto...

I limoni confit sono anche in vendita?

Ely Mazzini ha detto...

Ciao Serena, mi ero persa qualche ricetta come le lasagne e i cupcake... favolosi!!! E che dire di questo arrosto, che lo trovo gustosissimo e non fatico a credere che si scioglie in bocca!!! Brava!!!
Bacioni, buona serata...

Claudette ha detto...

Si sente il profumo fino a qui... e i complimenti in cucina, quando vengono dalle persone amate, sono sempre una medicina miracolosa
Claudette