18 apr 2014

Piccoli Sandwich di Grano Saraceno con Crema di Taleggio alla Senape


Un’altra ricetta poco da Pasqua e anche molto poco da me, solo tre ingredienti messi insieme in formato trendy, ma con cui ho voluto richiamare la tradizione contadina di certi piatti del Nord Italia, a base di grano saraceno e formaggio filante, con la nota teutonica della senape.

Potrebbe essere un elegante finger food, ma, per quanto mi riguarda, è stata la mia cena solitaria di qualche sera fa, senza che l’aggettivo “solitario” debba forzatamente richiamare un’idea di desolazione. Sto ricominciando ad apprezzare il valore dei momenti di isolamento, sono stufa dei bagni di folla, il mio attuale ideale di perfezione è la monoporzione da mangiarsi sul divano, davanti a un film impegnato, il mio gatto che fa le fusa e un calice di Chianti impeccabile tutto per me, il Caspagnolo di Villa Poggio Salvi, annata 2010 un blend impeccabile di Sangiovese con piccole dosi di Merlot ad ammorbidirlo e regalargli note sontuose di viola, che svettano sui piccoli frutti rossi del Sangiovese. Il risultato gustativo è un nettare rotondo, che si distingue per la finezza discreta dei tannini, con un PAI prolungato, che teoricamente dovrebbe rendere sufficiente un assaggio, ma che, in definitiva, non fa che aumentare il desiderio di un bis. 


Ingredienti:

Procedimento:
Raschia la superficie del taleggio, senza eliminare, però, la crosta, che è parte integrante del particolare gusto di questo tipo di formaggio, e frullalo nel mixer con la senape.
Trasferisci il composto in una tasca da pasticcere, munita di bocchetta a stella.

Taglia a metà orizzontalmente le polpettine e distribuisci il ripieno sulla parte inferiore. Copri con l’altra metà, per formare dei sandwich, fermali con uno stuzzicadenti e cuoci come da istruzioni sulla confezione.

6 commenti:

Dolci a gogo ha detto...

Tesoro ti sei regalata una cenetta davvero impeccabile con queste polpettine cosi deliziose e quella cremina da favola e poi è vero quanto amo la solitudine certe volte...a casa mia è sempre un caos!!Bacioni Serena e tanti auguri cara!!!
Imma

elenuccia ha detto...

Anche io nel tempo sono diventata una persona "solitaria". Odio il chiasso e mi piace stare con me stessa e magari la mia miciotta che mi fa compagnia sul divano ;-)

Simo ha detto...

ma che piccole meraviglie!
baci Sere e Buona Pasqua....scusa ma oggi sono un pò di corsaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Ketty Valenti ha detto...

Ritagliarsi questi momenti è sopravvivere per me....pensa quanto ci tengo,ma non riesco mai O_o
un finger di tutto rispetto,spero tu sia serena e non solo di nome,ti auguro la Pasqua che desideri e i giorni dopo ancora più belli.
A presto
Z&C

Ely Mazzini ha detto...

Perfetti questi sandwich da gustare davanti ad un bel film, ottima la crema al taleggio...bravissima!!!
Buona Pasqua cara Serena...a presto...

Claudette ha detto...

A me capita, ormai sempre più rararmente, il mezzogiorno del venerdì solitario: io, il gatto, il divano, un libro, un caffè lunghissimo e un avanzo di torta....un'ora al massimo ma vale come una vacanza!
Claudette