18 giu 2014

Strawberry Ring Tart


Questa deliziosa torta da credenza viene dal blog di Raffy, che pubblica sempre ricette adorabili, impregnate di sapori del suo incantevole Sud.
Appena ho letto il procedimento, non ho avuto alcun dubbio su quale sarebbe stata la mia prossima impresa pasticcera: si tratta di un’idea assolutamente geniale, che combina la golosità della frolla croccante con l’aspetto accattivante del ciambellone, due must della rassicurazione, di cui in questo periodo ho tanto bisogno. Sinceramente ero partita con l’idea di fare mezza dose, poi mi sono detta che quel panetto di burro da panna centrifugata e le uova di giornata che avevo in frigo non potevano trovare impiego migliore.

Ovviamente, non è un raffinato dessert da fine pasto, ma per la colazione o l’ora del the è perfetto, visto che qui il tempo ha tutta l’aria di essersi stabilizzato in mood autunnale.


Ingredienti:

(oppure la tua ricetta preferita di pasta frolla lievitata)
Procedimento:
Prepara la pasta frolla come d’abitudine, ma senza amalgamare completamente il composto, cerca di mantenerlo in briciole, come un crumble. Riponilo in frigorifero per un paio d’ore o anche in freezer per una mezz’ora.
Trascorso questo tempo, sporca con un filo d’olio uno stampo da ciambellone e lascia cadere su tutto il fondo 1/3 dell’impasto a manciate. Distribuisci al centro della base la confettura e ricopri il tutto con la frolla rimasta.

Fai riposare in frigo ancora per una mezz’ora, quindi inforna a 180° per circa 30 minuti o finché la superficie del ciambellone non sarà dorata.

Quando si sarà raffreddato, sformalo e spolvera con abbondante zucchero a velo.

11 commenti:

elenuccia ha detto...

Che idea fantastica! tu che teglia hai usato con queste dosi?

Ale ha detto...

davvero una bella idea, non ci avevo mai pensato! brava te e Raffy

Ale ha detto...

davvero una bella idea, non ci avevo mai pensato! brava te e Raffy

Ale ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Maura ha detto...

senza neppure lo sbattimento di stendere la frolla?! Meraviglia, da fare al più presto!!!

Ketty Valenti ha detto...

Carinissima l'idea di questa cimbella,con questo impasto un pò grossolano,poca cura per un ottimo risultato e poi comunque esteticamente il risultato è perfetto.
Z&C

Simo ha detto...

non ho mai fatto mistero che queste sono le torte che adoro...deliziosa, Sere!

Federica ha detto...

questa me l'ero persa da raffy e meno male l'ho recuperata qui da te :) è geniale l'idea di questa ciambella, una di quelle torte che profuma di casa. un bacione, buona serata

Elena Siano ha detto...

Stavo guardando ad un dolce simile in questi giorni con la frolla addirittura passata tra le maglie di una grattugia...sono sicura che questa bonta' sia rassicurante...ciambellone e frolla ...un connubio goloso...per avere una scusa a fare pausa!!!!

lucy ha detto...

si decisamente la torta che piace a me, le mie preferite!

Claudette ha detto...

Il ciambellone con la marmellata era la specialità di una anziana cigina di mio padre e io lo detestavo perchè troppo asciutto. Mi incuriosisce il procedimento con la frolla sbriciolata e visto che qui si continua ad aver bisogno di merende per la scuola e lo spuntino dell'ufficio mi sa che ci provo,
Claudette