18 feb 2015

Cotolette Veggie con Piccoli Purée di Cavolfiore Colorato al Parmigiano



Siamo tutti d’accordo che questa ricetta è inutilmente complicata, perché prevede un procedimento pedestre, ma da ripetere quattro volte, sporcando un numero imprecisato di vaschette, pentole e contenitori.
Siamo tutti d’accordo che sarebbe molto più semplice utilizzare quattro latte di cannellini e un cavolfiore bianco e frullare tutto insieme col mixer a immersione.

Ma siamo anche tutti d’accordo che contornare delle sfiziose cotolette di verdure con quattro verrines contenenti altrettante creme di colori diversi sia molto più trendy che spatasciarci accanto una cucchiaiata di puré grigio topo, quindi, se hai un esubero di pazienza e capsule per lavastoviglie, vai libera.


E considerati fortunata che non ho variato anche sui formaggi, perché, pensandoci bene, il parmigiano è bianco e sta su tutto, ma esistono anche il mimolette, che è giallo, il gorgo, che butta al verde, il pecorino affinato nelle vinacce, che prende il viola… 


Ingredienti:


Procedimento:
La sera prima metti i mung in ammollo.
All’indomani, lessali con una piccola presa di sale. Cuoci anche le cicerchie.
Passa separatamente al mixer i cannellini, le cicerchie, i mung e i fagioli rossi, in quest’ordine, dal legume più chiaro al più scuro, in maniera da ottenere 4 puree di colori distinti.
Seguendo lo stesso ordine, frulla i quattro cavolfiori, riducendoli in granella, tipo cous cous: prima le cimette bianche, poi le gialle, quelle verdi e infine le viola. Disponile in quattro vaschette, coprile con la pellicola e passale al microonde per 10 minuti.
Mescola il cavolfiore bianco con la purea di borlotti, quello verde con la purea di mungo, quello giallo con le cicerchie e quello viola con i fagioli rossi e suddividile in altrettante casseruole.
Grattugia il parmigiano.
Distribuisci il latte nelle casseruole, mettile sul gas e porta lentamente a ebollizione. Fai addensare a crema, quindi, fuori dal fuoco, aggiungi a ciascuna 50 gr di parmigiano e mescola per incorporare.
Servi caldissimo, con le cotolette preparate secondo le istruzioni sulla confezione.


Se nel corso della preparazione ti saltano i nervi, vai di Pinot Grigio delle Venezie,  Cantina Vinicola Natale Verga, perfetto come aperitivo, per il profumo fruttato e assolutamente gradevole, ma anche sulle verdure a tendenza dolce, soprattutto se questa nota è intensificata dalla presenza del formaggio. La freschezza e la leggera sapidità stemperano questa venatura grassa, come quella untuosa della panatura delle cotolette, con un risultato finale equilibrato e molto armonioso.


8 commenti:

Simo ha detto...

che bello quell'arcobaleno di colore nel piatto!
Mi piace tantissimo!
baciotti

elenuccia ha detto...

Cavolfiore giallo e verde?!?? ok per bianco e viola ma giallo e verde credo di non averli mai visti. Devo chiedere alla spacciatrice.
Se fossero le sette di sera credo che andrei sicuramente di purè grigio topo ma magari sabato a pranzo si potrebbe anche fare. In effetti il risultato è molto sfizioso e invitante

Dolci a gogo ha detto...

Che colori tesoro questi mix di sapori poi mi piacciono tantissimo e poi il cavolfiore giallo o verde manca anche a me sai:-)!!!Bellissima proposta cara mette allegria!!Bacioni,Imma

Iulia Lampone ha detto...

Queste puree di cavolfiore sono a dir poco geniali! Te le copierò prestissimo! ;)

un caro saluto

Vivre Shabby Chic ha detto...

Quante ricette sfiziose... Ti leggo piacere e grazie per averle condivise.
Un caro saluto, Carla.

Vivre Shabby Chic ha detto...

Quante ricette sfiziose... Ti leggo piacere e grazie per averle condivise.
Un caro saluto, Carla.

Elena Siano ha detto...

Questo piatto a vedersi è proprio gioioso e dato che il mio compagno è depresso per essere stato messo a dieta a verdure vuoi vedere che così gli ritorna il sorriso? ?

voyance par mail ha detto...

Ciao,
Grazie per tutti i vostri suggerimenti ennormement su questo sito. Le azioni sono molto interessanti e molto gratificante. Congratulazioni a voi.
Vi auguro una buona continuazione.