30 ott 2015

Zucca e Ceci Neri al Masala


Dopo un lungo periodo piovoso, finalmente possiamo godere di alcune belle giornate, sebbene un po’ fredde e, di tanto in tanto, intervallate da qualche scroscio tamburella sul lucernario di cucina e sulle tegole del sottotetto, ritmando i miei pasti e il mio sonno.
Sabato, però, il tempo era fantastico, il sole accarezzava i campi e i giardini intorno di una luce ambrata che enfatizzava i toni caldi della natura in questa stagione.
Non ci vuole molto a trasferire il mio brutto tavolo da giardino dalla corte all’altana e organizzare un pranzo in terrazza fuori tempo massimo, contestualizzando insolitamente un comfort food tipicamente autunnale, di quelli che ti fanno pensare a caminetti accesi e pentoloni di coccio che borbottano sul fuoco.
La ricetta è di un mio amico, che l’aveva preparata per un pic nic condiviso, durante un’escursione e mi è piaciuta così tanto che l’ho replicata il giorno dopo (il tempo di mettere i ceci in ammollo) e poi ancora e ancora.


Per sostenere il peso di tante spezie e bilanciare la tendenza dolce e pastosa dei legumi e della zucca, ho scelto una bollicina stratificata, egocentrica e raffinata come una femme fatale, il Berlucchi Vintage:  un metodo classico che, contrariamente alla tradizione della Franciacorta, dove storicamente la spumantizzazione prevede largo uso di Chardonnay e piccole percentuali di Pinot Noir, vanta la presenza di un 40% di quest’ultimo, in parte passato in barrique, a dargli una struttura possente, stemperata dall’eleganza dello Chardonnay. Il Vintage riposa lungamente sui lieviti, raggiungendo una finezza e una complessità tipiche degli Champagnes francesi . Le prime note acidule, di lievito e latticello, si scaldano rapidamente, evolvendosi nel tipico sentore di crosta di pane, che, fondendosi con quello dell’albicocca passita, ricorda i pains d’épices alsaziani. Al palato la bollicina è fine, ma ben presente, a trasmettere vivacità, evidentissime la freschezza e la sapidità, equilibrate da una buona morbidezza, gradevole e persistente il retrogusto.  




Ingredienti:


Procedimento:
Metti i ceci in ammollo per almeno 24 ore, scolali e lessali in pentola a pressione per un’ora con una presa di sale e la foglia di alloro.
Nel frattempo, taglia la zucca a cubotti grossolani e trasferiscila in una pentola di coccio. Mescolala con l’olio e le spezie e cuoci finché non sarà molto morbida. Se necessario aggiungi qualche tazza d’acqua

Scola i ceci, aggiungili nel coccio e ripassali insieme alla zucca per una decina di minuti. 

3 commenti:

Elena Siano ha detto...

Sono curiosa di provare i ceci neri....penso spesso di conoscere molto poco di ciò che abbiamo a disposizione...poi il colore si sposa benissimo con la zucca...accanto al camino col pentolone che borbotta;-)

Ely Mazzini ha detto...

Non ho mai assaggiato i ceci neri, ma il tuo piatto mi ispira parecchio, deve essere squisito!!!
buona serata Serena

Elena Siano ha detto...

Che buona questa zuppa..non so se trovero' questi ceci neri ma sicuramente provero' la zuppa ceci-zucca in queste sere..;-)