09 dic 2015

Cookies al Cioccolato e Noci di Pecan


Scrivo questo post con la mente e il cuore ancora ingombri dei ricordi degli ultimi 4 giorni trascorsi in Friuli… le immagini e le sensazioni si accavallano, si mescolano in spirali si (con)fondono ologrammi e si scompongono come attraverso la lente di un caleidoscopio, in frammenti ancora troppo sparpagliati perché possa riportarle in parole.
Più a fuoco le istantanee di una festa di un paio di sabati fa, un preview natalizio a base di biscotti speziati e vin brulé, quando ho vestito a festa casa e dispensa con discreto anticipo, per accogliere gli invitati con ghirlande, rametti di vischio, profumo di pino e candele…
E una tavolata imbandita di dolci, questi sono i primi della carrellata, che quest’anno di spirito natalizio ce n’è abbastanza bisogno. 


Ingredienti:
  • 100 gr di noci pecan
  • 400 gr di miscela per cake al cioccolato (Double Chock Novaterra Zeelandia)
  • (oppure 250 gr di farina bianca, 100 gr di zucchero, 4 cucchiai di cacao in polvere, 50 gr di gocce di cioccolato, una bustina di lievito in polvere)
  • un cucchiaino raso di fleur de sel
  • 2 cucchiai di aceto balsamico
  • un cucchiaino di aroma butterscotch (Flavour Art)
  • olio di semi di girasole qb

Procedimento
Tosta le noci di pecan in una padella senza aggiunta di grassi e mescolale agli ingredienti in polvere, compreso il fleur de sel.
Unisci l’aceto balsamico, l’aroma e l’olio sufficiente ad ottenere un impasto morbido, ma non liquido: per capirci devi poterlo raccogliere con il cucchiaio e depositare il composto sulle placche del forno foderate di carta speciale, in maniera da formare dei mucchietti, da disporre ben distanziati tra loro.

So che andare a occhio non è semplice, ma anch’io sto imparando a cucinare vegan da poco, inoltre avendo utilizzato una miscela per pasticceria professionale non sono certissima delle proporzioni tra la farina (che è un addensante) e lo zucchero (che non ha questa funzione) contenute nel preparato.


Inforna a 180° per circa 15 minuti. I biscotti si allargheranno molto in cottura e, appena sfornati, saranno molto fragili, quindi aspetta che siano completamente raffreddati prima di sollevarli dalla teglia. Rimarranno comunque friabili anche a temperatura ambiente.

5 commenti:

Elena Siano ha detto...

Ora che riorganizzerai i ricordi ci racconti....intanto mi gongolo tra l'idea che siamo entrati nell'atmosfera di attesa del Natale e mangio con la fantasia questi biscotti...devo provare le.noci pecan....

Ely Mazzini ha detto...

Sembrano buonissimi, mi sa che si sciolgono in bocca!!!
Davvero golosi!!!
Buona serata

Eleonora Gambon ha detto...

Adoro le noci pecan e tutte le ricette ad esse connesse, quindi di riflesso adoro i tuoi biscotti anche se non li ho provati...ancora ;)

Dolci a gogo ha detto...

Mi ispirano davvero tanto questi biscotti tesoro ed immagino le emozioni vissute...ogni viaggio anche se breve porta dentro tante sensazioni meravigliose!!Un abbraccio,Imma

voyance gratuite en ligne par mail ha detto...

Un dialogo affascinante merita commento. Penso che si deve scrivere più su questo argomento, che non può essere un argomento tabù però in genere le persone non sono sufficienti per parlare di tali argomenti. Al prossimo. Saluti