28 ago 2017

Tortiglioni alla Crudaiola


Queste vacanze sono scorse pigramente, con la lentezza sonnolenta e un po’ provocatoria di un gatto che si stira le zampe… si sono trascinate nella cappa di afa plumbea ed immobile dei primi giorni di agosto, quando ho seriamente pensato che il pianeta fosse sull’orlo di un’apocalisse simile a quella a cui fanno seguito le distopie di un certo filone cinematografico; hanno arrancato fino al limite del Carso battuto dalla bora, al culmine di un tragitto pieno di promesse; sono entrate in un carosello rassicurante, in cui si riproponevano, con cadenza regolare, profondità color cobalto, bordate di spunzoni di roccia tagliente, la linea verde intenso dei pini marittimi, calici di Malvasia Istriana trafitti dagli ultimi raggi di sole, gatti partigiani in cerca di cibo, la “U” stroboscopica della passeggiata attorno al porto, con le sue acque snob di catamarani privati e indifferenti al clamore circostante, la spesa al discount, il profumo di mandorle del bagnoschiuma, gli asciugamani stesi macchiati di tinta per capelli sfregiata dal vento e dalla salsedine, le serate sempre più corte…
Torno con tanta nostalgia, poche aspettative, qualche buon proposito di automiglioramento, ordine e temperanza che andrà a farsi benedire dopo la prima settimana di loop claustrofobico e una ricetta detox, per dare pace al fegato, dopo tutta quella Malvasia e tutta quella frittura di calamari.


Ingredienti:

Procedimento:
Monda tutte le verdure e tagliale a dadini piccolissimi. Aggiungi le olive e sistema tutto in una grande zuppiera. Condisci con sale, abbondante polvere di cappero, limone e olio d’oliva e lascia riposare in frigo per circa 3 ore.

Trascorso questo tempo, lessa la pasta scolala al dente e versala ancora calda sulle verdure. Mescola tutto molto rapidamente e servi tiepido o freddo. 

5 commenti:

Simo ha detto...

Bentornata Sere.
Io ho trascorso un'estate strana, però rilassante, lontano da tutti i miei problemi e cercando di staccare completamente la spina...
...in parte ci sono riuscita e, come te, riparto con qualche buon proposito, poche aspettative, e la speranza di riuscire ad essere un poco più serena
Ottimo piatto, mi hai dato una bella idea per la cena di stasera (facendo a meno dei peperoni, visto che non li ho ahimè...)
Bacio grande, e a presto

Federica ha detto...

Bentornata :) La pigrizia almeno durante le vacanze ci sta tutta, chè di ritmi frenetici ne avremo abbastanza per tutto il resto dell'anno. Amo i condimento per la pasta freschi, veloci e ricchi di verdure. Così colorato questo piatto mette allegria oltre che appetito. Un bacione, buona serata

Serena ha detto...

Bentrovata Serena, anche per me oggi è segnato il rientro alle attività rutinarie per cui comprendo e condivido le tue parole ma mentre tu hai optato per una ricetta detox io ho avuto bisogno di tanta dolcezza per tirarmi su il morale. La pasta così oltre che sana è anche molto colorata e mette allegria. Buon inizio settimana.

lucy ha detto...

io vivo molto nella pigrizia e tutto questo scombussolamento estivo mi agita.benvenuto settembre e la normalità.il tuo piatto è sempolice ma molto gustoso e veloce per le mie giornate ancora frenetiche!!

speedy70 ha detto...

Un buon piatto di pasta, semplice e appetitoso!