11 mag 2009

Butter Shortbreads

Ci siamo conosciuti a Edimburgo, in una grigia, ventosa giornata di Luglio, sì, perché a Edimburgo anche le giornate di Luglio sono grigie e ventose.
Solo il tempo di un the caldo fugace, in una vezzosa the house con vista sulla rocca.
Amore a prima vista? Non saprei, certo quel paludamento scozzese non faceva presagire una mascolinità marcata, quella che d'abitudine ricerco in un sodalizio. E infatti di virilità non si poteva certo parlare: il pallore spiccato, la fragilità e la burrosità di tutti gli scozzesi e una sostanziale carenza di carattere definito, finché, a una conoscenza più approfondita e meditata, non si rivelava una maggiore sostanza, sussurri di sale sommessi e sapidi.
Laddove per amore si intenda passione bruciante, ricerca ansiosa, spasmodica, incessante l'uno dell'altro, no, il nostro non è stato amore.
E'stata, piuttosto, un'affinità elettiva, fatta di pomeriggi loquaci di fronte a una (un'altra) tazza di the, serate solitarie davanti alla televisione, notti insonni, morsi distratti, immersi in un libro d'altri tempi.
E se non ne avessi letto di recente e se lei non mi avesse chiesto di concentrarmi su una celebrità straniera, probabilmente non me sarei più ricordata.
Non mi sarei più ricordata di quanto amassi e di quanto mi mancassero i Butter Shortbread.

La mia più grande soddisfazione, nel farli, è stato il commento di Topy'79, che, all'oscuro del mio tentativo di replicare i veri sablés scozzesi, dopo averne assaggiato uno, ha dichiarato: "sembrano quei biscotti che compriamo a volte, quelli nella confezione con motivi tartan".

Ingredienti:
  • 170 gr di farina
  • 50 gr di semola di grano macinata fine
  • 110 gr di burro
  • 50 gr di zucchero+il necessario per la guarnizione
  • 1/2 cucchiaino raso di fleur de sel

Procedimento:

Passare al mixer tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un composto omogeneo, ma abbastanza "sabbioso". Spianate l'impasto con il matterello a uno spessore di 7 mm. Vi avverto che lavorarlo sarà difficilissimo, perchè tenderà a creparsi, ma vi diffido categoricamente dall'aggiungere acqua per amalgamare, altrimenti diventa una brisée: se si formeranno delle spaccature, cercate di ricompattarle delicatamente con le mani, avvicinando i lembi.

Ritagliate dei bastoncini piuttosto larghi, sollevateli uno ad uno con una spatola e depositateli sulla teglia, coperta di carta forno, leggermente distanziati. Con i rebbi di una forchetta, formate su ciascuno tre file di fori, e cospargete la superficie di zucchero. Lasciate riposare in frigo per una mezz'ora o poco più, per permettere al burro di rassodarsi, affinché i biscotti non si sformino troppo in cottura.

Scaldate il forno a 180° e cuocete gli shortbreads per 10 minuti, evitando di fargli prendere troppo colore.


Con questa ricetta, partecipo alla raccolta "I Dolci più Buoni del Mondo", indetta da Imma.

37 commenti:

pizzicotto77 ha detto...

cher bei biscottoni burrosi. un bacione

Juls ha detto...

Guarda, solo per la descrizione per me dovresti vincere! che ridere...
quest'estate andrò per la prima volta in Scozia, spero di incontrare tanti scozzesi pallidi e burrosi come questi...
.. ed altri magari anche di quelli che piacciono a me, più virili, rossi di capelli, occhi blu oltremare e carattere celtico o vichingo! =P
baci e buona settimana ancora!

golosòtopi ha detto...

Il Biscotto da the per eccellenza... che buoni!
Un bacio e buona settimana!
Silvia

manu ha detto...

ma lo sai che sono i miei biscotti preferiti??? li adoro specialmente quelli che si comprano a londra!!!gnam gnam buona settimana

Marco Crupi ha detto...

Ciao ho dato il via a un concorso fotografico sul mio blog,
questo è l'indirizzo del contest

http://marcocrupifoto.blogspot.com/2009/05/concorso-fotografico-fotocontest.html

spero di vederti in gara, se l'idea ti piace e ai amici interessati alla fotografia spargi la voce ;)

Ciau ciau a presto.

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Grazie per aver partecipato alla raccolta ondina e devo dire che mi piace tutto:i biscotti,la storia le foto...un bacio imma

eli ha detto...

Gli shortbreads sono i miei secondi biscotti preferiti. Quali sono i primi? Ma ovviamente i biscotti bretoni: palets, galettes, punchs & C.
Copio subito la tua ricetta che tra l'altro e semplicissima.
Buona settimana :)

nina ha detto...

I biscotti sembrano deliziosi e tu sei stata bravissima a farci immedesimare...quasi quasi mi viene voglia di un pomeriggio grigio e ventoso....Brava!

Isabel ha detto...

Le tue parole riescono sempre a sfiorarmi l'anima, trovo nei tuoi racconti sempre qualcosa di familiare, un emozione che riaffiora nel ricordo... Sei splendida, davvero!
E vogliamo parlare dei biscotti???
Io questi li adoro... brava!!!
Bacio

Micaela ha detto...

concordo con Isabel sulle tue parole!!! Non ho mai assggiato gli shortbread, mi sembrano perfetti per la raccolta di Imma. Prima o poi li proverò. un bacione.

elisabetta ha detto...

Li amo!
A Londra ne ho provati di country che più country non si può, con farina di avena integrale e zucchero grezzo, una favola!
il fleur de sel li esalta meravigliosamente, bravissima!

Romy ha detto...

Hai ragione sono come le ciliege....uno tira l'altro! Friabili, profumati, leggermente salati....lasciano sulle dita una croccante leggerissima patina...come resistere? Un bel libro, un tè, gli shortbread...anzi....QUESTI TUOI shortbread....cos'altro è la felicità? Baci

Mariluna ha detto...

Ne avevo proprio voglia!!! i biscottini mi mancano un po' negli ultimi periodi e questi burrosi sono a dir poco da svenimento...ho una versione...no ti lascio la sorpresa per la prossima volta!!!!

Bacetti e buon lunedi' difficile ricominciare la settimana..come sempre! :-((

Saretta ha detto...

Posso dirti che scrivi divinamente?Quello do oggi pareva un passo di un romanzo inglese dell'800...
E complimenti per questi fantastici biscotti!Brava brava brava!
bacione

Elga ha detto...

Io l conobbi a sedici anni durante una vacanza studio inInghilterra. ne portai a casa così tanti che mia mamma impallidi davanti al bottino!!
Hai fatto tornare a nche a me la voglia di affondarvi i denti!

Onde99 ha detto...

@ Pizzicotto: un bacione anche a te
@ Juls: spero proprio che entrambe le ricerche vadano a buon fine! Splendida la Scozia!
@ Silvia: e pensa che stavolta con il the non l'ho ancora assaggiato!!!
@ Manu: solo a Londra? Io li trovo anche qui, anche al supermercato!
@ Marco: passo volentieri a dare un'occhiata
@ Imma: grazie, un bacio!
@ Eli: punchs??? Parlamene!
@ Nina: io ho *sempre* voglia di pomeriggi grigi e ventosi!!!
@ Isabel: grazie, sei troppo carina, sono contenta che mi apprezzi così tanto...
@ Micaela: Grazie! Provali, secondo me questi sono biscotti che ti si addicono!
@ Elisabetta: con farina d'avena? Che meraviglia!!!
@ Romy: per la felicità completa ci vorrebbe anche un gatto acciambellato a fianco e un soffio di Heliotrope di Etro...
@ Mariluna: no, dai, sono troppo curiosa!!!
@ Saretta: addirittura un romanzo? Ma no, volevo solo prendervi un po' in giro...

Onde99 ha detto...

@ Elga: la cosa bella degli shortbread è che sono legati a tanti ricordi di vacanze giovanili!

Fra ha detto...

fantastica e malinconica la scozia...ho adorato tutte le sue piovose giornate
Questi short bread sono un accompagnamento ideale a una tazza di tè
Un bacione
fra

VerdePomodoro ha detto...

oh che belli e buoni devono essere.... io nn sono mai stata in scozia ma credo mi potrebbe piacere molto..... e anke al mio topo! :)
Cmq i gusti che ci conquistano lentamente sono quelli che poi amiamo di piu.... sempre stata di questo parere!un bacio

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Adoro quei biscotti burrossissimi sono una vera goduria! Bravissima e se Topy li ha apprezzati e ha compreso immediatamente quali fossero devono esserti venuti proprio prefetti, queste sono delle piccole soddisfazioni!

lise.charmel ha detto...

quanto mi piacciono questi biscotti, non li mangio da anni! vedi, questo è il tipo di ricetta che non farei mai (causa elevatissimo apporto calorico), ma venire qui a leggerne la storia è sempre un grande piacere

ilcucchiaiodoro ha detto...

non ho mai assaggiato questi biscotti ma gia dall'aspetto sembrano buoni,li voglio provare ho una vecchia ricetta su un ricettario magari la confronto con la tua.

Onde99 ha detto...

@ Fra: anch'io trovo che la Scozia sia meravigliosa!
@ Serena: anche secondo me ti potrebbe piacere, ti vedo tipo da Scozia, non so perché...

Anonimo ha detto...

Meno male che hai aggiornato, quella roba verde poltigliosa mi teneva alla larga!
Buoni i biscottoni.

Mary ha detto...

questi biscottini sono una delizia cosi burrosi !

Micaela ha detto...

carissima sono nera!! in ufficio mi hanno bloccato l'accesso a yahoo e quindi alla mia e mail. Ti dò questa provvisoria intanto, nella speranza che torni tutto alla normalità: mite1980_@libero.it
Non riesco a risponderti perchè ho la tua e mail su yahoo e ho internet a casa solo durante il weekend perchè mio marito si porta via la chiavetta!!! uff....

Marilì di GustoShop ha detto...

Che bella descrizione, mi ha fatto sorridere e mi ha intenerito, perchè è vero, anche con il cibo si tratta di amori, a volte rapidi e fugaci, a volte profondi e duraturi, ci si innamora, ci si scorda e poi ci si ricontra di nuovo... ed è magico...

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Onde me ne spedisci una scatolina di latta? Io li adoro ma sicuramente non li saprò mai fare così bene come li hai fatti tu! Un abbraccio Laura

Camomilla ha detto...

Anch'io anni fa sono stata ad Edimburgo! A dire il vero mi sono fatta il giro della Scozia in auto... mi capirai se ti dico che me ne sono innamorata!
Le scatole di latta con i motivi tartan le conosco molto bene, all'epoca ne feci una discreta scorta prima di tornare in Italia... Ti sono venuti davvero bene, un bacio!

Antonella ha detto...

I biscottini al burro sono sempre i migliori. Ogni volta che vado in centro, dove c'è un negozio che ne vende di buonissimi( i walkers) , ne approfitto per trasgredire e faccio fuori il pacchetto intero...poi sono costretta a saltare la cena :)

Onde99 ha detto...

@ Kitty: sì, infatti, che se ne sia accorto è stata una grande soddisfazione
@ Lise: apporto calorico? Dici esagerato? Non saprei, non più di una normale frolla, credo, anzi, dato che non ci sono le uova e c'è meno zucchero forse meno...
@ Ilcucchiaiodoro: sì, poi fammi sapere se è molto diverso
@ Anonimo: mi spiace che la precedente ricetta non ti interessasse, riconosco che non era scenografica, ma è stato un modo per parlare di una pianta poco conosciuta. Apprezzeri, comunque, che tu ti firmassi, anche se ho un vago sospetto di chi tu possa essere.
@ Mary: sì, la dose di burro è massiccia, ma la cosa bella è che rimangono molto morbidi
@ Micaela: prendo nota
@ Marili: è vero, sai quanti piatti che amo e che mi dimentico di fare?
@ Laura: ma se sei bravissima!!! Secondo me ti verrebbero anche più buoni!
@ Camomilla: beata te, io sono stata solo a Edimburgo. La Scozia rurale dev'essere un sogno!

Onde99 ha detto...

@ Antonella: anch'io, se li compro, compro i Walkers, in centro a Firenze c'è un negozio specializzato in prodotti inglesi che ha tutte queste cosette!

manu e silvia ha detto...

Ciao Onde!ma quanto deno essere buoni questi biscotti! dolcissimi e leggermente croccanti..da mangiare uno dopo l'altro per merenda!!
ci hai messo una volgia di assaggiarli!
complimenti..son bellissimi!
bacioni

fiOrdivanilla ha detto...

shortbread... gli shortbread sono sempre gli shortbread!! dolcisalati biscottini deliziosi e profumati.. di questo tipo di biascotti mi piace il gusto del sale che arriva al palato dopo un po' di masticazione.. è favoloso..

Anonimo ha detto...

Hi, I ԁo think thіs is an excellеnt sіtе.
I stumbledupon іt ;) I am gоing to return уеt again since Ӏ booκmаrkеd it.

Money and freeԁom iѕ thе gгeatest ωay tо chаnge,
may you bе гich and cоntinue tο help others.
My webpage: Click At this website

Anonimo ha detto...

Nice reνieω abοut envirοnmentally friendly
ѕmoke brother..

Also visit my site :: wiki.axone.ru

Anonimo ha detto...

Wοw, amаzіng blog layout!
How long have you beеn blogging fοr? you make blοgging
lοok easy. Τhе oνerall looκ
of your site iѕ fantаstic, let alone the content!


My web site ... http://www.sfgate.com/business/prweb/article/V2-Cigs-Review-Authentic-Smoking-Experience-or-4075176.php