06 ago 2009

Potage Tiepido di Pomodoro e Basilico

L'accoglienza entusiasta che avete riservato ieri alle mie verrines stupid proof mi ha quasi convinta che la semplicità è una buona cosa e mi rassegno quindi a pubblicare un'altra ricetta realizzata così in scioltezza e nemmeno troppo raffinata, solo in virtù del fatto che l'ho trovata di una bontà sorprendente, assolutamente insospettabile, se ci si limita a leggerne gli ingredienti.
L'inverno scorso, avevo già realizzato qualcosa del genere e ho pensato di riproporlo in veste estiva, con i pomodori freschi, il basilico e senza latte, ottenendo una zuppa leggerissima e molto rinfrescante, quasi una morbida pomarola da mangiare fredda, ma non di frigo, meglio se appena tiepida. Per una volta senza tante guarnizioni, una cosa veloce e leggera, da prendere così com'è.
Forse non ce ne sarà bisogno, ma vorrei richiamare la vostra attenzione sull'importanza della famosa "punta di zucchero", che io per anni ho omesso, convinta che fosse inutile e che invece fa decisamente la differenza in ogni preparazione a base di pomodoro. Sono certa che per tutti voi si tratta di un dettaglio scontato, ma io, finora, l'avevo presuntuosamente ignorato.

Ingredienti:
  • 1/2 cipolla
  • 500 gr di pomodori maturi
  • 500 ml di brodo
  • una punta di zucchero
  • una manciata di foglie di basilico
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Fate appassire la cipolla tagliata a velo in poco olio. Quando sarà morbida, aggiungete i pomodori tagliati a cubotti, lo zucchero, poco sale e il brodo. Coprite, portate a ebollizione e fate cuocere per circa 20 minuti.

Frullate il tutto con il basilico, fino a renderlo omogeneo, quindi aggiustate di sale e pepe.

12 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ciao! sicuramente molto profumato! il basiliso con i pomodori è un abbinamento perfetto e siamo certe che questo potage rievochi tutti i sapori dell'estate!
un bacione

Fra ha detto...

trovo questo potage davvero molto fresco...e adesso si trovano ingredienti davvero meravigliosi per prepararlo!
Un bacione
fra

Danea ha detto...

A dire il vero, la famosa punta di zucchero continuo ad ignorarla! Ma forse sol operchè non ho mai provato la differenza...
Questa zuppa mi alletta molto, e poi non c'è niente di più bello del connubio tra pomodoro e basilico!
W la semplicità :D
Baci.

dolci a ...gogo!!! ha detto...

deliziosa ondina e sulla scia dei piatti semplici e gustosi che conquistano tutti....deve essere davvero profumatissima!!bacioni

p.s. che bello lo sfondo dietro come l'hai fatto con il photoshop?

Elga ha detto...

Non vi è stagione migliore di questa per qusto potage rinfrescante!

Forchettina Irriverente ha detto...

Inizialmente io pensavo che se si doveva aggiungere zucchero ad una ricetta, fosse perchè i pomodori non erano granchè !!! Invece poi ho scoperto che ci sono pomodori che necessitano assolutamente di questa puntina dolce, perchè più acidelli (di natura). E così ho capito che l'acidità non mi deve spaventare !! E ben venga la puntina di zucchero.
Il tuo potage deve essere delizioso .. pensa che a me piace mangiare anche la salsa di pomodoro così ... in naturalezza !!

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti
@ Imma: no, assolutamente, è solo un cartoncino, su cui ho appoggiato una tovaglietta ;-)

Simo ha detto...

yuhm....invitantissimo questo petit potage!!!

Micaela ha detto...

mmmm.... buonissimo.... quanto mi piacciono queste cosine...

Barbara ha detto...

Per niente scontata la puntina di zucchero: quando in inverno consumo pomodori pelati "industriali" è d'obbligo, ma sinceramente mi era sfuggito l'uso estivo. Il tuo potage è talmente invitante... appena tiepido!

Maya ha detto...

com'è chic!!! ;)

Romy ha detto...

Che buona questa crema! E se ci mettessi qualche filo di erba cipollina, o una lacrima di creme fraiche? Un ottimo piatto, fresco e saporito! :-D