17 set 2009

Arrosto di Maiale Farcito con Composta di Prugne e Noci

Come ho detto più volte, è difficile che vi proponga delle ricette a base di carne, un po' perché non sono un'esperta, un po' perché la mangio sì e no una volta alla settimana e quasi esclusivamente sotto forma di spezzatini o polpette.
Questo arrosto, però, apparentemente semplice e non troppo originale (chi non ha mai mangiato il maiale con le prugne?), si è rivelato inaspettatamente buono e anche molto bello.
L'ho preparato per la cena di compleanno di mio padre, che della carne, al contrario di me, è un grande amante, oltre che un intenditore e, pur essendo un po' scettico, inizialmente, sulla farcitura fruttata, alla fine se n'è dichiarato assolutamente soddisfatto, "marmellata", come lui ha chiamato la composta di accompagnamento, compresa.
Per una questione di comodità (avevo cucinato una quantità inquietante di cose e avevo qualche problema di coordinamento), composta e farcitura sono realizzate con gli stessi ingredienti, ma credo che si possa giocare anche con la fantasia, lasciando invariata una delle due componenti e modificando, invece l'altra, ad esempio si può scegliere un ripieno di mele di mele o una salsa di cipolle confit.
Per la cottura, per la prima volta nel caso degli arrosti, ho scelto la pentola a pressione e devo dire che ne sono rimasta molto soddisfatta, perché il pezzo si è perfettamente cotto, rimanendo, però, molto morbido e saporito anche da freddo, risultato che in forno non riesco a ottenere.
Adesso che ci penso, me n'è rimasto un po' in congelatore e non vedo proprio perché ho aspettato quasi due settimane prima di concedermene l'ultimo assaggio.
Ingredienti:
  • 1/2 cipolla
  • un pezzo di scamerita o capocollo senz'osso, in un solo pezzo di circa 600 gr
  • 150 gr di prugne secche denocciolate
  • 2 manciate di noci
  • aromi per arrosti
  • 1/2 dado da brodo
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Procedimento:

Aprite la carne a libro, lasciando attaccato uno dei lati corti, battetela bene e massaggiate il taglio interno con gli aromi per arrosti e, eventualmente, sale e pepe. Io utilizzo una speciale miscela preparata da mio padre con bacche di ginepro, rosmarino, salvia e alcuni ingredienti segreti, che ha promesso di rivelarmi in punto di morte, che è già molto saporita, quindi non ho aggiunto altro. Sminuzzate le prugne, pestate grossolanamente le noci e distribuitene una metà sulla carne. Arrotolatela il più strettamente possibile, cospargetela anche esternamente di aromi e fermatela con dello spago da cucina. Spingete verso l'interno l'eventuale ripieno che dovesse fuoriuscire.

Fate appassire la cipolla in poco olio, sul fondo della pentola a pressione, e quando sarà morbida, aggiungete la carne. Fatela rosolare da tutti i lati, quindi aggiungete il dado, 1/2 bicchiere d'acqua, il resto della frutta secca, chiudete e fate cuocere per 20-25 minuti dal fischio. Passato questo tempo, togliete la carne dalla pentola e lasciatela raffreddare, intanto fate ritirare il fondo di cottura, per far compostare le prugne e le noci.

Quando l'arrosto si sarà intiepidito, tagliatelo a fette e servite con la composta a parte.

32 commenti:

Piccipotta ha detto...

onde.. ma che buono... l'accostamento dolce e salato è veramente mi piace molto...
Giulia

Onde99 ha detto...

Guarda, secondo me il maiale e il pollo si sposano benissimo con la frutta, infatti ho in programma di preparare un pollo ripieno in maniera molto simile!

Piccipotta ha detto...

magari senza è... ^_^

Piccipotta ha detto...

allora lo aspetto... lo provrò sicuramente...
anche l'uva mi piace molto con il salato.. ho fatto degli spiedini molto semplici con uva, speck e pecorino, appena ho un secondo metto le foto sul blog...
bacio

Micaela ha detto...

carissima lo faccio anch'io a volte così! è buonissimo veramente! baci

Onde99 ha detto...

@ Piccipotta: adesso mi hai proprio incuriosito, con questo abbinamento!
@ Micaela: piace anche a te? Io l'ho trovato davvero piacevole, soprattutto accompagnato dalla composta!

Piccipotta ha detto...

eh eh.. allora appena torno dall'università aggiorno il blog.. stasera sarà on line.. tutta per te.. ;)

elena ha detto...

ti prego, correggi, che FRACITO sembra una cosa brutta! e invece è bella e dev'essere pure buona!

Castagna e Albicocca ha detto...

Io alzo la mano perché non l'ho mai assaggiato...non vado pazza per gli arrosti e purtroppo ancor meno per il maiale...di solito bistecche o pollo al curry :-)
Immagino che con la pentola a pressione sia anche stato molto + veloce!
Lo posso consigliare ad una mia amica che invece apprezza arrosti e lonza... :-)
BACI
Castagna

Mariluna ha detto...

Io!!!! non l'ho mai mangiato e mi sembra che tu abbia fatto un'opera d'arte, davvero invitante. Mangio carne meno di te...forse una volta al mese se và bene anche se la cucino per i miei carnivori che la amano al sangue :(((

Onde99 ha detto...

@ Piccipotta: grazie
@ Elena: mannaggia, che figura!!! Grazie di avermi avvertito, il male di fare troppe cose insieme è che non c'è posto per l'ortografia!!!
@ Castagna: decisamente, se non sei una fan degli arrosti questo non fa per te, ma la stessa farcitura si può utilizzare (ovviamente in dosi maggiori) per il pollo!
@ Mariluna: ma che avranno di sbagliato gli uomini, per apprezzare tanto la carne?

Piccipotta ha detto...

ho aggiornato adesso...
scappo..
un bacione

eli ha detto...

Da qualche giorno guardavo con apprensione la scatoletta di prugne secche avanzate dal far breton senza sapere che destino dare loro.
Adesso lo so!
Ciao carissima a presto :))))

Saretta ha detto...

Ammiro chi sa ucinare bene la carne(e le cose che ho visto da te sono divine!).Sarà che non la mangio ma non ho dimestichezza con arrosti, accidenti!
Bravissima

Edi ha detto...

facciamo così.. dato che non mangio la carne, puccio direttamente il dito nella tua squisita composta!! bacioni

Edi ha detto...

facciamo così.. dato che non mangio la carne, puccio direttamente il dito nella tua squisita composta!! bacioni

Forchettina Irriverente ha detto...

Ciao Onde. Io sugli arrosti non sono molto ferrata. Vado liscia con spezzatini, brasati, stufati .. ma gli arrosti sono il mio tallone d'achille . Ma ne ho fatti così pochi .... Il tuo è davvero invitante !!! Baci Manu

Simo ha detto...

Ha davvero un ottimissimo aspetto...è, direi, davvero un piatto ideale quando ci sono ospiti!
Complimentoni

lise.charmel ha detto...

accontentare i papà è difficilissimo: brava!

Arietta ha detto...

Onde! Finalmente riesco di nuovo a passare, accidenti! Ma quante buone cose hai fatto, quante? Con questo arrosto mi hai letteralmente conquistata, me lo salvo immediatamente...anche se....oddio, come dirlo...sono di nuovo a dieta!!! In quest'estate sui libri ho messo su parecchi chili causa alimentazione sregolata, insomma, devo darmi una contenuta (blog arenato, sigh, sob!). Però conto di provarlo quanto prima, deve essere delizioso! Anche io attendo notizie sulle deliziose cocottine a pois!
Intanto un bacione carissima!

Cenerentola ha detto...

ciao Onde!! che papà fortunato ad avere una figlia come te che per il suo comple gli prepara tante leccornie! quest'arrosto m'intriga tantissimo poi se mi dici che rimane morbido e tenero mi fido!! ciao un bacione:)

tartina ha detto...

Quando andai a Bolzano, in quinta elementare, mangiai un arrosto con della marmellata di ribes squisito!
Il tuo un po' me lo ricorda, sarà meglio che lo provi... :)

besos
*

Vale ha detto...

che attacco di fameeeeee!!!! questa me la segno immediatamente! ho mangiato la carne di maiale abbinata alle prugne solo una volta, al ristorante, e l'avevo trovato un abbinamento azzeccatissimo!

Luciana ha detto...

Molto scenografico,sicuramente molto saporito ed anche veloce da cuocere nella pentola a pressione, segno la ricetta, lo voglio assolutamente provare!!!
Bacioni e buona serata :-)

Lo ha detto...

ehi ma io non ho mai mangiato il maiale con le prugne...e sono davvero inesperta in fatto di carne...io quella volta al mese che decido di farla vado di bistecca.....vergogna vero?

manu e silvia ha detto...

L'arrosto servito con una salsa alla frutta è sempre qualcosa di speciale e ricercato! ce lo segnamo sicuramente! e complimenti per la raffinatezza!
bacioni

Luca and Sabrina ha detto...

Siamo dei sostenitori del connubio carne e frutta, amiamo legare questi sapori e puoi ben immaginare quanto ci piaccia questo tuo arrosto, tra parentesi, siamo appena rientrati dalle ferie e già stiamo pensando di rimetterci ai fornelli sperimentando proprio la tua ricetta!
Un abbraccio da Sabrina&Luca

genny ha detto...

tra questo e il piatto qui sotto non saprei proprio cosa scegliere:DDDDD

lenny ha detto...

Anch'io non amo la carne ed il connubio con la frutta la rende gradevole e ne addolcisce delle note intense :))
Penso proprio che copierò l'idea ;))

Wennycara ha detto...

Che brava Onde, ci credi che non mi sono mai cimentata in un arrosto? ebbene si... sembra così semplice da eseguire questo tuo, poi con la frutta... mmm, una vera delizia :)
particolare l'uso della pentola a pressione: non sono certa di saperla utilizzare correttamente (neanche questa so fare!), ma la voglia di preparare questo piatto sta diventando tanta, quindi credo che obbligherò maman a una lezione privata!
baci,

wenny

giulia ha detto...

che bontà anche al mio bimbo piacerebbe molto per l'accostamento dolce/carne :)

Mariù ha detto...

Direi che per non essere un'esperta te la cavi mica male!
Un bacione,
m.