20 ott 2009

Soba con Salmone allo Zenzero e Sale alla Vaniglia

"Volevo del filetto di salmone... (il motivo per cui certi verbi, pur riferiti al presente, si coniugano all'imperfetto, tipo, al telefono, "stavo cercando il sig..." "volevo parlare con..." mi rimarrà ignoto per sempre)... no, quello è troppo grande, no l'altro è poco, così però è troppo, ecco, così va bene, me lo pesa gentilmente? No, no, no, allora è troppo, me ne tolga un po'..."
"Senta, signora, io le lascio anche questo brandello che mi ha fatto tagliare, non glielo peso, ma glielo do ugualmente, ne faccia quello che vuole, sono due etti, a chi li vendo?"


"Dì, la verità, l'hai fatto apposta?"
"Cosa?"
"Tutte quelle storie sul filetto"
"Quali storie?"
"Quelle che hai fatto"
"Non ho fatto storie"
"Sì, le hai fatte. Volevi fartene regalare un po' "
"No, sul serio, per farlo ripieno mi serviva più piccolo. Adesso di quest' altro che ne faccio?"


Il cricetino che ho in testa ha avviato la ruotina e ha fatto comparire nella mia testa delle verrines di riso di Camargue con salmone crudo, marinato al curry, ma, quando ho aperto il prezioso pacchetto del riso, ho dovuto rinunciare, a meno non volessi alternare al riso e al salmone anche degli strati di farfalline. Che peccato, quel riso era costato tantissimo e in Italia non si trova.
Preparare un risotto classico mi sembrava scontato ed è stato allora che ho pensato alla soba di Alex. E al sale alla vaniglia comprato in Germania in sua compagnia, una fialetta piena di finissima polvere beige, dal profumo sensuale di Orchidea Vanilliers, che Alex stessa mi aveva consigliato di usare con il pesce.
Perché non riservarlo, quindi, a questo salmone che insapettatamente mi ritrovavo in frigo?
Dato che, com'è ovvio, faticherete un po' a reperire in Italia un prodotto del genere, potete sostituirlo lasciando riposare una bacca di vaniglia in un barattolino di sale per minimo una settimana, come si fa per aromatizzare lo zucchero, oppure, con lo stesso metodo, potete preparare un olio alla vaniglia e usare quello.
Qualsiasi sia il metodo che adotterete per ricavare un dressing alla vaniglia, posso solo raccomandarvi, come già avevo fatto nel caso del risotto, sempre ispirato da Alex, di provarlo nel sorprendente abbinamento con il pesce, perché, per quanto possa suonare inusitato, si tratta davvero di uno dei matrimoni più riusciti della cucina.

Ingredienti per due persone:
  • 150 gr di soba
  • 200 gr circa di salmone
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • 1 pezzetto di peperoncino
  • olio di semi di girasole
  • sale alla vaniglia

Procedimento:

Fate lessare la soba in acqua bollente per 5 minuti. Nel frattempo, scaldate poco olio, il peperoncino e lo zenzero in un tegame e, appena il profumo delle spezie comincerà a diffondersi, aggiungete il salmone e fatelo rosolare da tutti i lati, ma senza eccedere, per non farlo diventare stopposo. Diciamo che, appena l'esterno si sarà schiarito dovete spegnere il fuoco. A cottura ultimata, conditelo con il sale alla vaniglia, quindi fateci saltare la soba scolata al dente.

17 commenti:

Saretta ha detto...

Signora mia che classe!!!Sento i profumo di questo piatto...;)
bacione

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao Onde! Buongiorno cara! Questo modo di fare la soba mi piace, più di tutto l'idea della vaniglia mi solletica. Io quando uso i semini di una bacca di solito il baccello lo metto nello zucchero per aromatizzarlo però l'idea di metterlo nel sale non mi era mai venuta. Lo farò sicuramente! Almeno lo sperimento con il pesce... GRazie per i smpre utili spunti!

Fra ha detto...

spettacolari!!! e ho appena comprato il mio primo pacchetto di soba...credo che questa ricetta sia perfetta ;D
Un bacione
fra

Micaela ha detto...

sei fortissima come sempre!!! a 2 etti di salmone non si dice mai di no!!! buonissimo questo piattino, interessante l'abbinamento con lo zenzero, non l'ho mai provato. Dopo aver provato il tuo risottino al salmone e vaniglia proverò anche questo piatto. baciotti.

Lisa ha detto...

sempre più brava, davvero. Sono senza parole!

paola ha detto...

una vera chiccheria!!!
brava e simpatica comme toujours

Edi ha detto...

Anche a me affascina, incuriosisce ( e spero a breve mi appagherà ) l'incontro vaniglia, pesce e peperoncino.
Inaspettato, inusuale, ma sofisticatamente gradevole.
baci

Giò ha detto...

non mi sembra per niente strano, anzi, secondo me la vaniglia ci sta proprio d'incanto con il salmone fresco!

Luca and Sabrina ha detto...

Quando si dice che la classe non è acqua....questo piatto è un intrigo dal quale è difficile uscirne senza averlo assaggiato! Abbiamo ricevuto il consiglio circa il trattamento da fare al sale, ci proveremo oggi stesso, magari ci viene utile anche per altre preparazioni! Quel pezzo di salmone in più si è reso molto utile, a proposito è molto carina la scena davanti al banco del pesce, dopo averla letta, Luca mi ha guardato ed ha sorriso, faccio spesso così anch'io col pesce, facendo pesare più di un pesciolino prima di decidermi!
Un abbraccio da Sabrina&Luca

Lo ha detto...

vaniglia e pesce??? interessane..bello sapere questo cose! ciao ondina bella

Wennycara ha detto...

Questi abbinamenti mi hanno sempre stuzzicato, in più penso che il salmone si presti benissimo per certe sperimentazioni...
buona serata,

wenny

manu e silvia ha detto...

Per l'assaggio di queste ricette dal sapore orientale....verremo a mangiare da te!
Gli ingredienti di questa cucina non li utlizzimao molto...ma sai che siamo sempre pronte per nuovi assaggi! E con una cuoca come te...andiamo sul sicuro.
bacioni

Castagna e Albicocca ha detto...

alla fine anche io mi trovo spesso con del cibo in +...mi faccio convincere! però poi in qualche modo lo sistemo!! e tu l'hai usato al meglio, mi pare,no???
Castagna

ilcucchiaiodoro ha detto...

Ecco perchè io non potrei mai fare la vendita al dettaglio con la bilancia... Cara mia Onde perdonami questa volta ma io ti avrei detto " Cara signora cucini anche per me vengo per cena" Naturalmente conoscendo la tua cucina.... E io adesso dove la trovo questa soba? Mi sa tanto che per me sarà un cibo in incognito!!!

clamilla ha detto...

Ciao! Ho organizzato la mia prima raccolta di ricette, mi farebbe molto piacere una tua partecipazione! Trovi il regolamento a questo indirizzo: http://nellacucinadimartina.giallozafferano.it/2009/10/raccolta-di-ricette-con-le-dita-nel-barattolo.html
Alla fine ci saranno premi per tre ricette e la raccolta sarà pubblicata in formato pdf e disponibile gratuitamente per tutti! Se ti va ti aspetto! Un abbraccio…..Martina.

Onde99 ha detto...

Grazie mille a tutti di essere passati! Clamilla, ti invio al più presto le mie ricette!

voyance en ligne email ha detto...

articolo superba che mi ha dato le tracce reali per i miei articoli me. Mi metterà alla prova non appena il prossimo articolo. Per dire che ho anche messo la pagina nei miei preferiti.
grazie