19 nov 2009

Crostata con Crema di Cachi e Albicocche Secche con Noci Miste Caramellate al Miele

Foto 1100

Decisamente non potevo lasciarvi per troppo tempo con le coscette di pollo in bella vista.
E quindi oggi vi propongo una ricetta un po' più soft e decisamente più scenografica che ho preparato per la cena di compleanno della mia mamma, con gli ultimi cachi della famosa cassetta.
Ora qualcuno mi dirà che per i compleanni le crostate non vanno bene, che bisogna preparare pièces montées a base di sponge, panna, crema, cioccolato, fragole, uno sopra l'altro, stratificati e mollicci. Questo qualcuno è Topy79, che adora questo genere di casini, mentre a me fanno un po' ribrezzo.
La mia mamma è come me, ama le cose semplici, un po' rustiche e i prodotti di stagione...
Cosa c'era, allora, di meglio, che preparare una base non troppo zuccherata, riempirla di delicatissima purea di cachi frullati con uova, latte e zucchero, completata da qualche albicocca secca, e sormontare il tutto con una manciata di noci e nocciole ripassate nel miele?
A conti fatti, direi niente, almeno per una cena autunnale: questa crostata dall'apparenza tanto modesta rivela un perfetto equilibrio di dolcezza, croccantezza e cremosità e sono molto fiera di averla inventata io.
Vi consiglio di non glissare sul particolare della frutta a guscio decorativa, perché, oltre a vivacizzare un aspetto, altrimenti, un po' spento, la presenza delle noci e del miele arricchisce moltissimo anche il gusto. Naturalmente, potete variare in base alla frutta secca che avete in casa, anche se trovo che noci e nocciole sposino a meraviglia l'intenzione autunnale e "boschiva" di questa crostata.
Dato che da un po' glielo avevo promesso, approfitto per dedicare questa torta a due blogger, Paola e Donatella, che, nei giorni scorsi, hanno festeggiato rispettivamente il compleanno e il blogcompleanno: auguri amiche mie!!!

Ingredienti per la brisée:

  • 200 gr. di farina
  • 100 gr di burro
  • 2 cucchiai di zucchero

Ingredienti per la farcia:

  • 2 cachi grossi e maturi
  • 2 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 200 ml di latte
  • 5-6 albicocche secche tagliate a dadini

Ingredienti per la copertura:

  • 1 - 2 manciate di frutta a guscio
  • 1 cucchiaio di miele

Procedimento:

Impastate nel mixer tutti gli ingredienti per la pasta brisée, aggiungendo poca acqua, se necessario, senza lavorarli troppo.

Lasciate riposare mentre preparate la crema, che otterrete frullando tutti gli ingredienti ad altissima velocità (questo per montare al meglio le uova ed evitare l' "effetto frittata").

Stendete la brisée in una tortiera da 26 cm di diametro, alzando bene i bordi, cospargete la base con le albicocche secche, quindi versateci il composto di cachi e infornate a 180° per circa 25-30 minuti, cioè fino a rassodamento della crema.

Quando si sarà raffreddata, sformatela e completate con il topping, che avrete preparato scaldando il miele in un pentolino e mescolandovi la frutta secca.

29 commenti:

Barbara ha detto...

Aprendo questo post il commento (sonoro...) è stato un "ohhhhhh...". Splendida davvero questa crostata, con in più l'uso della brisée che non la rende troppo dolce... condivido in pieno: anche per i compleanni, feste comandate e quant'altro, prediligo anch'io le crostate!!

Saretta ha detto...

Anch'io per il mio papà avevo fatto uan crostata(quella a pois!)..io detesto le torte a strati pannose e cremose( che ama il mio ragazzo!!), sono più per le cose semplici che sanno di casa!
La tua dev'essere qualcosa di veramente buono!
bacione

paola ha detto...

La trovo davvero deliziosa questa torta, farcita poi con una morbida crema dei miei frutti preferiti....riscoperti proprio questo autunno dopo anni di assenza dalla mia tavola!
Auguri alla Ondamamma!!!

Simo ha detto...

Che bella che è!!!! Anche se non amo molto i cachi, deve essere buonissima...!
E...auguri ai festeggiati

dolci a ...gogo!!! ha detto...

hai ragione, questa crostata nn ha niente da invidiare alle torte pompose per i compleanni(anche se io amo farle:-)in quanto è davvero initante anche solo guardandola quindi tantisssssssssssssssimi auguri alla mamma!!bacioni imma

ets ha detto...

finalmente so' cosa fare dei cachi che mi hanno regalato!!!ciaou'


ste

steval ha detto...

Che bella idea ho giusto dei cachi che non so cosa fare ciao

Fra ha detto...

Preferisco anche io una semplice crostata ben fatta che quelle torte stratificate traboccanti crema. Ammiro tantissimo chi decora le torte con l'mmf o il marzapane, sono davvero molto belle, ma all'assaggio le trovo sempre troppo stucchevoli. Ottimo invece l'incontro di sapori che hai proposto in questa crostata, bravissima!
Un bacione
fra

Camomilla ha detto...

Un trionfo di sapori e profumi autunnali questo! Ti confesso che mi è venuto da sorridere mentre leggevo l'introduzione al post, perchè mi sono venuti in mente i tuoi commenti e quelli di Topy79 di fronte al carrello dei dolci al ristorante ;) Se il compleanno fosse stato il mio anch'io avrei di certo scelto questa crostata comunque. Un abbraccio!

SUNFLOWERS8 ha detto...

Che crostata meravigliosa non c'è un ingrediente che non mi piaccia. La terrò a mente! Bravissima, ti abbraccio

Micaela ha detto...

bellissima questa crostata! autunnale al 100%, anch'io adoro i dolci semplici e rustici, vado matta per le frolle di qualunque tipo e di conseguenza per le crostate!!! le preferisco decisamente ai dolci di pan di spagna con panna e creme varie!

stefi ha detto...

Bellissima crostata e sopratutto diversa e non mwno golosa.
Brava Onde riesci sempre ad esprimere al meglio il connubio dei cibi, qualunque essi siano!!!!!

il_cercat0re ha detto...

innanzitutto grazie!!!!
e poi, io ho scoperto l'uso delle torte da compleanno solo da pochi anni... per anni ho visto preparare dalla mia mamma delle crostate alla frutta, cioccolato, marmellata, crema e tutto quello che più ci piaceva per i nostri compleanni, quindi se pò fà!!

la tua poi è davvero particolare e originale!!
ancora graaaazzzieeee :-)

Morena ha detto...

deliziosa crostata, ottima in questo periodo che ci regala dei cachi meravigliosi...e secondo me adattissima per festeggiare un compleanno specialmente se la festeggiata non gradisce torte pannose e cremose..
Ho un bel pò di cachi in arrivo..tengo presente questa ricetta!!Brava ed auguri alla Mamma!!

Gloria ha detto...

Auguri alla tua mamma! Questa crostata è davvero molto invitante!

eli ha detto...

La torta preferita di mio marito è la Saint Honoré, che a me fa venire la nausea dopo mezza fettina.
Evviva le torte rustiche come la tua!!!!
Un bacio!

Edi ha detto...

Anch'io non amo le torte troppo, elaborate e sovraccariche..sebbene le trovi stupende per gli occhi. Meglio ua crostata, semplice, genuina e meravigliosamente rustica!! Davvero squisita!!

Wennycara ha detto...

Carissima, è di una dolcezza commovente questo dolce: mi pare proprio che tu abbia saputo armonizzare tempi, luoghi e persone con profumi, sapori e consistenze.
mica poco!
complimenti :)
buon pomeriggio,

wenny

manu e silvia ha detto...

Eh..lo ammettiamo: passiamo per i cachi! ma se ci dai un consiglio per sostituirli..la proviamo pure noi!!sai ch eadoriamo al frutta secca!!
un bacione

lise.charmel ha detto...

non amo i trionfi di panna e quindi anch'io come te non posso che preferire queste versioni rustiche e di buon sapore. e poi tu sai sempre inventare degli abbinamenti originali e azzeccati

Lo ha detto...

la crostat è il dolc epreferito per la gnoma...così diventa anche l atota per ogni occasione..ogni idea per renderla unica e speciale è benvoluta....un baciotto

soleluna ha detto...

Buonissima i cachi mi piacciono tantissimo e in questa crostata sono perfetti ciao Luisa

Luciana ha detto...

Una bella crostata davvero molto gradevole con la frutta secca e i cachi racchiude i sapori dell'autunno!
Ciao e buona serata!

Castagna e Albicocca ha detto...

Ondina abbiamo aftto una ricetta iper simile!
Anche io e mia mamma x i nostri compleanni abbiamo fatto una torta...crema di mandorle e mousse di cachi!
Quante coincidenze!
1) il compleanno
2) la scelta di una torta di cachi...
3) la forma simile...forse quella che ho fatto io era quella che intendeva topy?
ahahah hai visto che brutta foto che mi è venuta??
LA tua invece è bellissima!

BACIO
Castagna

Ally ha detto...

gnam!da provare se ti piacciono i cachi visto che è stagione..dai un'occhiata alla mia torta di cachi mandorlati!! un saluto
http://coccoledimarzapane.blogspot.com/2009/11/torta-di-cachi-mandorlati.html

ilcucchiaiodoro ha detto...

Grazie Onde!!!! Visto che ho appena digerito la torta di Lenny ne prendo un pezzo anche da te... Anche io spesso festeggio come voi senza "montarmi" Auguri alla tua mamma e grazie per esserti ricordata di me!!!
Scusa se ultimamente non mi faccio presente spesso ma causa impegni... come vedi ho tempo per scrivere solo la notte... e non immagini che giornata mi aspetta e se la notte la passo davanti la pc immagina un pò in che modo l'affronterò... ci vorrebbe proprio questa torta per tirarmi sù!!!

fiOrdivanilla ha detto...

deliziosa e bellissima. Un insieme di sapori propriamente autunnali...

Onde99 ha detto...

Grazie a tutte: cercherò di passare in giornata a farvi visita singolarmente, intanto presento i vostri auguri alla mamma!

Mammazan ha detto...

Non avrei mai pensato di usare i cachi per una crostata!!!
C'è sempre da imoparare!!
Compliments