20 nov 2009

Soupe Paysanne con Boulettes di Mortadella

Foto 1107

Devo riconoscere che ho scelto un titolo un po' pretenzioso, ma se avessi scritto "zuppa di cavolo con polpettine", secondo me non mi si filava nessuno, quindi ho battezzato questa mia creazione con un nome un po' fusion, che viene in parte dal ricettario da cui l'ho estratta.
Era un po' che non vi parlavo di zuppe, che, invece, in passato, erano il mio cavallo di battaglia, non perché abbia smesso di farne: in casa nostra non manca mai un piatto di vellutata o minestrone fumante, mangiamo spesso creme di zucca e funghi, di zucca e castagne, di champignons, ribollita, passatelli o canederli in brodo. Ma non si può postare tutto tutto, no?
Questo minestrone, che in realtà avevo cominciato a fare sia per smaltire un po' di avanzi, sia a causa di una crisi di nostalgia regressiva per le minestrine della mia infanzia, però, mi ha colpito particolarmente e quindi ho deciso di pubblicarlo, non tanto per la base di verdure, che, secondo me, si può tranquillamente variare in funzione della disponibilità (che avessi cavolo e carote in frigo, come da ricetta originale, è stato un caso), ma per l'impasto delle polpettine, che, poi, è stata la sola iniziativa personale che ho avuto a riguardo: la scelta della mortadella, che già avevo sperimentato in un polpettone, al posto del macinato, mi ha permesso di ottenere delle boulettes morbidissime, che, dopo la cottura (che temevo anche un po', perché mi ponevo il problema si disfacessero) si scioglievano letteralmente in bocca.
Forse, il brodo ne esce leggermente più corposo, ma, sicuramente, più saporito, con il risultato di un piatto decisamente grezzo, ma assolutamente adatto a scaldarsi in queste serate pungenti.


Ingredienti:

  • 1/2 cipolla
  • 1/2 cavolo cappuccio
  • 3 carote
  • 70 gr di pancetta affumicata
  • 750 ml di brodo vegetale
  • 250 gr di mortadella
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di pangrattato o q.b.
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Procedimento:

Fate appassire la cipolla in poco olio e quando si sarà ammorbidita aggiungete il cavolo a listarelle, le carote a rondelle e la pancetta dadolata. Versate il brodo e fate cuocere per mezz'ora in pentola a pressione o un'ora in pentola tradizionale, nel qual caso raddoppiate anche la quantità di liquidi (per favore, comprate tutti la pentola a pressione? Questi doppie ricette mi snervano).

Nel frattempo, tritate la mortadella e lavoratela con l'uovo e il pangrattato sufficiente ad ottenere un impasto manipolabile, da cui ricaverete delle polpettine delle dimensioni, diciamo, di una noce. In questo caso, non ho aggiunto sale o pepe, perché la mortadella è già piuttosto gustosa di suo e, comunque, il mio scopo era di preparare qualcosa di molto delicato, ma, se preferite, potete aggiustare il condimento.

Cuocete le polpettine nel minestrone ottenuto per 10 minuti (20 in pentola tradizionale).

26 commenti:

Nicole ha detto...

Ciao tesora! mi spiace non avere mai tempo per passare a salutarti ultimamente! mi piace un casino la tua zuppetta, zuppa+polpettta, un piatto unico confortante e sicuramente saporito! Tu che mi racconti? tutto bene? Un abbraccione!

manu e silvia ha detto...

Ciao! ma dai! è originalissima questa zuppetta!! un'idea diversa e gustosa!!
bacioni

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao Onde! Uau ne hai fatte di zuppe altimamente quindi... Anche io ho fatto quella di zucca e castagne arrosto ma la foto è venuta terribile e non è stato possibile postarla.
comunque la versione polpettosa mi piace ha un aspetto appetitoso sicuramente l'utilizzo della mortadella è la cosa che mi incuriosisce maggiormente. Chissà che buon profumo!

paola ha detto...

Zuppetta o polpetta? :0) in questo caso direi che l'abbinamento è rustico ma saporito!!
Anche a casa nostra le vellutate impazzano....indovina cosa c'è per cena questa sera? eeeeeeesattoooo vellutata di patate e porri!
Buon fine settimana
Paola

Andrea ha detto...

Commento Off Topic:

Ciao! Sono l'amministratore del blog "Ricette Blog". Che ne pensi di uno scambio link? :)

Blogroll di "Ricette Blog"

Simo ha detto...

Ti dirò...in qualsiasi modo tu l'avessi chiamata...io l'avrei sempre divorata!!!!!!!!
Bella la rima, eh???!
Baci!

Micaela ha detto...

anche a casa mia non mancano mai zuppe, vellutare e passati! buonissima questa zuppetta, non ho mai provato a fare le polpette con la mortadella, devono essere sicuramente più saporite delle tradizionali!! troppo brava come semrpe! un bacione.

Piccipotta ha detto...

onde è veramente un piatto squisito!!!sicuramente lo farò speriamo presto ma qui le serate pungenti non sembrano arrivare anzi...si va in giro senza giacca!!!

Saretta ha detto...

Io prendo la zuppa e lascio le polpette...DELIZIOSAAAAAAAAAAAAAA!!!!
Bacione e buon weekend!

Castagna e Albicocca ha detto...

Ma che carino il passatino con le polpette!
Io di solito non lo faccio (non per me ma per la mia metà che non lo apprezzerebbe...2 piatti ben separati:-) ) ahahah
Baci!
C

dolci a ...gogo!!! ha detto...

deliziosa questa zuppa e le polpette fanno cosi gola!!!in casa mia purtroppo le mangio solo io le zuppe i miei uomini si rifiutano pero questa me al preparo e me la pappo alla faccia loro:-)bacioni imma

Gloria ha detto...

A me piace molto questa tua zuppa, è decisamente nelle mie corde!

stefi ha detto...

Onde sento il profumo di questa zuppa da qui, buona, calda, appagante, che dire di più!
Buona domenica!!!

Camomilla ha detto...

Io sono tra quelle che si devono comprare la pentola a pressione sai? Lo farò prima o poi, primo perché non voglio stressarti oltre e secondo perché credo che a volte sia davvero comoda ;) Detto questo da buona bolognese io la mortadella me la mangerei anche a colazione (o quasi) e quindi non ti dico che gola mi fanno non solo le polettine, ma l'intera zuppa :)
Un bacione

Onde99 ha detto...

Grazie a tutte!

@ Imma, Castagna: ma sul serio i vostri uomini non mangiano zuppe? Dovete assolutamente educarli!!!
@ Camo: sì, anche tu devi comprare la pentola a pressione!!!

Giò ha detto...

eccicredo che si scioglievano in bocca!!! un buon modo per rendere golosa una zuppa anche ai + refrattari!

Forchettina Irriverente ha detto...

Ciao Onde99. Il nome non è pretenzioso .. diciamo che è un pò sontuoso. Ma se è buona, è del tutto meritato e comprensibile. A volte certi dnomi di ricette sono così sminuenti ... non è il caso di questa zuppa !!! Manu

lenny ha detto...

E' interessante la sostituzione del macinato con la mortadella e la consistenza morbida che ne deriva: è molto allegra questa zuppa corroborate :)

L'oca bonga in cucina ha detto...

Ciao, son qui per la prima volta...e siccome vado matta per le polpette mi son fermata a sbirciare!! buona questa zuppa! Tornerò presto mi hai catturata! Ciao Arianna

tartina ha detto...

ahahaha i nomi a volte fanno la differenza! zuppa deliziosa, ondina :)
buon finesettimana!
baci
*

Rossa di Sera ha detto...

Polpette nella zuppa, cara mia Ondina, secondo me è la scelta vincente, impreziosiscono, insaporiscono, arricchiscono.. E poi sono piccole e moooolto coccolose!
Un bacione e buon we!

sorbyy ha detto...

Ogni volta che passo mi fai morire di rabbia!
Ma quand'è che mi inviti a cena?

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Ultimamente trovo solo di domenica il tempo di girare per blog e quando entro qui da te trovo sempre tantissime nuove ricette, tutte sfiziose. La crostata di cachi è spettacolare, spero di trovare qui dei cachi belli maturi, impresa non da poco.
Interessanti queste polpettine di mortadella. Arricchiscono il piatto "povero".
Baci
Alex

Lauradv ha detto...

Onde questa ricetta non posso non rubartela! L'idea di quelle polpettine la trovo molto originale! Buona domenica Laura

Daphne ha detto...

Fame mi viene O_o
Mi distraggo un attimo per invitarti a fare un saltino dalle mie parti...è un rischio lo so ma non si sa mai che l'idea ti coinvolga ^_^
Baci

Mariluna ha detto...

Fantastica questa zuppa, di un'originale icredibile, italo-francese (almeno per il titolo)c'era una mia amica che faceva le boulette con la mortadella, sapessi quante volte mi diceva: dai falle, sono buonissime, non so' perché non ho mai eseguito il suo consiglio...ma ci sei riuscita tu...le faccio stasera stessa...:)