12 mag 2010

Crema di Limoncello alla Vaniglia

Crema di Limoncello alla Vaniglia

Magari la crema di limoncello non è la scoperta del secolo, però che buona...
Questa ricetta è perfetta, perché impiega i limoni biologici di Pantelleria inviatimi da un'amica generosa, vera vaniglia in stecche e tanto latte fresco.
Vi svelo un segreto: sto meditando di sostituire quest'ultimo con della panna liquida, per creare un dessert da tenere sempre pronto in freezer, per le visite improvvisate (beh, magari non quelle del primo mattino).
Intanto vorrei offrirvi questa versione per brindare con voi al mio secondo posto nella classifica dei secondi piatti più votati, nell'ambito dell'iniziativa "Notte Folle a Manhattan", a cui avevo partecipato con questi.
E, da quella via, vi ricordo che sono aperte le votazioni per il dessert, che mi pareva aveste gradito.
Se desiderate votarmi dovete:


1) Essere iscritti a FB
2) cercare la pagina di Notte folle a Manhattan (che è questa http://www.facebook.com/pages/Notte-folle-a-Manhattan/319795153160)
3) In alto vicino al nome della pagina bisogna cliccare su mi piace altrimenti non si può né commentare né cliccare su Mi piace dei vari post
4) Cercare il post con la ricetta e o commentare (bastano anche una parola o una faccina) o cliccare su Mi piace
5) Ogni commento vale un punto ogni Mi piace 0,5


Crema di Limoncello alla Vaniglia

Ingredienti:
  • 250 ml di alcool a 95°
  • 3 limoni biologici
  • 1/2 lt di latte
  • 400 gr di zucchero
  • 1/2 stecca di vaniglia

Procedimento:

Prelevate la scorza dei limoni con un pelapatate e mettetela in infusione in alcool per 5 giorni.

Incidete la bacca di vaniglia per il lungo e raschiatene l'interno, per prelevarne i semini, che farete cadere nel latte, quindi immergetevi anche la stecca e portate ad ebollizione. Spegnete il gas e aggiungete lo zucchero, mescolando di tanto in tanto. Non preoccupatevi se la soluzione vi apparirà satura, aggiungendo, in seguito l'alcool, lo zucchero si scioglierà completamente. Quando il composto si sarà raffreddato, togliete la bacca di vaniglia e aggiungetevi l'alcool filtrato dalle bucce.
Imbottigliate e mettete in freezer, attendendo un paio di giorni prima di assaggiarlo.

Aggiornamento:

Come alcuni di voi mi hanno fatto notare, la presenza del latte rende questa preparazione più deperibile dei normali liquori: conservatela in freezer e, comunque, consumatela entro 6 mesi!!!

Crema di Limoncello alla Vaniglia

40 commenti:

Milena ha detto...

Per fortuna al momento non dispongo di limoni bio, ma la tentazione è grande ....
carina l'idea della scorta in freezer :)

Saretta ha detto...

Il profumo intenso dei limoni e l'aroma dolce del latte& vaniglia...credo che questo limoncello piacerebbe anche a me!Cavolo ma sei brava pure a fare i liquorini!!!Ciomplimenti per il concorso!
bACIONE

Giuky ha detto...

vaniglia..limone e latte...che delizia!!:)complimenti!!:)

Cris ha detto...

Buongiorno Serena!
questa cremina profumata alla vaniglia dev'essere buonissima,molto più delicata del limoncello solito!mi piace!
e complimenti per la classifica!

CarlottaD ha detto...

Mi piacciono un sacco i tuoi esperimenti. Sono creativi e goduriosi.

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti :-)

Albicocca ha detto...

oh ma che idea favolosa! Sei mitica! E aromatica! :)
In bocca al lupo per il concorso!

Federica ha detto...

A casa abbiamo fatto sempre il limoncello e mai la crema. Mi ha sempre frenato la presenza del latte per paura che andasse consumato in breve tempo. Però la tentazione c'è forte...e vedere il tuo la rende ancora più forte ;) Un bacio

Onde99 ha detto...

@ Federica: infatti il latte lo rende più deperibile dei liquori classici, ma si conserva in freezer. Ovviamente non puoi lasciarcelo degli anni... anzi, magari lo aggiungo in calce al post, così è più chiaro!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

da buona napoletana ondina la crema al limoncello la conosco molto bene però alla vaniglia è un bella novità deve essere davvero meravigliosamente profumata e l'aspetto la dice lunga...bellissima anche la bottiglia!!per la votazione,gia fatto:-)bacioni imma

GuyaB ha detto...

Ora vado a cercarti e ti voto!

furfecchia ha detto...

Non ti preoccupare più di sei mesi non dura... qua non siamo dei gran bevitori, anzi, ma quando la preparo i miei amici gioiscono e finisci in un secondo... la prossima volta gioiranno ancora di più grazie all'aggiunta della vaniglia!

GuyaB ha detto...

Fatto!

Onde99 ha detto...

Grazie anche a chi mi ha votato, siete carinissimi!
@ Silvia: nemmeno qua durerà sei mesi e senza nemmeno bisogno di fare tanti inviti, mi sa...

Wennycara ha detto...

Buongiorno cara Onde!
non sono una grande appassionata di limoncello, ma sostengo con gran calore l'idea del dessert (mi è piaciuta molto l'espressione delle visite "del primo mattino", sottolinea una volta ancora la tua delicatezza di ragazza all'antica ;)). E' un'ottima pensata.
Congratulazioni per il risultato del concorso: è un pò fastidioso che si possa votare soltanto tramite fb, ma tant'è. Ti faccio il mio in bocca al lupo!
Un abbraccio,

wenny

Barbara ha detto...

Ciao arrivo al tuo blog seguendo la scia del workshop Caffarel, complimenti fai delle foto bellissime e questa ricetta e' davvero stuzzicante!

Micaela ha detto...

ma sai che ti è venuto proprio bene... e poi la crema di limoncello è il mio liquore preferito... mi piace l'idea di aromatizzarlo con la vaniglia! quando finisco la mia scorta proverò questo!

Federica ha detto...

Aaaaahhhhhh sono rimasta folgorata!!! Io adoro la crema di limoncello!!! E con la vaniglia...mamma mia!!!!!! Ottima!!!

elenuccia ha detto...

Intanto complimenti per il secondo posto per la notte folle a Manhattan. Te lo meriti proprio tutto tuttissimo!!! il dolce poi è insuperabile :)
Questa crema sembra deliziosa e secondo me l'uso del latte la dovrebbe rendere più setosa e suadente. Se trovo dei buoni limoni provo. Ma in freezer solidifica o rimane liquida?
Un bacione, elena

PS: l'idea della piastrella nella foto trovo che sia una genialata pazzesca!!! mi piace troppo :)

Simo ha detto...

...come tutti i liquori cremosi...ne vado matta...
Me la segno cara, grazie e complimentoni!

Castagna ha detto...

Io invece la crema di limoncello non l'avevo mai sentita...che ignorante,eh?!
Però non vado pazza per il limoncello...si sente tanto?
Ma tu dici che se metti la panna poi puoi mettere direttamente nel freezer e magari tirare fuori un'oretta prima per i tuoi ospiti?

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Elenuccia: no, essendoci l'alcool la crema in freezer non solidifica, rimane densa, ma bevibile
@ Castagna: vedi sopra, dato che la crema rimane densa, ma comunque liquida, non occorre estrarla prima dal freezer, la puoi tirare fuori al momento di servire e versarla direttamente nel bicchiere :-)

manuela e silvia ha detto...

Ciao! del limoncello ci piace proprio il gisto forte e tendente all'aspro!
anche se ammettiamo che l'aggiunta della vaniglia è un tocco molto originale, che non ci dispiacerebbe provare!!!
bellissima idea!
complimenti per il successone allora nel contest!
un bacione

Carolina ha detto...

Buongiorno cara!
Che bella idea quella di creare un limoncello aromatizzato alla vaniglia! Solitamente adoro questo accostamento di contrasti dolce/aspro... Infatti, ho in programma a brevissimo tempo una marmellata caratterizzata da questo abbinamento.
In bocca al lupo per la tua votazione!

Serena ha detto...

Cara Onde99,
non so te ma vedere i puntini neri della vaniglia in una qualsiasi crema o salsa mi fa impazzire...e dalle tue foto riesco ad intravederli!!!Mitica!!

ELel ha detto...

Che bell'abbinamento! Sicuramente sarà buonissimo, complimenti!

steval ha detto...

che bel abbinamento quasi quasi mi segno la ricetta deve essere buonissimo complimenti
ciao

Mariluna ha detto...

hai ragione ...che buona, ma io non la conoscevo pero'!!!
Buon pomeriggio a te ^^

Camomilla ha detto...

Ha un colore bellissimo, quasi pastello se non sbaglio, giusto? Credo che tu abbia saputo fare un ottimo utilizzo dei limoni che ti sono stati regalati. Belle le foto!

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti :-)
@ Serena: esatto, si vedono i semini!
@ Camomilla: sì, per effetto del latte l'alcool, reso giallo dai limoni in infusione, ha assunto questa tonalità più pallida... Conto di fartelo assaggiare ;-), quanto alle foto... detto da te è più che un complimento, è una garanzia!

Acquolina ha detto...

anch'io la faccio ma non con la vaniglia. tenuta in freezer diventa bella cremosa, è buonissima!
complimenti per la classifica!

Forchettina Irriverente ha detto...

Con la panna saranno anche più golosi ..ma anche così un bicchierino lo berrei molto volentieri !!! Manu

Damiana ha detto...

La crema dilimoncello anch'io la faccio in casa,approfitto dei tanti limoni che le mie piante mi regalano:La tua ricetta è molto simile alla mia,anche se a volte uso del latte intero a lunga conservazione.L'idea della panna te la rubo,mi sembra meravigliosa!Un bacio cara e buona serata!

NADIA ha detto...

Mi appunto subito il procedimento!
Trovo che sia eccellente, e questo è il momento giusto per farla dato che in estate (sempre che arrivi) fa sempre comodo avere qualcosa di fresco da servire.
A presto,

Nadia - ALTE FORCHETTE -

Ambra ha detto...

La adoro, c'è una signora che me la regala sempre e a casa mia non manca mai!!!Certo che con l'aggiunta di vaniglia deve avere una marcia in più!!!Bravissima cara!Bacio

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Sembra cremoso e avvolgente, certo aggiungere "vera" vaniglia lo rende sicuramente chic-cosissimo! La foto è davvero romantica, due calici il colore del sole dentro!!

terry ha detto...

Io ne sto preparando una versione classica...questa con la vaniglia è da farsi coi prossimi limoni bio..chissà che profumo!
brava!

Giulia ha detto...

Tesoro, che foto meravigliosa!.. NOn ho mai preparato la crema di limoncello, ma la tua proposta di aggiungere la vaniglia mi tenta moltissimo...
Un bacione

FairySkull ha detto...

che meraviglia, e stupenda anche la foto!!

ely ha detto...

Preparerò questo liquore quando arriverà l'estate, per le serate sul portico tra amici e risate.
Passa dal mio blog
ely