07 mag 2010

Torta Assoluta alle Violette

Torta Assoluta alle Violette

Per dare degna conclusione alla serata romantica organizzata per i Foster, ho scelto un dessert che stravolge completamente tutte le direttive di leggerezza e freschezza finora seguite, per scivolare, invece, nel languore di una crostata ricca e decadente, che avvolge uno strato croccante di fondente e una crema voluttuosa di panna e cioccolato in un guscio friabile e burroso di sablée al cacao. E per finire, una pioggia di violette candite, simbolo della carnalità.

Qualche anno fa questo abbinamento veniva proposto in un olio da massaggio, chissà se esiste ancora?

Una torta che, forse, nasce con intenti consolatori, magari per lenire cuori infranti da delusioni amorose, ma che per me rappresenta, invece, la quintessenza della sensualità (c'è anche da dire che se fossi single non mi sognerei mai di mangiare tutta questa cioccolata): niente di meglio, quindi, secondo me, per concludere un pasto, che speriamo riporti l'armonia coniugale in casa Foster.

Se poi siete curiosi di conoscere la vera storia di questa coppia, al di là di come mi è piaciuto immaginarla, vi ricordo che da oggi il film è in programmazione nelle sale cinematografiche.

Per una creazione così colpevolmente struggente non potevo che rifarmi (con qualche licenza) a questo libro, di fronte al quale non smetto mai di sognare.

Torta Assoluta alle Violette

Ingredienti x la sablée:
  • 125 gr di farina
  • 50 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 2 cucchiaini di cacao in polvere
  • 1 tuorlo
  • 1 pizzico di sale
Ingredienti per il primo strato di ciopertura:
  • 75 gr di cioccolato fondente
Ingredienti per la crema:
  • 150 gr di cioccolato
  • 100 ml di panna
  • 20 gr di burro
  • 1 tuorlo
Procedimento:

Lavorate tutti gli ingredienti nel robot, fino ad ottenere delle briciole, quindi, a mano, finite di impastare formando una palla e riponete il composto in frigo per almeno due ore.
Quindi stendetelo in una piccola teglia da crostata a cerchio apribile ben unta, poggiatevi sopra un foglio di carta forno, riempite la cavità con dei legumi secchi (o con gli appositi pesetti per la cottura in bianco, se li avete - io no) e cuocete a 180° per circa 15 minuti. Fate raffreddare completamente.
Fondete i 75 gr di cioccolato del primo strato di farcia e spennellatelo sulla base della crostata cotta. Fate solidificare.
Scaldate la panna portandola quasi a bollore, aggiungete i 150 gr di cioccolato rimanenti e fatelo sciogliere. Aggiungete quindi il burro e il tuorlo, mescolando bene per non far cuocere quest'ultimo. Appena il composto si sarà intiepidito versatelo anche questo nell'incavo della crostata e riponetelo in frigo
Terminate cospargendo la superficie della torta con delle violette candite.
Se la mia proposta vi è piaciuta, vi ricordo che potete votarla sulla relativa pagina di FB, seguendo queste istruzioni:

Dovete:

1) Essere iscritti a FB
2) cercare la pagina di Notte folle a Manhattan (che è questa http://www.facebook.com/pages/Notte-folle-a-Manhattan/319795153160)
3) In alto vicino al nome della pagina bisogna cliccare su mi piace altrimenti non si può né commentare né cliccare su Mi piace dei vari post
4) Cercare il post con la ricetta e o commentare (bastano anche una parola o una faccina) o cliccare su Mi piace
5) Ogni commento vale un punto ogni Mi piace 0,5

28 commenti:

dolci a ...gogo!!! ha detto...

mi piace e come se mi piace... ASSOLUTAMENTE straordinaria,romantica golosa e di gran classe!!!bacioni imma

Carolina ha detto...

Ah, eccola!
:)

Buon fine settimana cara!

sara b ha detto...

è quasi commovente... bravissima onde!

Simo ha detto...

..... la violetta mi lascia un pò perplessa (non mi piace il sapore!), ma la torta è qualcosa di divino!!

Federica ha detto...

Sai cosa mi dispiace? Non potertela votare perchè non sono iscritta a facebook! Questa crostata è qualcosa di superlativamente goloso per una ciocco-dipendente ;) Però dimmi dove hai trovato quello stampo rettangolare...solo a me non capitano mai?!?!? Un bacione, buon week end

UnaZebrApois ha detto...

romantica e sensuale, golosa e peccaminosa...ottima per un tete à tete..

(e tu rimani una criminale attentatrice della linea!!! ;P )


corro a votarti!!!

Milena ha detto...

Assolutamente perfetta e irresistibilmente sensuale :))

elenuccia ha detto...

Che visione meravigliosa!!!!! questa crostata è proprio la rappresentazione in versione dolce dell'idea che ho io di voluttuosità. Bravissima, hai realizzato un abbinamento perfetto per una cena romantica...una partenza leggera e un crescendo che culmina con un tripudio goloso e sensuale. Complimenti.

E' una vita che cerco uno stampo da crostata così ma niente :-( comunque non demordo!

Castagna ha detto...

Altroché se mi è piaciuta!
Quindi c'è un bello strsto di cioccolato prima della crema al cioccolato? una goduria per tutti i sensi...
Beh, poi ogni tanto ci va una cosetta dolce così,no? ;-)
PS mi piace il titolo: ASSOLUTA ci sta proprio bene!

Saretta ha detto...

Assoluta, suprema, insuperabile..

Micaela ha detto...

carissima è stupenda questa crostata, l'avevo già ammirata su flickr! la voterò di gusto! sai che proprio ieri ho visto in tv la pubblicità della programmazione del film e mi sei subito venuta in mente tu? :-) un bacione.

Elga ha detto...

A me piace tantissimo e te la copierò di sicuro!

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Violette canalità? sul serio?
Non lo sapevo il libro di trish te lo sto invidiando e anche una bella fetta di questo godurioso dolce!

Dodò ha detto...

Hai ragione, è una torta sensuale e decadente. E non potrebbe essere diversamente vista la scioglievolezza del cioccolato e il profumo dei fiori..
Più che per cuori infranti, la proporrei in una seratina a due!

Dora

Wennycara ha detto...

Buongiorno cara Onde!
Leggere "per il primo strato di copertura" e poi "per la crema" mi ha mandato letteralmente in sollucchero: evviva che sono fidanzata, così posso mangiarmela senza remore questa torta :)
Ribadisco quanto detto su flickr, aggiungendo che con la composizione di questo menù ti sei davvero superata (o forse, anzi, sicuramente, stai "crescendo gastronomicamente" alla grande!).
Complimenti.
Ti auguro buon fine settimana,

wenny

Gloria ha detto...

è una assoluta bontà...

eli ha detto...

Ma vuoi mettere un olio per massaggi e la torta!!!!!!
Ma la torta vince 10 a zero ahahahah!

Devo fare un po' di giudizio con il cioccolato perchè ultimamente ne sto mangiando un po' troppo (carenze affettive? No,no, semplice golosaggine!)
Ma se tu posti queste delizie come si fa a resistere!!!!
Bravissima ;)

Mariluna ha detto...

che bella che buona mammamia Ondina un dolce di quelli che non si scordano che prima o poi tocca farli...ho la stessa tortiera che non uso già da troppo tempo ;-)

Sereno we

Acquolina ha detto...

più che una torta una poesia! perfetta per riportare in luce il lato romantico di ciascuno!
sai che anch'io ho quel libro ma non mi ha colpito, forse per le foto che non mi sono piaciute molto, avevo troppe aspettative, molti blog sono così belli che superano tanti libri!
Ciao!

Forchettina Irriverente ha detto...

Questa torta è un vero elisir d'amore ... è l'essenza dell'amore stesso !! La trovo perfetta per l'occasione !!! Manu

Serena ha detto...

Finalmente, proprio oggi che ho pubblicato il mio primo post (il mio neonato blogghino si chiama "Fragole e Zafferano") ti posso dire che leggere il tuo blog oltre ad essere un appuntamento fisso, è davvero come respirare aria fresca...sei una ragazza all'antica, romantica, semplice e allo stesso tempo profonda...non ci siamo mai incontrate, ma leggendo da sempre i tuoi post ormai sei diventata una di famiglia!! Continua così, sei bravissima!!! Un abbraccio

Cris ha detto...

ciao Serena,
ma questa torta manda in estasi!e poi quelle violette candite sono troppo chic!mmmmm che bontà...se non mi fossi mangiata tutti quei bicchierini al workshop, te ne ruberei un pezzo!:))
buon week end

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti e scusate se ho tardato tanto a risponervi, ma, come ha scritto Cris, oggi ero impegnata in un corso altrettanto godurioso. Lo stampo per crostate rettangolare è un dono di una persona speciale, una carissima amica che non ringrazierò mai abbastanza il cielo per aver incontrato. Passate un buon weekend e grazie ancora per i complimenti.

Ambra ha detto...

Onde mi lasci senza parole!!!E' semplicemente adorabile!Bacio

Lady Boheme ha detto...

Complimenti per la torta sublime e ben presentata! Baci e buon fine settimana

Cuoca a tempo perso ha detto...

Per una cena romantica ma anche per se stesse per farsi del bene... Veramente deliziosa!!

manuela e silvia ha detto...

La conclusion eperfetta ad una cena romantica: un dolce a base di cioccolato (l'afrodisiaco per eccellenza) e profumato alle violette!
romantico e delizioso!
baci baci

CarlottaD ha detto...

Votata su FB. Mi piacciono gli ingredienti.