08 set 2010

Tatin di Fichi Caramellati all'Aceto Balsamico

Tatin di Fichi Caramellati all'Aceto Balsamico

Come vi avevo accennato, nelle scorse settimane si è reso necessario un piano di smaltimento fichi, che mi ha obbligata a sostituire il decadente dessert che mi riproponevo di preparare in occasione del compleanno del mio babbo con una ben più rustica tarte tatin.
Del resto, grazie allo stampo di Emile Henry di cui vi parlavo tempo fa, non si può davvero parlare di ripiego: realizzare una tatin perfetta è diventato rapido, poco sporchevole e molto molto trendy.
In genere, per il compleanno dei miei genitori, tendo a organizzare qualcosa a casa mia, ma quest'anno, per varie ragioni, non sono riuscita a mettere insieme niente, così abbiamo semplicemente cenato da loro e io mi sono occupata del dolce.
La tavola era letteralmente sovraccarica di vassoi di verdure ripiene, polpette vegetariane e fritture vegetali, pane fatto in casa, soufflée di riso...
Ho regalato a mio babbo una pergamena del '700, comprata a Bukhara e sono certa che lui, grande estimatore di antiquariato e curiosità artigianali, abbia apprezzato.
Non so se sono mai riuscita ad esprimere quanto sono affezionata ai miei genitori, ma, ecco, sapete, la semplicità serena di certi momenti trascorsi insieme a coloro che si amano, non è paragonabile a nessun altro dono che la vita possa offrirci
Ingredienti:
  • 100 gr di zucchero
  • qualche goccia di succo di limone
  • 25 gr di burro
  • 1 cucchiaio di crema di balsamico
  • 20 fichi ca.
  • 1 rotolo di pasta sfoglia.

Procedimento:

Preparate direttamente nello stampo un caramello con lo zucchero e poca acqua e, non appena avrà assunto un colore ambrato, aggiungete il succo di limone per non farlo indurire, il burro a dadini e l'aceto balsamico. Mescolate energicamente.

Se non avete lo stampo di Emile Henry, potete realizzare il caramello in un pentolino antiaderente e versarlo sul fondo di una tortiera da forno.

Tagliate i fichi in quarti e disponeteli sul caramello fino a ricoprire il fondo della tortiera, quindi adagiatevi il cerchio di pasta sfoglia e rimboccatela verso l'interno.

Infornate a 180° finché la sfoglia non sarà dorata e lasciate intiepidire prima di sformare, ovviamente rovesciando la tatin sul piatto, affinché la frutta risulti in superficie.

43 commenti:

Milena ha detto...

Solo da adulti (o quasi), dopo esserci lasciati alle spalle gli anni delle contestazioni, riesciumo ad apprezzare i momenti vissuti insieme ai nostri genitori :)

Illustrando le qualità di questi stampi, mi stai inducendo in tentazione ....

Federica - Pan di Ramerino ha detto...

Cosa vedono i miei occhi? Una strepistosa tatin di fichi! E con quel tocco di aceto balsamico poi....dev'essere fenomenale!

Mirtilla ha detto...

Un altra deliziosa torta con i fichi... ma quanti ce ne hai da smaltire? Se non ce la fai dalli un pò a me! ^__^ Ottima ricetta comunque... e ottimo stampo! complimenti! E auguri al tuo babbo! Io invece con il mio babbo ho un rapporto piuttosto conflittuale, forse dovuto al carattere (uguale) che ci tritroviamo... beh, chissà, magari un giorno qualcosa cambierà! Baci

Micaela ha detto...

Carissima auguri al tuo papà, sono certa che abbia apprezzato sia il regalo che il dolce che gli hai preparato! quello stampo è spettacolare ma la tatin ancora di più!

accantoalcamino ha detto...

Buongiorno...sono andata a curiosare nel sito, c'è un punto vendita vicino casa mia, so già cosa regalarmi per il mio compleanno :-)
Sono incantata di fronte alla lucentezza della tatin :-)

lise.charmel ha detto...

che bel regalo hai pensato per tuo papà, sono sicura che avrà apprezzato.
io invece non riesco a staccare gli occhi dalla torta e ti invidio moltissimo lo stampo da tatin: l'unica volta che ho provato a farla è venuta un disastro

lise.charmel ha detto...

che bel regalo hai pensato per tuo papà, sono sicura che avrà apprezzato.
io invece non riesco a staccare gli occhi dalla torta e ti invidio moltissimo lo stampo da tatin: l'unica volta che ho provato a farla è venuta un disastro

Ele ha detto...

Ciao Onde99,
la tua tatin di fichi è uno spettacolo alla vista e posso solo immaginare al palato...
Complimenti...
Io non ne ho mai realizzato una perchè ho il timore di non essere all'altezza (anche perchè sono alle prime armi) ma dalla tua spiegazione non sembra poi così difficile...quindi stavolta penso di essermi decisa a provare...
avresti qualche consiglio da darmi per la mia primissima tatin?

Grazie!
Elena

Le pellegrine Artusi ha detto...

Deliziosa questa tatin, mi incuriosisce sopratutto l'aceto nel caramello. La proverò sicuramente, ciao Simona

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti
@ Ele: consigli? Beh, sicuramente è importante non far cuocere troppo a lungo il caramello sul gas, per evitare che il successivo passaggio in forno lo bruci e lo renda amaro. Poi, io d'abitudine, tengo la tatin cruda qualche ora in frigo e la metto in forno caldo, per rendere più croccante la sfoglia. Per il resto, si tratta del dolce più semplice del mondo, non puoi sbagliare!!!

Elga ha detto...

Quest anno adoro i fichi in tutte le salse e preparazioni, quindi anche la tatin la apprezzo in particolar modo!

Oxana ha detto...

Bel tatin, Serena! Dopo di altro tuo tatin vorrei prendere lo stampo di Emile Henry che mi piaciono i prodotti di questo marchio ( ho un pò di pentole e altra robetta di loro ). Mi segno la ricetta:) Grazie
Un bacione

Ely ha detto...

che spettacolo.... davvero superba la tatin e la foto! ciao Ely

arabafelice ha detto...

Quanto sara' superfluo dirti che mi piace da impazzire???
Chissa' che contento il tuo papa', il mio e' goloso ma solo di un paio di dolci, e on mi fa sperimentare piu' di tanto :-)

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

Quoto in pieno il commento di Milena, anche per me è esattamente la stessa cosa. Quanto alla tua tatin posso solo immaginare che sarà stata ampiamente gradita e quel piatto... beh lo sai che è nella mia wish list :)
Un abbraccione

lucy ha detto...

lo sai che quello stampo lì mi fa un po' di invidia?!bellisimo e una torta che è un capolavoro.chissà quante cose interessanti hai preso nel tuo viaggio.Tappeti?

Federica ha detto...

Tabti auguri al tuo babbo tesoro, Hai avuto un pensiero delizioso a preparagli questa golosa tatin. L'aceto balsamico nel caramello è uno tocco magico. Un abbraccio

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Lucy: no, per la precisione arazzi!

Simo ha detto...

Che bello...mi sembrava di essere lì con te e far parte della famiglia!
Stupenda la tua tatin, così come lo stampo Emile Henry.....lo voglio anche iooooooooooooo
Baci grandi

dolci a ...gogo!!! ha detto...

tesoro augurissimi al tuo caro papa che è fortunato ad avere una figlia che lo ama cosi tanto e complimenti Serena per questa tatin che avrà rallegrato di sicuro la tavola a anche deliziato che ha avuto il piacere di assaggiarla!!bacioni imma

Saretta ha detto...

Sono certa che con questo delizioso dolce i tuoi cari avranno assaporato tutto l'amore che nutri per loro...Pensa che io ho amngiato tre fichi in croce quest'anno(mi rifiuto di comprarli al super..), che tristezza!!!
Un bacione dolce ondina!

manuela e silvia ha detto...

Una torta i cui i fichi regnano sovrani, con il loro sapore dolcissimo e null'altro ad accompagnarli! è perfetta insomma!!!
un bacione

kristel ha detto...

Bé mi sembra uan "torta" degna di un compleanno importante. Riesci sempre a proporre dei sapori nuovi, sono curiosissima di provarla questa tarte tatin, deve essere deliziosa. Auguri al babbo!!!

Mau ha detto...

Caspita, io ho paura di fare una tatin! Temo di fare casini incredibili, ma ne vedo qui e non solo di così belle e buone... Dovrò avere questo mirabolante stampo?

Carolina ha detto...

No, non parlerei di ripiego... ;)
L'avevo adocchiata su Flickr e attendevo curiosa la ricetta. Io adoro le tatin, ma questa mi aveva attratta particolarmente...
Mi trovi in piena sintonia su quanto hai detto riguardo ai momenti trascorsi con i genitori. Unici e insostituibili.
Tanti auguri al babbo e un abbraccio a te.

Amelia PS ha detto...

che sapori sofisticati! Favolosa combinazione.

elenuccia ha detto...

Concordo!! quello stampo andrà usato e riusato tantissimeeeeee volte...
già i primi utilizzi promettono bene, ma sono sicura che ne vedremo delle belle ;)
Che belle le cene in famiglia, regalano tanta serenità.
Un bacione, elena

Damiana ha detto...

Onde cara si sente il tuo amore per i genitori,più volte è stato evidente!!!Sono sicura che il tuo babbo ha la tua stessa sensibilità..bastano poche parole!!Invece per la tua tatin ci vorrebbe un fiume di parole....ma ti dico solo""deliziosaaaaa!!! e corro a guardare lo stampo!!UN bacio Onde e buona serata!

Olivia ha detto...

Onde....C'hai sempre delle idee stupende!!!!:))))

Francesca ha detto...

Fantastico dolcetto!!! Come te del resto...

un bacio

Acquolina ha detto...

che fatica smaltire i fichi!? ;-P
..piacerebbe anche a me...con lo stampo giusto è tutto più facile ma la tatin è sempre buona e la tua è davvero speciale!

UnaZebrApois ha detto...

tanti tanti tanti auguri al tuo papà!!!E complimenti per questa quisitissima tatin!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Ce lo avessi io sto prblema dello smaltimento fichi!! Ufff... Li desidero così tanto e vedere quelli sugli alberi che maturano e nessuno raccoglie mi fan venire il broncio.
Io credo che il colore di quello stampo è di una bellezza... credo che se lo avessi non lo riporrei nemmeno in credenza, ma lo terrei sempre sotto gli occhi :)
E poi ci fai meraviglie. A quando una tatin salata?
Bacio a te e auguri al babbo.

terry ha detto...

Sto stampo da tatin lo stai sfruttando al meglio direi! altra delizia c'hai sfornato!!! :)
fichi e balsamico...slurp!

Wennycara ha detto...

Che meraviglia cara Onde... ultimamente ne vedo molte di tatin fatte utilizzando la pasta sfoglia e a vedere questa tua sono ancora più tentata di provare.
Complimenti, è davvero bellissima.
Un abbraccio,

wenny

p.s.: che belli i momenti trascorsi in una famiglia così...

Luciana ha detto...

Ciao carissima!!! che spettacolo questa tatin, chissà quant'è dolce con i fichi!!! inoltre adoro la nota di aceto balsamico che la rende molto chic e particolare!!! bravissima!!! un abbraccio ;-)

eli ha detto...

Non ci crederai ma non ho mai fatto una tatin! Mi hai fatto venir voglia di provare.
Auguri al tuo papà, anche se in ritardo!

blunotte ha detto...

mi piace il tuo piano di smaltimento fichi!!

Lo ha detto...

uhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh ma io non sapevo di uno stampo che permettesse la tartinizzazione semplice...complimenti sembra gustosissima

Ambra ha detto...

Quanto vorrei avere tanti fichi da smaltire!!!!E quanto amo le tatin!!|!!!Smack!

Dodò ha detto...

Sai, spesso leggendoti ho l'impressione di trovare pensieri che avrei potuto scrivere io stessa! Auguroni al papà!

Dopo aver letto degli stampi di Emile Henry non ho potuto esimermi dal fare una bella ricerca. Ho letto di cose incredibili, stampi che non si graffiano anche se ci tagli dentro, che vanno dal freezer al forno ecc.. Ora sono tentatissima dal fare qualche acquisto. Tu hai comprato solo questo stampo? Se non sono indiscreta, posso chiederti il prezzo (sul sito non è specificato!).
un bacio

Marilì di GustoShop ha detto...

Cara Ondina, come hai ragione, sono momenti che potrebbero sembrare normali e invece no, sono molto speciali perchè le persone che amiamo sono speciali, e l'atmosfera che regna dove c'è armonia e affetto è il balsamo perfetto per lenire le ferite di una vita frettolosa e ansiosa. E allora godiamoli questi attimi di pura gioia, quando possiamo sentire un fiume di amore farsi spazio dentro di noi e scorrere placidamente fino al mare...

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti!
@ Dodò: sì, io ho solo lo stampo da tatin. I prezzi sono molto variabili, on line vanno dai 35-40 ai 70€, in negozio non so. Ti consiglio di cercare sul sito qual è il punto vendita a te più vicino e chiedere a quanto lo fanno. Altrimenti, se hai problemi, scrivimi pure in privato e vedo di trovarti qualche link!