26 gen 2011

Quiche Cremosa alla Birra e Prosciutto con Gratin di Emmenthal

Quiche Cremosa alla Birra e Prosciutto con Gratin di Emmenthal

Come ho spesso ripetuto, in fatto di quiches difficilmente si riesce a inventare qualcosa di nuovo... ma questa era proprio speciale e non posso non proporvela: non sono solita preparare la besciamella classica, con il latte, ma, piuttosto, mi affido a una versione alleggerita, come spiegato qui. Però in questo caso desideravo ottenere un risultato cremoso e appagante e non ho potuto fare a meno di utilizzare la ricetta tradizionale, vivacizzando, però, il sapore neutro tipico di questa salsa, con una parte di birra.
Con emmenthal, prosciutto cotto e birra avevo già cucinato dei condimenti per la pasta, che erano stati molto apprezzati, e quindi ho pensato di ripresentare questo accostamento di sapori, che trasporta magicamente, chissà perché, nei pascoli bavaresi, in una quiche.
Come per tutte le preparazioni di questo genere, occorre un po' di pazienza: non sono d'accordo con chi classifica le torte salate come un espediente svuotafrigo, a mio parere la quiche è una faccenda molto seria, su cui concentrarsi con la dovuta calma.
Prima di tutto la brisée dev'essere realizzata a regola d'arte, con ingredienti freddissimi, farina compresa (io la tengo in frigorifero per una mezz'ora prima di usarla). Personalmente mi trovo molto bene con il metodo che ho illustrato qui e da quando lo utilizzo ho chiuso con le basi gommose o biscottate, ottenendo senza fallo una crosta friabile e burrosa. Poi, la besciamella dev'essere distribuita sul fondo quando ormai è fredda, il che significa che occorre prepararla in anticipo e lasciarla un po' lenta, per evitare che rassodi troppo. Questo, per non rovinare la consistenza della base e per non far sciogliere l'emmenthal della gratinatura, che non deve fondersi, ma grigliare.
Insomma, roba da perderci un pomeriggio.
Preparatela per un'occasione speciale.


Ingredienti:
  • 1 dose di brisée preparata così
  • 1 pezzetto di burro
  • 2 cucchiai rsai di farina
  • 1 tazza di latte
  • 1 tazza di birra
  • sale
  • pepe
  • 3-4 fette di prosciutto cotto
  • 100 gr di emmenthal

Procedimento:

Cospargete il fondo di una tortiera leggermente unta con le briciole ottenute frullando gli ingredienti della briée e riponete in frigo.

Fate fondere il burro in una casseruola, quindi aggiungete la farina e, quando avrà assorbito tutto il burro e si sarà formata una "palla", fatela tostare per 2 minuti. Aggiungete il latte e la birra freddi, abbassate la fiamma e fate cuocere mescolando fino ad addensamento (attenzione, la birra, essendo gassata, potrebbe traboccare, quindi mescolate sempre). Salate, pepate e aggiungete il prosciutto cotto tagliato a dadini. Fate raffreddare completamente, mentre compattate le briciole della brisée sul fondo e sui bordi della pirofila, pressandole delicatamente con le mani.

Versatevi la besciamella alla birra, spandetela bene sul fondo e ricoprite completamente di emmenthal grattugiato.

Infornate a 180° per circa 20 minuti, quindi alzate la temperatura a 220°, impostate la funzione grill e avvicinate la teglia alla resistenza superiore del forno, finché l'emmenthal non avrà preso un bel colore dorato.

Fate riposare almeno 20-30 minuti prima di servire.

28 commenti:

kristel ha detto...

Buongiorno cara! Una variante davvero deliziosa. E lo sai che io sono una grande fan di quiches. Buona giornata! :)

lucy ha detto...

assolutamente d'accordo la quiche è una prova di amore!la tua è fantastica e mi viene voglia di provarla subito.
ho visto il comunicato di sotto e domani lo posto anche io.vedo che io e te per queste cose procediamo in simbiosi!baci

Carolina ha detto...

Questi sono i pomeriggi che perdo più volentieri: in cucina, con tutta calma, assieme ad una bella ricetta.
Questa versione della besciamella alla birra voglio proprio provarla.
Vorrei venire con te nei pascoli bavaresi... :)
Buona giornata!

patrizia ha detto...

wauuuu!!! hai ragione, che flash oggi io e te. I curiosi accostamenti mi intrigano moltissimo ;-)
buona giornata

Federica ha detto...

Ad una besciamella alla birra non ci sarei mai arrivata. E’ davvero particolare quest’abbinamento, la sensazione è quella di un vero e proprio comfort food. Bacioni tesoro, buona giornata

Kitty's Kitchen ha detto...

Ho tutto in casa dovrei solo preparare la brise!
Un buon modo per usare anche quel pochino di birra che avanza dopo una serata, certo ci cuole un pochino di pazienza ma poi il risultato sembra ottimo. Un caro saluto

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Una ricetta come sempre fantastica Sere mi piace molto questa variante e sono qui anche per dirti:
Anno nuovo e contest nuovo per Dolci a gogo!!In collaborazione con Le Creuset, il mio blog ha organizzato un contest "Tutto in cocotte". Tra tutte le ricette partecipanti sarà scelta la più meritevole premiata con 4 cocotte Le Creuset.
Per altre informazioni corri a leggere il post.

Simona la golosa ha detto...

Che fameeeeeeee!!!!!!

meggY ha detto...

Fantastica Sere .. sai bene quanto io adori le torte salate (svuotafrigo o no), e sono d'accordo con te sul fatto che crearne una originale e diversa non sia x niente semplice ... xò tu ci sei riuscita alla grande!!!
Bacissimi

Wennycara ha detto...

Amorevole.
Non ho mai preparato quiches con la birra, ma credo proprio che potrebbero piacermi.
Buona giornata,

wenny

raffy ha detto...

ho segnato subitissimo la ricetta che la voglio fare la prossima volta che ho gente a cena... deve essere una prelibatezza!!!! complimenti cara...

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! stranissima davvero! non ci è mai venuto in mente di utilizzare la birra nella farcia di una quiche!
questa poi è filante e delicata con solo cotto ed emmenthal...
Una proposta molto originale!
baci baci

Elga ha detto...

Mi piace tantissimo questa originale versione, che credo preparerò prestissimo, anche se mi sa che sia buona anche fredda, per quando ci sarà più caldo!

elenuccia ha detto...

Tesoro tutte le volte mi stupisci!! ma come ti e' venuta in mente la besciamella alla birra...sono sicura che se la provo poi non riusciro' piu' a farne a meno ;)

Ely ha detto...

mi piace "perdermi in cucina" non sempre ma a volte capita.... davvero buona e ricca questa quiche e la besciamella alla birra e davvero una novità! bravissma ciao Ely

soleluna ha detto...

Meravigliosa la bechamelle con la birra è da provare ciao Luisa

Roberta ha detto...

ciao carissima! che meraviglia di piatto! la besciamella alla birra è un'assoluta genialata :)
un bacione e grazie per il post qui sotto dedicato a masterchef...magari!!! smack

Mau ha detto...

Questa quiche è da provare per più motivi, la tua perfetta brisee, la besciamella alla birra... E che voglia di andare per birrerie bavaresi! Ops pascoli.... Ho troppo vivo il ricordo del weekend bavarese di qualche settimana fa *_*

Cinzia ha detto...

Finalmente una quiche diversa! E senza uovo, cosa che sembra impossibile (non mi piace il gusto di uovo). Questa è proprio l'uovo di colombo! La prox quiche che faccio, sarà questa!
ps...però le altre quiches in genere sono un po'...svuotafrigo ;-)

Milen@ ha detto...

In realtà in cucina ogni piatto non è mai del tutto semplice, ma soggiace a delle regole che devono essere seguite con diligenza perché riesca alla perfezione e la quiche non è da meno: il tuo riepilogo è molto utile ed i sapori che proponi per arricchirla sono goduriosi.

Complimenti per "l'avventura Masterchef": in bocca al lupo :D

Meg ha detto...

che bontààà! cotto ed emmental, golosissimo! complimenti! ^^ mi hai fatto venir fame...a quest'ora poi...

Simo ha detto...

variante davvero da provare...la bechamel alla birra mi incuriosisce parecchio!
Buonissima serata

Onde99 ha detto...

Grazie a tutti! E io che pensavo che le varianti sulla besciamella fossero cosa arcinota!!!

Silvia Pan Con L'Olio ha detto...

Per la besciamella alla birra potrei perderci la testa!
buona giornata!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Hai detto bene! Per nulla banale o già vista questa quice...
Anzi, decisamente intirgante e il mio interesse è salito pian piano leggendo.
Anche la torta salata è un'arte e tu l'hai espressa molto bene.
E grazie per aver riportato all'attenzione una brisè su cui fare affidamento.

Passiflora ha detto...

che bello, le tue ricette sono sempre originali e interessanti... besciamella alla birra, dovrò provarla...e non solo per questa quiche, che prima o poi farò!
:)

terry ha detto...

Ottimo uso della birra ;) una quiche invitantissima!

Barbara Palmisano ha detto...

ottima idea!