6 nov 2011

Zuppa di Cipolle

Zuppa di Cipolle

Da qualche tempo sto meditando su una zuppa di cipolle un po' sui generis, che sicuramente vi proporrò, tanto per variare rispetto a quella che cucino sempre nella classica versione francese, una delle ricette di cucina a cui sono più affezionata e sulla quale ritorno più spesso: non mi capita di frequente di ripetere le stesse ricette, non dispongo di veri e propri "tormentoni", di quelli che quando la gente viene a cena da me scommette in anticipo se avrò preparato l'uno o l'altro.
Ma per una serata casalinga, in cui l'unico desiderio è quello di chiudere fuori il mondo, la zuppa di cipolle tradizionale è un porto sicuro.


Ingredienti
  • 2 litri di brodo
  • 500 gr. di cipolle
  • 100 gr. di burro
  • 200 gr. di gruviera
  • 200 gr. di pancarré
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 20 gr. di farina
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b. 
Procedimento:
Fondete una parte del burro e aggiungete le cipolle finemente affettate. Soffriggete a fuoco basso, versate il vino, spolverate di farina e mescolate. Aggiustate di sale e pepe, unite il brodo e cuocete per 20 minuti circa.
La ricetta originale da cui ho tratto la mia suggerisce poi di coprire ogni fetta di pancarré con il gruyère a fettine,una grattugiata di parmigiano e un ricciolo di burro e di gratinarle al forno a 180°C, finché la superficie non sarà dorata, infine aggiunge il pane alla zuppa e li fa cuocere insieme per un paio di minuti. Io preferisco trasferire la zuppa in cocottes individuali, deporre le fette di pancarré sulla superficie e farle gratinare in forno, finché il formaggio non è fuso e filante.

12 commenti:

annaferna ha detto...

ciao Serena
anche io ho una ricetta scaccia mondo ma è molto più semplice e banale: pane e pomodoro!
cosa vuoi ,mi carezza con i ricordi dell'infanzia, i profumi dell'estate, rigorosamente con abbondante olio di oliva e origano come tradizione vuole!
si forse non è "calorosa" come una zuppa calda ma il calore emozionale che emana è lo stesso! ^_^
baci e buona settimana

cuoca gaia ha detto...

Ma sai che non l'ho mai mangiata? Eppure adoro la cipolla! Dovrò provare :) Quali cipolle consigli?

Eli e Vero... in cucina! ha detto...

La faccio sempre anche io.....mi ricorda Parigi....eli

Ribes e Cannella ha detto...

sai che io invece non l'ho mai fatta? la proverò sicuramente perchè penso che mi piacerà davvero tanto!
Buona serata, a presto :**

Giada ha detto...

e con questo tempo cosa c'è di meglio di una zuppa cosi'!

Morettina ha detto...

...bbbbbbbbonaaaaa :))))

Kiss

Benedetta Marchi ha detto...

Tradizonale e sempre ben accetta! un abbraccio cara

CONTROTUTTI ha detto...

mai preparata, non sono molto 'pratica' di zuppe, ma con questa presentazione...l'acquolina arriva!!!

Milen@ ha detto...

Mi ci voleva questa sera dopo il tempaccio di oggi :D

Claudia ha detto...

Ecco in autunno, con queste giornate grigie e tristi una bella zuppa rimette al mondo! E se poi è alle cipolle...allora si che è perfetta! ;-)

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, in attesa della zuppa di cipolle sui generis...questa versione classica e corposa ci ispira davvero moltissimo! Con la pioggia ed il freddo che imperversa fuori, questi piatti sono davvero l'ideale!
baci baci

Alice ha detto...

la voglio :-)!!!