18 mag 2012

Spaghetti con Ragout di Seitan


Ragout di Seitan

Un po' di tempo fa se ne parlava con Saretta, della possibilità di preparare un ragout come quello della mia mamma, utilizzando, però, al posto del macinato, il seitan.
Quest'idea mi ha frullato per la testa rincitrullendomi completamente e alla fine, complice un contest intrigante, mi sono decisa a realizzarla. Se ti raccontassi che il risultato è stato identico a quello di un ragout tradizionale, mentirei spudoratamente, perché, è ovvio, il seitan in cottura non rilascia i succhi della carne, ma, casomai, assorbe i liquidi nei quali viene cucinato, quindi il sapore del pomodoro è decisamente più marcato. Il che non significa che non sia buono, sono semplicemente due condimenti non assolutamente paragonabili, un po' come la gente che ti chiede se ti è piaciuto più un film o il libro da cui è tratto: che sciocchezza, non trovi? Stiamo parlando di due arti completamente diverse, il cinema e la letteratura, sarebbe come confrontare la Venere di Milo con quella del Botticelli. 
Ma sto divagando, parlavamo del seitan. Il punto è che secondo me se si è vegetariani per motivi etici non si dovrebbe sentire la mancanza della carne, sarebbe come essere astemi e sentire la mancanza dell'alcool, quindi non credo che un *vero* vegetariano ricerchi dei surrogati che non gli facciano rimpiangere la carne da un punto di vista del gusto, ma che, eventualmente, colmino le carenze nutrizionali che possono derivare da un'alimentazione di questo tipo, ammesso che effettivamente una dieta vegetariana possa in qualche modo dirsi povera (io non credo).
Quindi, ecco, io l'ho definito ragout, ma puoi chiamarlo un po' come ti pare, il punto è che è buono e molto saporito.

Ingredienti:
Prepara un battuto con la cipolla e i gambi del finocchietto e pesta grossolanamente le bacche di ginepro nel mortaio. 
Versa un filo d'olio sul fondo della pentola a pressione, aggiungi le verdure e il ginepro e salale leggermente: lascia riposare per qualche minuto, in questo modo gli ortaggi spurgheranno una parte dell'acqua di vegetazione e anziché il classico soffritto, spesso indigesto, potrai appassirle semplicemente sufandole, con l'utilizzo di pochissimo olio.
Nel frattempo, trita grossolanamente il seitan al coltello.
Fai saltare le verdure finché non saranno morbide, quindi unisci il seitan e cuoci per qualche minuto. Sfuma con il vino bianco, alzando la fiamma per farlo evaporare, aggiungi il concentrato e la polpa di pomodoro e mescola bene. Versa una mezza tazza d'acqua, aggiusta di sale chiudi il coperchio della pentola e fai sobbollire su fiamma bassa per 30' a partire dal fischio. 
Al termine della cottura verifica la consistenza del ragù e, eventualmente, lascialo ritirare per qualche minuto senza coperchio. 


Nel frattempo cuoci gli spaghetti come indicato sulla confezione e condiscili con il ragout caldo.


NB: il fatto che sia un piatto vegetariano non implica che non lo si possa accompagnare con un ottimo vino, come il Valpolicella Superiore DOC delle Cantine Sartori, una delizia fiorita e fruttata, perfetta per un primo piatto saporito come questo


Con questa ricetta partecipo al concorso:



Se ti è piaciuta, puoi votarmi qui


22 commenti:

raffy ha detto...

è da un po' che voglio acquistare il setain, vedendo il tuo piatto mi ci fiondoooooooo!!!

Federica ha detto...

Il ragù di carne non l’ho mai potuto soffrire, per la carne in genere ho una certa antipatia. Invece il seitan mi piace proprio, sia come sapore che come consistenza e da un po’ lo faccio anche da me con un pizzico di soddisfazione. Mi piace questa idea del ragù per un primo che diventa un sano piatto unico. Bacioni, buon we

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Molto originale questo ragù tesoro e poi il saiten non l'ho mai provato e l'idea mi intriga moltissimo!!baci,imma

Gio ha detto...

mi piace il seitan ma di solito lo faccio bianco senza pomodoro, da provare!
buon we

lucy ha detto...

interessante e soprattutto una valida alternativa per un piatto sano e no carne!

eli ha detto...

Mi piacciono le tue divagazioni!
Facevo un ragù simile a questo con la soia tritata, che chiamavo il ragù del manzo felice, così come ho altri piatti dove manca l'animale e quando li presento in tavola li annuncio come: Insalata di tonno scappato, paté dell'oca giuliva, polpette di pollo allegro.
Quando ho dei bambini a tavola questi piatti li fanno molto ridere e mangiano più volentieri :DDDDDD

Kittys Kitchen ha detto...

buongiorno!
Mai mangiato ragù di seitan, ma ammetto che ho letto che molti non notano la differenza con quello di carne. Io sono scettica, ma amo il seitan, lo sai quindi prima o poi voglio proprio provare.

Mary ha detto...

ha un aspetto favoloso ed invitante!

elenuccia ha detto...

Non ho mai mangiato il seitan...sinceramente non sono una fan sfegatata di seitane e tofu. Pero' ti assicuro che appena ho visto quel tegamino di coccio mi e' venuta fame. Sai quando una cosa ti ispira dal primo istante in cui la vedi? ecco questo e' il caso

Le Temps des Cerises ha detto...

Io non mangio carne perchè proprio non mi piace, ma il seitan trovo che abbia un sapore completamente diverso e io ci vado matta (l'ho mangiato alla piastra anche ieri sera per cena)...allora devo provare assolutamente a condirci la pasta!!
Camy

Lorena ha detto...

Il seitan mi piace, così come mi piace la soia...io penso che i vegetariani (conoscendone parecchi, ma uno in particolare...mio marito) non cercano il gusto della carne. Un esempio su tutti...la carbonara con la soia non avrà mail il sapore di carbonara preparata con la pancetta. La specie peggiore secondo me sono i vegetariani per moda o quelli che dicono di mangiare solo pesce :P (ne conoscevo uno che diceva di essere vegetariano ma mangiava salumi -__-")

kristel ha detto...

Mi sa che il seitan non l'ho mai mangiato. Nel ragù con la pasta deve essere particolare ma davvero buono. provo a vedere se qui lo trovo. Buon we!!! :)

Terry ha detto...

Io l'avevo provato con il macinato di soia... Da provare con il seitan ora ;) sembra davvero buono!!!

Chiara e Marco ha detto...

Ah, interessante fatto così, sicuramente! Un buon modo per assaggiare il seitan...

Marco di Una cucina per Chiama

Daphne ha detto...

Io a dire il vero il seitan non lho mai mangiato in alcun modo ma a vederlo così di primo impatto pare appetitoso :)
...e manco si direbbe che è seitan ^__^

Anonimo ha detto...

Ecco vedi, ignoravo completamente che con il seitan si potesse farci persino il ragù... Fortuna che ci sei te!

Buon weekend,
Caro

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Sara, eh no, ci dispiace mai noi rimaniamo affezzionate alla nostra carne!
Un alternativa vegetariana, che non disprezziamo, ma che ammettiamo non siamo poi troppo curiose di assaggiare ;)
baci baci

Tina/La prova della cuoca ha detto...

eeee ma che meraviglia Serena,seitan lo conosco e lo adoro ma fare un ragù nn ci avrei mai pensato...bella ricetta,complimenti:)

Passiflora ha detto...

nei miei slanci aspirazional-vegetariani ogni tanto l'ho comprato il seitan, proprio non mi piace, o meglio, mi fa tristezza, ma tanta proprio, non sa di nulla, anzi è un nulla con retrogusto di gomma! sarà che ho preso del seitan cattivo? Eppure lo ho assaggiati anche da mie colleghe vegetariane e non ce n'è.
Ho provato ad affogarlo nel pomodoro, a farlo con la cipolla... ma non trovo gusto nel cibarmi di questa cosa.. anche se capisco che per un vegetariano sia un alimento ottimo e basilare.
al tuo ragù vorrei dare una chance, la prossima volta che decido di rischiare, lo provo.

celeste ha detto...

Vedi Sere, qui ti ricolleghi al mio post sul vegetarianesimo: quando non mangiavo carne ricordo che il seitan mi piaceva molto, mai però, all'epoca, avrei pensato di fare un ragù utilizzandolo. E invece vedi, non si finisce mai di imparare. Io non amo molto il ragù di carne, lo trovo troppo saporito per i miei gusti, però questa variante credo sia interessante da provare.
Buona domenica :)

Danita ha detto...

serena, molto bella la tua ricetta!! Anch'io faccio parte del contest Pomì :-)
Se ti va passa da me che ho organizzato anch'io un bel contest!!
Le leccornie di Danita
(non riesco a copiarti il link :-/9
Ti aspetto ;-)

Paola Albanese ha detto...

Fantastico!! ho scoperto da poco il seitan e lo trovo fantastico bella ricetta grazie.