01 giu 2012

Vermicelli alle Sardine con Pesto di Menta

Vermicelli alle Sardine con Pesto di Menta (3)

Le mie erbe aromatiche quest'anno proliferano. E ho voglia di sperimentare, di sfruttarle in vesti insolite. Mi piace la menta, ma, di base, quando qualcuno (specialmente mia suocera) mi chiede cosa ne faccio, farfuglio risposte vaghe. Perché di preciso non lo so nemmeno io. Passo davanti ai vasi traboccanti di foglioline profumate, spunto i rametti un po' a caso, in base a quelle che devono essere cimate, e ne cospargo i miei piatti senza fare troppo caso alle combinazioni. 
In questo caso sono stata più attenta. Sono partita da una ricetta comparsa su Sale&Pepe di maggio e ne ho ripreso il concetto base. Un freschissimo pesto di menta, ingentilito da qualche fogliolina di basilico, per evitare l'effetto dentifricio, e delle saporite sardine. Non avevo mai assaggiato le sardine, non prendermi per ritardata, ma il pesce a forma forma di pesce, soprattutto se piccolino e dall'odore deciso, mi fa un po' paura. Invece mi sono dovuta ricredere: debitamente saltate nel loro olio e ridotte a filetti, il loro sapore non è affatto invadente, ma si combina bene con quello della menta, dando luogo a un primo piatto festoso, ma non troppo sapido.

Vermicelli alle Sardine con Pesto di Menta (2)

Ingredienti: 
Procedimento:
Metti a bollire una pentola con abbondante acqua, in cui, a tempo debito, calerai una presa di sale e la pasta.
Nel frattempo prepara un pesto con le erbe profumate e aggiungi l'olio sufficiente ad ottenere un composto cremoso, ma non fluido. 
In un saltapasta, scalda le sardine nel loro olio, sfaldandole leggermente con un forchettone. 
Scola i vermicelli al dente e falli saltare nel wok, con le sardine. Fuori dal fuoco, aggiungi il pesto e amalgama bene.


Vermicelli alle Sardine con Pesto di Menta

La ricetta che ti ho proposto è estremamente semplice e veloce, ma comprendo che, quando si va di fretta, anche solo l'idea di accumulare una casseruola in più da lavare o chiosare d'olio il piano di lavoro possa destabilizzare.
A me capita soprattutto da quando il mercoledì sera vado al corso di Burlesque: ho pochissimo tempo, tra l'uscita dall'ufficio e l'inizio della lezione, tempo in cui devo concentrare doccia, vestizione, trucco e parrucco, oltre a una cena non pesante, ma sostanziosa, perché, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, le coreografie nascondono un lungo lavoro di stretching, potenziamento degli addominali e degli adduttori e molto dispendio energetico.
Siccome posso immaginare che anche tu abbia altri interessi e impegni al di fuori della cucina, non provo alcun imbarazzo nel dichiarare che, da qualche tempo, mi sono convertita al consumo occasionale di cibi pronti: le Penne alla Pescatora Arnaboldi si cuociono in poco più di 10 minuti, persino nel microonde, volendo nello stesso contenitore in cui intendi consumarle, mentre cuociono tu puoi dedicarti ad altro, e non hanno niente da invidiare a un buon primo piatto di pesce preparato in casa, inoltre sono gluten free e queste me le rende ancora più simpatiche, perché le digerisco più rapidamente e non rischio di gonfiarmi proprio prima di infilarmi nella guepière ;-)

Seafood Penne

22 commenti:

raffy ha detto...

che meraviglioso primo, profumatissimo e saporito... complimenti tesoro!!!

Federica ha detto...

La tua pianta di menta è splendida :) Ed è proprio quella che mi manca…uff! La pasta con le sarde a casa piace un sacco, anche come alternativa alla classica col tonno. Mi attrezzo di menta fresca, mi ispira proprio questo duo. Un bacione, buon we

Al Cuoco! ha detto...

Complimenti per la sperimentazione!!!

Anonimo ha detto...

Allora, io ho una quantità di menta che non ha dell'umano. Una cosa pazzesca! Siamo infestati... E tu mi proponi un pesto. Che idea! Ti adoro...


Buon weekend,
Caro

Saretta ha detto...

La menta è come l'Araba Fenice...risorge dale sue ceneri!La mia si sta irrobustendo, io che la credevo morta!E mi piace molto abbinata a pesce, mi ricorda la Sicilia(strano...)
Gustosa idea e, sì, le sardine sono buone e, mi ricordano molrto la Spagna :D
Che grande che sei col Burlesque!;)

Saretta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Micaela ha detto...

anch'io adoro il profumo della menta anche se poi non so come usarla oltre a profumare le verdure grigliate o le frittate di zucchine... anch'io ho piantato menta, basilico, salvia e rosmarino e me ne prendo cura quotidianamente!!! non avrei mai pensato di abbinare basilico menta e sardine, adesso son curiosa!!!

Kittys Kitchen ha detto...

La menta è una pianta molto prolifica almeno da noi a roma, mi ritrovo sempre con cespugli infestanti ovunque e il pesto non l'ho mai provato quindi non mancherò di certo a faro molto presto.

EVELIN ha detto...

Ciao! Complimenti per il blog! Anche io ho un blog di cucina, nato da poco.
Se ti va, passa e aggiungiti come follower, così come ho fatto io con te oggi.
Buona giornata :-)

http://lacucinacomepiaceame.blogspot.it/

Ileana Pavone ha detto...

Io la menta l'adoro, solitamente l'estate ne mangio tantissima con i fagiolini dell'orticello..e lo scorso anno l'ho usata anche per fare lo sciroppo.. visto che anche la mia pianta di menta diventa ogni giorno sempre più grande..mi sa che devo mettermi all'opera!
Inutile dirti che la tua pasta mi incuriosisce da morire, non ho mai usato la menta per un pesto..

Lorena ha detto...

ahahahahah mai mangiare pesante prima di un corso di burlesque...ora capisco perchè tutte le amichette di Berlusconi hanno il fisico nonostante le innumerevoli cenette :P
io ho solo la menta glaciale nel mio balcone...di conseguenza l'effetto dentifricio è quasi inevitabile...mi sa che mi devo procurare della menta un pò più "normale" ^^

lucy ha detto...

pesto alla mente..il mio palato gia'e'in subbuglio e vede la pianticella sul terrazzo con sguardo voglioso....um...mio!

Simo ha detto...

No, Sere...proprio non riesco ad immaginarti in guepiere.
Invece ti immagino inforchettare con gusto questo piatto squisito......
;))
Buon fine settimana!

sississima ha detto...

molto sfiziosa, la preparo domani per pranzo, un abbraccio SILVIA

Valentina ha detto...

Amo i piatti a base di pasta con i condimenti semplici come questo. Un condimento appagante, stuzzicante e assolutamente economico;)
buon we,
Vale

celeste ha detto...

Ma dove lo fai il corso di Burlesque?! Voglio venire anch'io!!
Questa tua pasta mi piace, anche mia mamma ha un sacco di piantine aromatiche in terrazzo, dovrò iniziare a sperimentare anch'io qualche piattino fresco e profumato. Ma soprattutto originale.
Ciao bionda

Giovanna ha detto...

immagino il gusto e che profumiiiiiii

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

Ottima ricetta, mi piace.
BRAVA :-)

Milen@ ha detto...

E invece la mia piantina di menta langue nonostante io la innaffi con cura e devozione :(

Giada V. ha detto...

Brava Serena!!!!!!! :D Mi ha dato un'ottima idea per la mentuccia che ho sul balcone.. Così finalmente non mi dicono più che la curo solo per i mojito XD
Scherzi a parte, questa pasta sembra bella fresca con questo pesto, la proverò presto!! :D
Un bacione!!
Giada

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Adoro la menta e questo piatto deve avere un profumo meraviglioso e un mix irresistibile!!bacioni,Imma

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, anche noi siamo già andate a prenderci le erbette fresche dal giardino per sperimentare nuovi profumi! Complimenti per questo piatto gustoso e ricco.
baci baci