23 set 2011

Pomodori Confit Ripieni di Rillettes di Sgombro

Pomodori Confits Ripieni di Rillettes di Sgombro (3)

Uno dei prodotti che più amo comprare durante i mei viaggi in Francia sono le confezioni di rillettes. I francesi hanno una vera e propria vocazione per la preparazione di paté a base di ingredienti strani. La maggioranza sono piuttosto calorici e comprendono carne suina, fegato di vitello e selvaggina, aromatizzati variamente con verdure e frutta. Mi duole ammettere che hanno quasi tutte lo stesso sapore, ma ugualmente non resisto dal comprarne una varietà infinita e fingere, al momento del consumo, di percepirne le differenze.
Rifuggo, invece, regolarmente, da quelle di pesce, per timore di un gusto troppo risoluto.
La ricetta delle rillettes di sgombro l'ho trovata su un piccolo libro di cucina francese dedicato alle ricette estive e il mio stupore è stato massimo nello scoprire che, per amalgamare, utilizzava non la panna o la maionese, come mi sarei aspettata, ma i "petits suisses", equivalenti più o meno ai nostri formaggini. Complice una confezione di Formaggini Inalpi, dal gusto non invadente e dalla consistenza cremosa, che li rende adatti ad essere lavorati anche senza mixer, ho pensato di provare a prepararle anch'io e ad usarle come farcitura di certi bei sammarzano del Tavoliere, regalatici da uno dei tanti parenti del mio compagno durante la settimana che abbiamo trascorso in Puglia.

Pomodori Confits Ripieni di Rillettes di Sgombro

Anziché cuocere i pomodori già ripieni, ho pensato di candirli prima in forno, con miele, olio d'oliva e origano, e farcirli successivamente, per preservare il sapore fresco delle rillettes. Il risultato è stato semplicemente delizioso e molto rinfrescante, quello che ci vuoleva nei giorni immediatamente successivi al nostro ritorno dalle vacanze, in cui il caldo era davvero soffocante.

Pomodori Confits Ripieni di Rillettes di Sgombro (2)

Ingredienti:
Procedimento
Tagliate i pomodori a metà per il lungo e disponeteli in una pirofila leggermente unta. Nappateli di miele e irrorateli di olio evo. Cospargete con il fleur de sel e l'origano e infornateli a 180° per almeno 40 minuti. Lasciateli in forno finché questo non sarà completamente raffreddato, in maniera da prolungare la cottura il più possibile.
Nel frattempo lavorate i filetti di sgombro con i formaggini e la senape. Eliminate la parte acquosa dei pomodori, scavandoli delicatamente con l' Assaggino della Linea i Genietti, distribuita da Ipac, come vi ho spiegato qui e aggiungetela al composto di sgombri e formaggio nella misura sufficiente a renderlo spalmabile. Aggiustate di sale e distribuite la farcitura sui pomodori ormai freddi.

21 commenti:

Mary ha detto...

Gran bella ricetta!

Federica ha detto...

Confesso che prima d'ora non sapevo assolutamente cosa fossero le rillettes!!! Di carne e selvaggina dubito avrebbero su di me una qualche attrazione ma questa si sgombro abbinata ai quei fantastici pomodori confit sta solleticando le mie papille :D! Un bacione, buon we

meggY ha detto...

Ciao Sere,eccomi tornata dopo lunga latitanza!Come stai?A giudicare da questa golosissima teglia direi benone, che bell'idea!Gnam gnam,un abbinamento perfetto e più saporito del solito tonno,bell'idea!Un forte abbraccio e buon we

Simo ha detto...

Ma che bella teglia, appetitosissima...faresti la gioia di mio marito!
Buon week, un bacio

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Appetitosissima ricetta tesoro e come mi piacciono i colori che ha...oggi ho imparato un altra cosa i rillettes mai sentiti prima!!Una bella teglia questa anche da presentare in tavola per una bella cena tra amici!!bacioni,imma

Titti ha detto...

meravigliosiii!! Hai avuto un'ottima idea a candirli con il miele, così sono ancori più appetitosi :-) baci grandi :-)

annaferna ha detto...

Serena..ciao..lo sai, vero ,che io questa ricetta non posso perderla assolutamente vero?????
Me la salvo e la proverò con gli sgombri freschi, appena comincerà la loro stagione e...anche con il dentice, la spigola....insomma con qualunque pesce mi capiterà a tiro....pardon.....a lenza!! ^______^
sai qual'è il vero problema??
assurdamente è....trovare dei pomodori degni di essere usati...siamo agli sgoccioli ormai!!
baci

Ribes e Cannella ha detto...

questa ricetta mi piace proprio tanto! un piatto semplice,ma saporito, come piace a me :D
un bacione cara

lucy ha detto...

si non me ne parlare...ma è possibile che quando vado in Francia svasligio i supermercati?..capisco quindi bene la bontà della ricetta!

Saretta ha detto...

Anche tu pomodori...ottima idea per consumare gliultimi che mi ha dato papà!Tra l'altro lo sgombro lo amo tantissimo!

Kitty's Kitchen ha detto...

Buongiorno sere! Come va?
Leggo questa bella ricettina e mi viene proprio fame. I pomodori fatti questo modo diventano davvero appetitosi e credo che il connobio sgombro e formaggini si azzeccato per quei bellissimi pomodori. Un bacione ebuon weekend

Olga ha detto...

Ma che bella questa ricetta!!!! un bacione!!!

viola ha detto...

approvo totalmente questa ricetta di cui mi piace proprio tutto!Anch'io da un pò ho sostituito il tonno con lo sgombro, perciò questa ricetta mi va assolutamente a genio! Dev'essere veramente buonissima! Ciao!!!
Un bacione

Deborah ha detto...

golosa questa ricetta...deve essere proprio buonissima.

Patrizia ha detto...

Bellissima ricetta di fine estate! Davvero invitante!

UnaZebrApois ha detto...

Bello il formaggino nel patè! dimezza le calorie e ci guadagna in gusto!!! E che dire dell'abbinamento del patè con quei san marzano così invoglianti!?fantastica!

Luciana ha detto...

Ciao Sere, in genere non amo molto i patè però adoro il pesce, anche quello in scatola e mi piace l'accostamento con i pomodori confit..Ricetta molto buona cara..brava!!!!

Fico e Uva ha detto...

Wow anche io vado pazza per le rilettes... quando torno dalla Francia ne porto di ogni tipo, e mai, dico mai mi è venuto in mente di poterle fare! Adesso passo da te ed ecco il colpo di genio! Fantastico, grazie ;-)
F&U

Cenerentola ha detto...

Ciao Serena, è tanto che nn ti scrivo ma sono stata molto latitante quest'estate (infatti anche il mio povero blog ne ha risentito parecchio!)...devo dire che questa ricetta m'incuriosisce parecchio sia per la sua freschezza, sia per la nappatura dei pomodori con il miele...da provare di sicuro!bacioni:)

Mau ha detto...

Rillettes parola nuova, pomodori confit parola nota ma comunque cibo nuovo per me, ancora da sperimentare. Tutte queste novità messe insieme mi incuriosiscono tantissimo, sembra un accostamento davvero stuzzicante!

Angela ha detto...

Mannaggia, mi fai venire fame pure a quest ora *_*