23 dic 2011

Zelten


Zelten

Come promesso, eccomi a presentarvi il mio dolce natalizio preferito: lo zelten, un meraviglioso pane di frutta secca, presente da secoli nella tradizione altoatesina e declinato in più versioni nelle varie zone che fanno capo alla cultura tirolese.
Le varie ricette non si differenziano molto le une dalle altre: profusione di frutta disidrata e a guscio, farina integrale, preferibilmente di segale (l'unico cereale coltivabile sopra quota 1600 mt), spezie, miele in quantità e profumi agrumati. 
Lo zelten nacque nelle cucine nobiliari dell'area dolomitica nel corso del medioevo e, originariamente, veniva preparato in grandi quantità il 23 Dicembre e consumato nel corso delle feste; d'abitudine, se ne realizzava uno di grandi dimensioni per la famiglia e svariati, più piccoli, da regalare ad ogni membro della servitù.
Strano a dirsi, si trattava di un dolce, tutto sommato, povero. 
Oggi, invece, preparare uno zelten può essere molto costoso, a causa dei prezzi proibitivi della maggior parte degli ingredienti di cui si compone, ma per una volta l'anno direi che si può fare.

Zelten

Questa ricetta mi è stata data tanti anni fa da una vicina di casa della mia nonna, una rubiconda signora bolzanina che si era trasferita nel Chianti e che, in occasione del suo primo Natale in Toscana, si presentò al cancello con questa delizia profumata di arancia e finemente decorata di mandorle e nocciole glassate di miele dorato: nessuno dei miei familiari ne aveva mai sentito parlare e ne rimanemmo tutti stregati, al punto da chiederle la ricetta, che lei, generosamente, ci concesse.
Da allora, ogni anno, lo zelten non manca mai sulla nostra tavola natalizia: la mia mamma ne prepara varie pezzature, con largo anticipo, per offrirle agli amici in visita, ma conserva la meglio riuscita, quella con le decorazioni più ricche, per il centrotavola del pranzo del 25.
Quest'anno, contrariamente alle mie previsioni, domenica saremo a casa mia, quindi ci ho pensato io.

Ecco, quindi, per tutti voi, il mio zelten di Natale.

Zelten


Ingredienti per la marinatura:
Procedimento:
Il giorno prima di preparare lo zelten, dadolate i fichi secchi, mescolateli al resto della frutta e bagnateli con la grappa, il miele e la Spumadoro. Lasciate riposare coperto a temperatura ambiente per tutta la notte.

Ingredienti per l'impasto:
Procedimento:
Impastate gli ingredienti con la macchina del pane, al beep aggiungete la frutta marinata e lasciate lievitare fino al termine del programma.
Estraete il composto dal cestello: sarà molto appiccicoso, quindi vi consiglio, per non sporcare troppo il piano di lavoro, di deporlo direttamente sulla carta speciale, appoggiata sulla teglia da forno.
Dividetelo in 4 parti e modellate 4 zelten rotondi o rettangolari, dello spessore di 4 cm circa. Aiutandovi con la lama di un coltello, pareggiate i bordi e la superficie.

Ingredienti per la decorazione:
Procedimento:
Affondate le nocciole e le mandorle nella superficie dello zelten, in modo da creare dei motivi decorativi e infornate a 180°. Ogni 10 minuti, aprite lo sportello del forno e cospargete generosamente di miele. Cuocete per circa 40', finché i dolci non saranno di un bel marrone scuro, quindi sfornate e fate raffreddare completamente.
Terminate le decorazioni, aggiungendo ciliegie candite e albicocche disidratate e, al centro, un bon bon di frutta secca a piacere, ricoperto di cioccolato (quest'ultima è un'aggiunta personale, che appronto, peraltro, poco prima di servire in tavola), fissandoli con un'ulteriore goccia di miele.

Potete conservare gli zelten anche per diversi giorni, avvolgendoli stretti nella pellicola e chiudendoli in una scatola di latta.

Con questa ricetta vorrei partecipare al Contest organizzato da Molino Chiavazza, dedicato alle ricette tradizionali natalizie



E con questo post, per il momento vi saluto: sarò in ferie per qualche giorno.
Vi auguro di tutto cuore un dolcissimo Natale.  
A prestissimo, con il mio menu del 25 e qualche proposta più sprint per alleggerirsi!


076

20 commenti:

lucy ha detto...

e invece sai che non l'ho mai assaggiato? sei spettacolare ad aver postato così tanto in questo periodo.con questo ti auguro Buon Natale!

Mary ha detto...

Spettacolare, Buone feste!

Ribes e Cannella ha detto...

io non l'ho mai assaggiato, ma penso che mi piacerebbe proprio tantissimo!
Cara, ti faccio tanti tanti auguri di buon Natale a te e alla tua famiglia :**
e da un bacetto da parte mia anche a Mirto :D

arabafelice ha detto...

Nemmeno io l'ho mai assaggiato, ma ad occhio e croce mi piace eccome visto che è fatto di tutti ingredienti che adoro.
Buon Natale, allora, a te e tutte le persone a cui vuoi bene :-)

meggY ha detto...

Ciao Sere!Conosco molto bene il zelten, la mia nonna lo rpepara ogni anno e io lo adoro!Il tuo ha un aspetto succulento, sei stata bravissima!Auguri di cuore e buone Feste a te e famiglia!Un bacione ti voglio bene <3

Amaradolcezza ha detto...

Tantissimi auguri di buon natale!
Ti abbraccio forte

Giulia

elenuccia ha detto...

Certo e' un po' complicatino da fare ma ne vale sicuramente la pena.
Ti auguro di trascorrere un Natale sereno con la tua famiglia...ma riuscirete a resistere alla tentazione di staccare un pezzetto di questo zelten tra una portata e l'altra?

Maya ha detto...

tanti Auguri di buon Natale!

Barbara ha detto...

Spettacolare! Grazie e buone feste a te e famiglia!!

Federica ha detto...

Non l'ho mai assaggiato ma mi ispira così tanto...Un mondoi di auguri di tesoro, passa uno splendido Natale con chi ami ^__^ Un abbraccio forte

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Tesoro mannaggia ma lo sai che questo dolce mi manca...ne ho sentito parlare ma mai provato magari prima che le feste finiscano lo provo con tutta la frutta secca che c'è in giro:D!!!Tesoro un milione di auguri e buon natale!!Imma

Saretta ha detto...

Questo dolce è quello che vorrei mangiare a Natale!!!Una volta me lo preparerò!
Ancora BUON NATALE!!!bacione

Paola ha detto...

che dolce fantastico! amo la frutta secca.
passo per farti tanti tanti auguri, a te e alla tua famiglia!!

Cristiana ha detto...

Buon Natale!:)

Mau ha detto...

sempre sentito nominare ma mai mangiato!
Buon Natale e buone vacanze! *_*

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, abbiamo avuto l'occasione qualche anno fa di assaggiare lo zelten originale!...per due amanti della frutta secca come noi...sublime!!!
Ok, ora ci starebbe volentieri un pezzo della tua versione...giusto per provare eh?!?
Tanti tanti auguri di buone feste.
un bacione

Francesca ha detto...

Lo Zelten mi ricorda le vacanze in montagna. Ti nvio a partecipare al contest http://pannacioccolatoefantasia.blogspot.com/2011/11/contest-e-tu-natale-che-dolce-fai.html
Inoltre ti auguro buone feste

Acquolina ha detto...

Un bellissimo dolce natalizio!
Buon Natale e buone feste!!!

Patrizia ha detto...

Si respira profumo di Natale, di montagna, di buono nella tua cucina. Ti lascio un abbraccio affettuoso e l'augurio di Feste piene di gioia: Auguri Serena!
Patrizia

eli ha detto...

Dopo spettacoli natalizi e bagordi culinari riesco finalmente a passare dalle amiche!
Ti lascio i miei migliori auguri per un dolce e sereno 2012!